Sfida a tre per il comune di Treia
Per il Laboratorio Marche
(ri)spunta Capponi

VERSO LE ELEZIONI - L'ex presidente della Provincia non ha ancora ufficializzato la sua discesa in campo ma sta incontrando personalità ed esponenti politici anche dell'Udc di Tonino Pettinari che lo sosterrebbe alle prossime elezioni. Il centro destra si compatta su Federica Santalucia
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Franco Capponi e Antonio Pettinari

Franco Capponi e Antonio Pettinari

 

di Alessandra Pierini

Si preannuncia una sfida a tre per il Comune di Treia. Oltre a Daniela Cammertoni, comandante dei vigili di Civitanova, uscita allo scoperto ormai da tempo, l’ipotesi che prende più piede è quella di altri due candidati, Franco Capponi per il binomio Pd-Udc, noto come Laboratorio Marche e Federica Santalucia per la coalizione di centro destra.
Per quanto riguarda Franco Capponi, attualmente funzionario direttivo del settore agroalimentare, spalla destra dell’assessore Maura Malaspina in forza all’Udc, e secondo i bene informati molto vicino al governatore Gianmario Spacca, anche nella composizione di Marche 2020, sta incontrando personalità e soggetti particolarmente attivi, tra i quali alcuni esponenti dell’Udc. La sua candidatura a sindaco non è stata ancora ufficializzata ma i movimenti di queste settimane non sembrano lasciare dubbi.

Franco Capponi con Matteo Renzi durante la Disfida del Bracciale

Franco Capponi con Matteo Renzi durante la Disfida del Bracciale

E’ così che Franco Capponi potrebbe ritrovarsi, nel gioco dei corsi e ricorsi storici, candidato dell’Udc di Antonio Pettinari, attuale presidente della provincia, dopo aver sconfitto proprio Franco Capponi, di cui era stato vice presidente, sempre in provincia. Non è la prima volta che i due si trovano nuovamente fianco a fianco, era già accaduto alle scorse politiche quando Capponi si schierò nelle fila della montiana Scelta Civica (leggi l’articolo), ma questa volta la rinnovata alleanza sarebbe casalinga e in nome del bene di quella Treia di cui sono da decenni entrambi protagonisti.
Nel centrodestra, invece, si punta sui giovani e la lista sarebbe capitanata da Federica Santalucia, figlia dell’ex sindaco Luigi, dopo l’abbandono del vice sindaco Speranza, dell’assessore Patassini e dei consiglieri con delega Simone Medei e Andrea Mozzoni. La crisi di Treia di ottobre, insomma, non avrebbe minato il centrodestra che si presenterà compatto.

 

 

 

 

federica_santalucia

Federica Santalucia sarebbe la candidata del centrodestra



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X