Piccoli comuni,
grandi sfide elettorali

La situazione a Pioraco, Pieve Torina, Pievebovigliana, Fiuminata e Monte Cavallo in vista del voto del 25 maggio
- caricamento letture

 

Fiuminata dall'alto (foto di Guido Picchio)

Fiuminata dall’alto (foto di Guido Picchio)

 

di Monia Orazi

 A Fiuminata non si ricandida il sindaco Vito Rizzo e si profila una sfida tutta a sinistra. Da un lato ha annunciato da tempo la sua candidatura con la lista “Solidarietà e sviluppo” l’ex sindaco Claudio Mazzalupi docente di letteratura italiana nelle scuole superiori, che sarà sfidato da Ulisse Costantini, architetto e dipendente del comune di Pollenza, a capo della lista “Fiuminata Futura”.

A Montecavallo, salita alla ribalta cinque anni fa (leggi l’articolo) per la presentazione di ben quattro liste (quindi quattro candidati sindaci su 171 abitanti), stavolta la sfida sarà tra il sindaco uscente Pietro Cecoli a capo della lista “Insieme per Montecavallo”, contro l’altro candidato sindaco Sandro Germoni.

L'assessore provinciale allo sport Giovanni Torresi non si è ricandidato a sindaco di Pioraco

L’assessore provinciale allo sport Giovanni Torresi non si è ricandidato a sindaco di Pioraco

 

Doppia sfida a Pioraco, dove il sindaco uscente Giovanni Battista Torresi (attualmente anche assessore provinciale) non si ricandida, ma appoggia la lista sostenuta dal Pd “Pioraco nel cuore”, che propone come candidato sindaco la dottoressa Luisella Tamagnini, medico cardiologo e notissima per essere l’anima della Filodrammatica Piorachese. In lista oltre al sindaco uscente, alcuni degli amministratori dell’attuale maggioranza. A sfidarla sarà l’avvocato Pier Luca Giuli, figlio dell’attuale capogruppo di minoranza Pier Paolo Giuli,  a capo della lista “CambiAmo Pioraco”, con un consigliere di minoranza uscente e due candidati con lo stesso nome Andrea Grelloni, di cui uno residente nel capoluogo, l’altro nella frazione di Seppio.

 

Si ricandida a Pievebovigliana per il terzo mandato il sindaco Sandro Luciani, con la lista “Uniti per unire” che schiera per gran parte i componenti dell’attuale amministrazione, con alcuni assessori e consiglieri uscenti. Lo sfida Adelino Dipaolo a capo della lista “Per il nostro futuro”.

Il sindaco di Pieve Torina Luigi Gentilucci è morto il 27 maggio 2013 in un incidente stradale

Il sindaco di Pieve Torina Luigi Gentilucci è morto il 27 maggio 2013 in un incidente stradale

 

A Pieve Torina raccoglie l’eredità del padre, tragicamente scomparso da meno di un anno in un terribile incidente stradale, il giovane Alessandro Gentilucci che si candida a capo della lista formata per gran parte da assessori e consiglieri uscenti. Lo sfida Dario Cristallini, a capo della lista “Ecologia solidarietà progresso”, che raccoglie elementi di opposizione all’amministrazione uscente tra cui Augusto Fulgenzi, che alle precedenti elezioni si era costituito in lista autonoma.

***

Tutte le liste con i nomi dei candidati (leggi l’articolo).

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X