Piscina di viale Don Bosco
tra lamentele e incuria

MACERATA - Critico il giudizio dei frequentatori dell'impianto che denunciano scarsa manutenzione e acqua fredda. Il presidente della Energy Group, quarta nella graduatoria per la gestione: "Manca chiarezza da parte del Comune"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

spogliatoi_bambini_piscina_don_bosco

Lo stato in cui versano gli spogliatoi dei bambini nella piscina di viale Don Bosco

 

foto (1)

Un altro spogliatoio presenta segni di incuria

In attesa che tra poco più di un anno e mezzo a Macerata sarà ormai pronto il famoso impianto natatorio di Fontescodella come da impegni presi dalla Fontescodella spa, con la sottoscrizione di un atto di sottomissione con il Comune, i maceratesi dovranno accontentarsi della struttura di viale Don Bosco, non certo in condizioni smaglianti, o dovranno recarsi altrove. Sono molti i frequentatori abituali della piscina comunale di viale Don Bosco che si lamentano per gli orari d’ingresso dell’impianto, per la temperatura troppo bassa dell’acqua e per le condizioni in particolare degli spogliatoi che presentano evidenti segni di scarsa manutenzione.

A farsi sentire, invece, per il mancato rispetto del bando di assegnazione della gestione della struttura di viale Don Bosco è Gianluca Principi, presidente dell’Energy Group, società che aveva partecipato al bando, posizionandosi al quarto posto in graduatoria. «E’ evidente – spiega Principi – che come sottolineato più volte anche da Cronache Maceratesi, la piscina non è gestita dalla Nuoto Fiuggi. Abbiamo quindi scritto una mail di posta certificata al Comune per sapere chi effettivamente si sta occupando della piscina visto che all’interno opera la Ippocampo di Civitanova e se la situazione delle pendenze della vecchia gestione era stata sanata. Il 28 ottobre mi ha risposto il vice segretario Gianluca Puliti dicendo che dalle verifiche effettuate non risultavano anomalie. E’ un chiaro modo per non rispondere. Io vorrei sapere qual è il rapporto tra Nuoto Fiuggi e Ippocampo e perchè gli atleti civitanovesi si allenano a Macerata? ».
Altro punto è quello relativo all’utilizzo degli spazi della comunale: «La Energy Splash, società di nuoto agonistico  – prosegue Principi – ha chiesto di potersi allenare alla Don Bosco ma anche in questo caso nessuna risposta. Manca un po’ di chiarezza».

(a.p.)

 

foto_energy_splash

Lla piscina di Montecassiano in cui si allena l’Energy Spash che ha chiesto spazi acqua a Macerata

foto (2)

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X