Palas, via ai lavori
Nel cantiere arriva l’autogru

CIVITANOVA - Il sindaco Tommaso Corvatta risponde alla proposta del Comune di Porto San Giorgio di far giocare la Lube al Palasavelli: "Bravi la competizione ci piace, ci stimola a fare meglio"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

palas 2

palas

Sono iniziati oggi i lavori per il Palas

di Laura Boccanera

Partiti i lavori per il palas. Nel giorno dell’annuncio fatto dal comune di Porto San Giorgio (leggi l’articolo) che dà alla Lube la disponibilità del Palasavelli per il prossimo campionato, Civitanova risponde con l’avvio dei lavori che per ora sono ancora a ritmo contenuto. Stamattina è arrivata l’autogru e la prima tappa è lo smontaggio del tetto, realizzato piatto quando ancora si pensava di realizzare lì un’unica struttura fieristica, prima della variante. Alcuni operai sono al lavoro nel cantiere e i lavori procederanno in attesa degli ultimi passaggi finanziari. Il sindaco non commenta in maniera polemica la notizia del comune “competitor” e anzi rilancia: “E’ questo lo spirito che ci piace, la competizione va bene, anzi ci stimola a fare meglio. I lavori sono iniziati oggi, stiamo mettendo a punto ogni cosa e poi ci sono due accordi firmati con la Lube, saranno loro a valutare”. Gli accordi sono quelli firmati la scorsa estate, quando dal cilindro sembrò spuntare l’ipotesi del Palas e la possibilità reale per la squadra campione de’Italia di venire a giocare a Civitanova. In quel pre accordo la società cuciniera si impegnava a trasferire allenamenti e partite a Civitanova con consegna entro il 31 agosto. Sembra quasi certo uno slittamento della scadenza che potrebbe prorogarsi di una quindicina di giorni e la nuova proposta del comune di Porto San Giorgio potrebbe mettere le ali ai piedi della Civita Park che ha sempre detto e scommesso sulla capacità edificatoria entro il termine, ormai, di 3 mesi. Ci sarebbe poi un altro impegno sottoscritto dalla Lube insieme con il comune che prevede la possibilità per la società di esaminare una futura gestione del palazzetto. Ora però a dare le risposte dovranno essere soprattutto uomini e ruspe.

palas 3

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X