Biogas, il Consiglio di Stato dice no
Autorizzazione nulla per Sarrocciano

CORRIDONIA - Respinto il ricordo della VBIO1 contro la sentenza del Tar che, su richiesta del Comune e del Comitato, aveva annullato l'autorizzazione alla centrale
- caricamento letture

biogas sarrocciano

 

Ricorso infondato.  Il Consiglio di Stato ha confermato ieri la sentenza del Tar che annulla l’autorizzazione per la centrale a biogas di Sarrocciano. Stessa sentenza anche per gli impianti di Osimo e Camerata Picena. Sono illegittime quindi le autorizzazioni rilasciate senza la preventiva sottoposizione a screening di Via ed escluse da tale procedura sulla base della sola soglia dimensionale (potenza degli impianti). I primi commenti di soddisfazione sono del Comitato Salute Territorio Corridonia: “Grazie al ricorso del Comune  e del Comitato è stata fatta giustizia.

 

sentenzaLa sentenza n°4730/2014 con la quale il Consiglio di Stato respinge il ricorso della VBIO1 rende l’autorizzazione per la centrale a biogas di Sarrocciano  definitivamente nulla. I ricorsi della Provincia di Macerata e della Regione Marche sono stati, invece, ancora una volta uno sperpero inutile di soldi pubblici e ce la metteremo tutta affiché non si perda altro tempo e risorse. La Provincia ora deve rivedere la Via positiva, concessa contro la normativa europea, e la Regione non deve autorizzare tutto di nuovo! Il tempo stringe e le elezioni regionali si avvicinano”

Leggi il dispositivo integrale della sentenza

(g.c.)

 

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X