Palas, la consegna dei lavori slitta ancora
La Lube giocherà
le prime partite a Macerata

CIVITANOVA - Il tetto tarda ad arrivare: nuovo termine di consegna il 20 novembre, un mese dopo l'inizio del campionato di pallavolo. Il sindaco Corvatta tranquillizza: "Nessun problema con la società sportiva"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il cantiere del palazzetto con vista sulle gradinate lato nord

Il cantiere del palazzetto con vista sulle gradinate lato nord

di Laura Boccanera

Slitta di un altro mese la consegna del palazzetto. La data precedentemente fissata era attorno il 19 ottobre, ma una modifica richiesta dai costruttori al fornitore Rubner procrastinerà la fine dei lavori al 20 novembre, un mese dopo dunque l’inizio del campionato di pallavolo di A1 a cui partecipa la Lube. Il primo termine risaliva al 31 agosto scorso.

L’evenienza però sembra non turbare la società cuciniera: sarebbe stata proprio la dirigenza della società di volley a richiedere le modifiche e a parlare con la società costruttrice secondo quanto riferisce il sindaco Tommaso Claudio Corvatta: “L’arrivo del tetto in legno lamellare era previsto per questa settimana – spiega – tuttavia arriverà attorno al 6 ottobre, dopo di che comincerà il montaggio”. Corvatta rivela come con la Lube i contatti siano frequenti e che per lo slittamento non dovrebbero esserci problemi di eventuali annullamenti dell’accordo.

Il Fontescodella di Macerata

Il Fontescodella di Macerata

Scongiurato anche il pagamento di penali dal momento che i ritardi “non sono addebitabili alla società costruttrice, ma è stata una richiesta specifica e da qui a valanga occorre più tempo”. Ieri è stato fatto il punto sullo stato dei lavori attraverso un incontro con l’impresa costruttrice e l’amministrazione. I lavori proseguono: le tribune sono pronte, ma i due lati quello ad ovest e quello ad est sono stati realizzati esternamente dal momento che non era possibile costruirli in loco finchè non fosse stato montato il tetto per via dei voluminosi mezzi di trasporto che dovranno entrare nel cuore del futuro palas. Una volta montato il tetto saranno assemblati i pezzi mancanti.

Intanto la Lube ha già deciso che le prime partite (tre di campionato e una di Champions)  si giocheranno al Fontescodella di Macerata, la casa storica dei biancorossi. Ma il problema, al momento, è legato alla campagna abbonamenti. In assenza del Palas è tutto bloccato.

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X