AGENDA ELETTORALE – Il voto scalda Recanati
A Potenza Picena M5S presenta la lista degli assessori

Giaconi critica Fiordomo per l'ascensore bloccato alla scuola Gigli. A Porto Recanati la Montali attacca sulla bandiera blu negata: "Sintomo di grave decadenza". A Montecassiano Palmieri incontra i cittadini
- caricamento letture

Il punto del giorno verso le elezioni comunali del 25 maggio. Ecco l’esercito dei candidati nei 43 comuni maceratesi chiamati al voto (leggi l’articolo).

Simone Giaconi

Simone Giaconi

RECANATI – Giaconi sui bambini bloccati in ascensore: “Ennesima dimostrazione che la struttura è inadeguata”.  Dal candidato sindaco Simone Giaconi riceviamo: «L’ultimo incidente capitato all’interno della scuola Sant’Agostino con nove bambini rimasti chiusi in ascensore (leggi l’articolo) per un’ora dimostra inequivocabilmente che tale struttura è inadatta ad ospitare un istituto scolastico, pericolosa per bambini ed insegnanti, fuorilegge per ubicazione e rispetto di norme sismiche. La nostra coalizione propone ai cittadini recanatesi ed ai genitori degli studenti l’immediata messa in sicurezza della scuola Beniamino Gigli, lasciata in uno stato di degrado ed abbandono, per far ritornare in una struttura adeguata insegnanti e bambini. Nello stesso tempo proponiamo il progetto della costruzione di un nuovo Istituto comprensivo, moderno, ecocompatibile, di facile accessibilità e con tutte le migliori tecnologie, in grado di ospitare i bambini dalle materne alle medie inferiori, dove il percorso didattico sia facilitato dalla modernità della struttura. Attiveremo immediatamente un progetto innovativo per partecipare a bandi europei per reperire le risorse necessarie a fare in modo che, dopo oltre 50 anni, i bambini recanatesi abbiano una scuola-modello e non siano costretti a vivere una parte consistente del loro tempo in una struttura storica insicura e non idonea a moderni metodi di insegnamento».

Francesco Fiordomo

Francesco Fiordomo

Fiordomo prosegue il viaggio nei quartieri. Nota del comitato Francesco Fiordomo, il tuo sindaco: ” Incontro con i residenti delle zone Sambucheto, Fontenoce e Romitelli per il sindaco Fiordomo, che stasera sara’ a Bagnolo e venerdì a Fonti San Lorenzo. Poi altri incontri in ogni zona della città, per ripercorrere i 5 anni di amministrazione e ragionare insieme ai cittadini sui progetti da realizzare. I residenti di Sambucheto hanno apprezzato la realizzazione del marciapiede, i controlli della Polizia Locale che si sono intensificati anche nelle ore notturne e la pulizia della zona, con il servizio del decoro urbano esteso nelle varie aree della città. Il sindaco Fiordomo ha aggiornato sul progetto di istallare semafori intelligenti per l’attraversamento pedonale sia a Sambucheto che a Fontenoce. Durante la serata sono intervenuti diversi candidati, in particolare il rappresentante della zona Ivan Marconi, della lista Citylab. “Vogliamo dare un contributo di idee per far crescere ancora la nostra città- ha detto – Francesco ha fatto un grande lavoro, ora vogliamo se possibile fare di più. Il futuro e’ nelle energie rinnovabili e in Europa, con il reperimento di nuovi fondi europei”».

Udc: “Il Villaggio Infinito sarà realtà”. Nota dell’Udc, a sostegno del sindaco Fiordomo: « L’UDC Recanati sposa il grande progetto per la nuova Recanati da costruire. E’ quella prima medievale o del Settecento e Ottocento da riscoprire. Ridare un volto antico al nostro centro storico, da Castelnuovo a Montemorello, passando per il Duomo, Mercato, Piazza Leopardi, San Vito è una possibilità reale grazie anche alla realizzazione del monumentale Centro Città 2.0. Le critiche a questa opera sono proprio fuori luogo perché, a parte alcune modifiche, è un progetto pensato 15 anni fa e portato avanti da ben tre amministrazioni composte da differenti coalizioni. Potremo togliere traffico all’area storica della città, trasformandola in un formidabile salotto con negozi, botteghe, caffè, biblioteche, gallerie d’arte, ristoranti tipici facendone un punto d’attrattiva economica invidiabile anche rispetto ai più turistici Comuni della costa adriatica. Rifare marciapiedi, selciati, illuminazione, togliere cavi aerei, restaurare palazzi storici pubblici e privati, eliminare moderne brutture, cambiare insegne e materiali non idonei dai frontali degli edifici renderà il centro storico più prezioso commercialmente e di grande richiamo turistico. Immaginiamo anche una “Città Aperta da Maggio e Settembre” con tante manifestazioni, piccole e grandi, nel più complesso circuito della Cultura Marche per uscire dai nostri rigidi confini comunali. Un grande progetto che avrà bisogno di decine di milioni d’investimenti e di molti anni per essere realizzato, superando anche il prossimo quinquennio amministrativo. I milioni necessari potranno essere trovati con fondi propri dal Comune, ma molti dai privati per i loro negozi e botteghe, nonché dall’ASTEA per i servizi da risistemare sotto i nuovi selciati che andranno rifatti. Grande parte dovrà essere cercata attraverso fondi europei direttamente erogati dall’Unione o attraverso la Regione Marche. Il Villaggio Infinito (Infinito Village per gli anglofoni) potrà essere una realtà».

