Marangoni: “Fiordomo con il tricolore nei manifesti, è abuso di potere”

RECANATI - Il consigliere regionale di Forza Italia richiama il primo cittadino al rispetto della legge
- caricamento letture
Enzo Marangoni, consigliere regionale di Forza Italia

Enzo Marangoni, consigliere regionale di Forza Italia

Il consigliere regionale di Forza Italia Enzo Marangoni, denuncia il caso dei manifesti elettorali di Fiordomo nei quali l’attuale sindaco è ritratto con la fascia tricolore. «E’ evidente – scrive –  l’abuso di potere e l’assenza di rispetto per le normative vigenti di un sindaco che si professa “democratico” ma che poi abusa del suo titolo spesso e volentieri. Eppure la legge italiana è chiara: i sindaci devono fare “un uso corretto e conveniente della fascia tricolore” usandola nelle manifestazioni ufficiali e nei momenti di solennità non certo per la campagna elettorale”. Un comportamento puerile che denota una totale mancanza di rispetto per le leggi, per la carica che riveste e per tutti i recanatesi da parte di questo sindaco che ha commesso e sta commettendo irregolarità e favoritismi.
La fascia tricolore non è un semplice pezzo di stoffa colorato che Fiordomo può usare come ornamento per “farsi bello” sui manifesti, ma è il simbolo di rappresentanza più alto della comunità locale. Chi può dimenticare l’abuso di pubblicità e le sanzioni che il sindaco ha già ricevuto per la vicenda dei manifesti affissi in località Le Grazie. Si trattava di propaganda della maggioranza comunale mascherata da “campagna di ascolto del Comune” ma smascherata dal consigliere Marangoni con un esposto in Regione. Il Comune fu punito dall’Agenzia per le Comunicazioni e dal Corecom delle Marche. O Fiordomo ha la memoria corta oppure è recidivo e quindi in totale malafede.
Raccomando a Fiordomo la Circolare Ministero dell’Interno n. 5/1998 sull’uso della fascia tricolore, il cui contenuto è tutt’ora vigente ma che il Sindaco di Recanati fa finta di non conoscere. Si allegano infine 4 documenti a conferma della totale illegalità del comportamento del sindaco di Recanati che, anche con questo ennesimo fatto, si è guadagnato l’appellativo di Fior-Danni.

 

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X