Dario Conti non si ricandida:
“Sono in campo da 44 anni”

CAMERINO - L'annuncio del primo cittadino durante il bilancio di fine mandato: "A giugno compirò 70 anni, è ora che si faccia spazio a menti e forze fresche"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il sindaco di Camerino, Dario Conti

Il sindaco di Camerino, Dario Conti durante la conferenza stampa di questa mattina

di Sara Santacchi

Dopo un’attenta riflessione, ho deciso che non presenterò la mia candidatura alle prossime amministrative”. E’ questa la notizia del giorno emersa nella conferenza stampa convocata dal sindaco di Camerino Dario Conti. Il bilancio di fine mandato è servito a dare risposta a quanti si ponevano l’interrogativo relativo a un eventuale secondo mandato della lista Conti. “Quando qualcuno vuole dare discontinuità all’Amministrazione con cui ha lavorato o ha messo un veto sul sindaco, il sindaco stesso – spiega Conti – è ancora più invogliato a riscendere in campo dal momento che mi piacciono le sfide. Poi però – spiega – mi fermo un attimo a riflettere sul fatto che sono in campo da quarantaquattro anni, che a giugno compirò 70 anni e faccio un passetto indietro”. Largo ai giovani, dunque, sembra essere un po’ lo slogan a cui fa riferimento l’attuale primo cittadino di Camerino “E’ ora che si faccia spazio a menti e forze fresche che abbiano le spalle forti per reggere anche il peso dei problemi della nostra Camerino. Ripeto, io sono stimolato dalle sfide, ma l’età non mi permette di affrontarne un’altra quindi il prossimo 25 maggio gli elettori non troveranno nella cartella elettorale la lista Camerino storia e futuro col candidato sindaco Dario Conti”. Dunque, guardando al mandato che si sta per concludere un accenno al fondo sociale messo a disposizione delle famiglie in difficoltà e un ringraziamento all’aiuto della farmacia Comunale proprio per l’impegno sul sociale che ha permesso agevolazioni sull’acquisto di prodotti farmaceutici non mutuabili. Non vuole fare una lista di quanto fatto nei cinque anni dall’amministrazione, ma un ringraziamento lo dedica anche “alla Fondazione Carima che ha permesso la realizzazione della risonanza magnetica, nonché a tutti gli assessori, anche quelli di opposizione, e i consiglieri che hanno collaborato con me”. Tornando alle prossime amministrative il sindaco non sembra escludere del tutto “l’appoggio ad altri candidati. Fatto esclusione, ovviamente – chiarisce Conti – a quelli che avevano messo un veto su di me. Vedremo con la chiusura delle liste, il prossimo 26 aprile, quale sarà il quadro completo. Magari ci saranno delle sorprese”. Non c’è che dire, il prossimo mese sul fronte elezioni promette di non annoiare la città ducale.

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X