“Non sono l’assessore di nessuno”
Mattucci replica a Marinelli e Brini

CIVITA PARK - Il presidente si toglie qualche sassolino e risponde alle accuse dell'opposizione
- caricamento letture
Mauro Mattucci,  presidente della Civita Park

Mauro Mattucci, presidente della Civita Park

di Laura Boccanera

«Non sono l’assessore di nessuno, forse la realizzazione del palas brucia a qualcuno, la verità è che la politica va fatta con professionalità, non con chiacchiere inutili, qui stiamo facendo una cosa seria». Si toglie qualche sassolino dalla scarpa Mauro Mattucci, il presidente della Civita Park che questa mattina ha voluto replicare all’ennesimo botta e risposta con l’opposizione di centrodestra, in particolare Erminio Marinelli e Ottavio Brini che ieri hanno indirizzato alla volta di Mattucci una serie di interrogativi (leggi l’articolo). E il presidente della Civita Park risponde punto per punto: «In merito al fatto che intrattengo dei rapporti imprenditoriali con l’amministrazione – spiega – voglio ricordare che sono del tutto cordiali e necessari, non sono l’assessore di nessuno. Marinelli quando fa queste esternazioni fa ridere e comunque non è necessario essere un assessore per ricordare quando lui promise di realizzare il palazzetto e non lo fece, le colpe di questo fallimento non sono certo mie. In merito alla galleria posso solo dire che se continua a parlare dei due milioni di plusvalore dovrà fare attenzione alle denunce e non è detto che non cominci a querelare. Sono un imprenditore, sempre a disposizione se Marinelli o Brini o altri vogliono venire qui e avere spiegazioni, altrimenti non mi devo confrontare con nessuno, ho sempre dato la mia disponibilità a collaborare con tutti e se mi si tira in ballo direttamente rispondo, questa però è l’ultima volta non replicherò più a nessuna stupidaggine». Parole dure anche per il collega del gruppo consiliare regionale Ottavio Brini: «Non si è mai confrontato con me, ma con la vecchia Civita Park, se non si ricorda gli rinfresco la memoria, la politica va fatta con professionalità non con chiacchiere inutili. Sulle polizze ricordo che ho garantito con beni personali e ho realizzato opere per importi superiori a quelli previsti».

 

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X