Omicidio Pamela,
Oseghale chiede l’interrogatorio

MACERATA - Il nigeriano sarà sentito la prossima settimana, probabilmente il 20 luglio
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Omicidio_PamelaMastropietro_Tribunale_FF-2-325x216

Innocent Oseghale

 

Omicidio di Pamela Mastropietro, Innocent Oseghale ha chiesto di essere interrogato. Il 29enne nigeriano, assistito dagli avvocati Simone Matraxia e Umberto Gramenzi, dopo la chiusura delle indagini ha deciso di chiedere l’interrogatorio (altra opzione in questi casi è di presentare una memoria difensiva). Il nigeriano, accusato dell’omicidio di Pamela Mastropietro, e che sin qui ha sempre negato di avere ucciso la 18enne romana, ha deciso di dare la propria versione dei fatti. Di versioni sin qui Oseghale ne ha già fornite 3: l’ultima è che aveva lasciato Pamela da sola in casa con Desmond Lucky (ora non più indagato per l’omicidio) e di essere tornato trovando la ragazza fatta a pezzi e messa in due trolley. Oseghale deve rispondere anche di violenza sessuale, vilipendio, distruzione, occultamento di cadavere. L’interrogatorio si svolgerà in carcere la prossima settimana, probabilmente il 20 luglio.

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X