Pamela, il vescovo benedirà il feretro
I famigliari incontrano il procuratore:
«Fate piena luce sulla vicenda»

ORRORE A MACERATA - Domani il corpo della 18enne sarà riportato a Roma per il funerale. La mamma ha invitato chi vuole ad essere presente in obitorio per portare un saluto. Camerino osserverà un minuto di silenzio in occasione della cerimonia
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
alessandra-verni-2-650x488

La mamma di Pamela oggi mentre entra nella caserma di Macerata

 

Domani Pamela torna a Roma. Nel modo più triste che ci sia. Ma per chi vorrà sarà possibile renderle un saluto alla 18enne uccisa lo scorso 30 gennaio prima che il feretro sia trasportato a Roma per il funerale che si celebrerà sabato. La mamma di Pamela chiede a chi vuole di andare domani per fare un ultimo saluto alla figlia. Domani ci sarà, alle 10, anche la benedizione del vescovo di Macerata, Nazzareno Marconi. Alessandra Verni, insieme alla nonna di Pamela e allo zio Marco Valerio Verni oggi hanno raggiunto Macerata per sbrigare le ultime pratiche per riportare a Roma Pamela. E’ stata anche occasione per chiedere un incontro con il procuratore Giovanni Giorgio.

PamelaMastropietro_FamigliaVermi_FF-2-650x434

Marco Valerio Verni

Incontro che si è svolto questa mattina a margine della conferenza stampa con cui il procuratore ha deciso di fare il punto delle indagini sull’uccisione della 18enne e sulla nuova misura cautelare, per omicidio, disposta per Innocent Oseghale (domani l’interrogatorio di garanzia nel carcere di Ascoli). Nel corso del colloquio la famiglia di Pamela ha chiesto al procuratore che venga fatta piena giustizia e che le indagini non si concludano prima che si sia fatta luce su tutti gli aspetti della vicenda. L’incontro si è svolto nella caserma dei carabinieri di Macerata dove i famigliari di Pamela hanno incontrato anche il colonnello Michele Roberti, comandante provinciale dell’Arma. Poi sono usciti a bordo di un’auto senza rilasciare dichiarazioni. Domani sera a Roma è prevista una veglia per Pamela a casa dei nonni. Poi sabato il funerale nella chiesa della parrocchia di Ognissanti alle 11. In occasione del funerale di Pamela il comune di Camerino invita i cittadini ad un minuto di silenzio. La proposta è stata avanzata dal sindaco Gianluca Pasqui in giunta oggi pomeriggio e accolta all’unanimità da tutti i componenti. Il minuto di silenzio dovrà essere osservato sabato alle 11 quando a Roma sarà in corso il funerale. «La morte di Pamela è questione che riguarda tutto il territorio maceratese e quindi anche Camerino e la sua gente. Gente che ha seguito con apprensione i fatti, immedesimandosi nel grande dolore della famiglia e che oggi sente il dovere di esprimere vicinanza anche nel giorno dell’ultimo saluto alla ragazza», ha detto il sindaco Pasqui. Anche il comune di Macerata ha già annunciato che avrebbe osservato un minuto di silenzio.

(Gian. Gin.)

(Foto di Fabio Falcioni)

giorgio_foto_ff-2-650x487

Il procuratore Giovanni Giorgio

«È lei la mamma di Pamela?», poi l’abbraccia in strada

Nuova misura per Oseghale, ora è in cella per omicidio «Pamela è stata violentata»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X