Sabrina Bertini

Sabrina Bertini

Domani, mercoledì 7 maggio, il candidato sindaco Sabrina Bertini parteciperà alla presentazione della lista civica Per Recanati (che la sostiene insieme alla lista civica InComune), che si terrà nella sede della Cooperativa Terra e Vita dalle 20 in poi.

Franco Senigagliesi

Franco Senigagliesi

POTENZA PICENA – Senigagliesi: “Non abbiamo un piano di Protezione civile”. Dal candidato sindaco Franco Senigagliesi riceviamo: «ll Comune di Potenza Picena non possiede un Piano di Protezione Civile. Il dato viene certificato direttamente dal Governo italiano, (non dal M5S di Potenza Picena), basta avere due minuti e cliccare sul sito ufficiale della Protezione Civile.   Dei 239 comuni delle Marche solo tre sono sprovvisti di un Piano di Protezione Civile. E uno di questi è proprio Potenza Picena. Il dato è sconvolgente e da la misura della irresponsabilità di chi amministra la nostra città. Il Piano di Protezione Civile pubblicato da Città futura, con tanto di contumelie ingiuriose contro il M5S, è al contrario l’ennesima prova della inefficienza di questa Amministrazione. Il contenuto di quel Piano è stato nascosto ai Cittadini, mentre al contrario per la legge sulla trasparenza doveva essere reso pubblico, è costato soldi pubblici ed è stato nascosto dentro un cassetto. Inoltre un Piano di Protezione Civile deve per forza di cose essere reso pubblico e fruibile altrimenti è inefficace. Per questo siamo indignati e ci fanno sorridere gli inutili portatori d’acqua di Città futura». Mss fa anche sapere che l’8 maggio all’Auditorium Scarfiotti (Potenza Picena) alle ore 21.30 e il 14 maggio al cinema Divina Provvidenza (Porto Potenza Picena) alle ore 21.30, il M5S Potenza Picena terrà la presentazione dei candidati consiglieri  e  presenterà la lista completa degli assessori.

 

Francesco Acquaroli

Francesco Acquaroli

Acquaroli presenta il programma e i candidati. Domani sera alle ore 21:30 nell’auditorium Scarfiotti di Potenza Picena, la coalizione che sostiene la candidatura a sindaco del consigliere regionale Francesco Acquaroli, terrà un incontro con la cittadinanza per presentare il programma ed i candidati al Consiglio Comunale delle liste che lo sostengono “Centro Destra Acquaroli” “Il Centrodestra Acquaroli Sindaco”.

 

PORTO RECANATI – Sabrina Montali: “Niente bandiera blu, sintomo della decadenza della città” . Da Sabrina  Montali candidato sindaco lista Noi per Porto Recanati riceviamo: «Il mancato conferimento della bandiera Blu (leggi l’articolo) è sintomatico della situazione di grave decadenza della nostra città sotto il profilo dell’appetibilità turistica e della vivibilità da parte dei residenti. I due fiumi a Porto Recanati ci sono sempre stati e quello della pulizia dell’acqua non è l’unico indice che ha determinato la pesante esclusione. Per spiegarne le ragioni basta guardarsi intorno. Le spiagge libere in città sono praticamente nulle. Porto Recanati ha anche vari problemi di accessibilità basta vedere nella zona Nord dove per raggiungere la spiaggia i bagnanti debbono scalare gli scogli. Non esistono piste ciclabili, quella lungo il fiume è stata completamente abbandonata a se stessa così come la zona adiacente l’argine Nord, mancano i parcheggi e quelli esistenti sono mal collegati al centro ( Vedi Nazario Sauro in centro per non parlare dei collegamenti di Scossicci, Montarice , Santa Maria in Potenza Lido delle Nazioni). Le strade sono piene di buche e mancano i marciapiedi;impresentabile la periferia sud – zona pineta- che si connota in prevalenza come luogo di prostituzione e traffici illeciti».

 

il candidato sindaco Daniele Palmieri

il candidato sindaco Daniele Palmieri

MONTECASSIANO – Il candidato Palmieri incontra i cittadini. Dal candidato sindaco Daniele Palmieri riceviamo: “Venerdì 9  maggio nella chiesa dei SS. Marco, Agostino e della Madonna del Buon Consiglio in piazza Unità d’Italia di Montecassiano, alle ore 21.30 si terrà la presentazione della lista civica di orientamento centrodestra “Ricominciamo Insieme” e delle linee programmatiche.
Sabato 10 maggio ai giardini comunali di Sambucheto dalle ore 17.00 alle ore 19.00 il candidato sindaco  Daniele Palmieri e tutti i candidati consiglieri saranno lieti di incontrare quanti concittadini volessero intervenire”.

 

 

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X