Riccardo Sacchi

Riccardo Sacchi


Utente dal
7/6/2012


Totale commenti
120

  • Diocesi di Macerata in lutto:
    è morta la madre del vescovo

    1 - Mag 1, 2020 - 14:27 Vai al commento »
    Il coordinamento provinciale di Forza Italia-Macerata esprime il senso del più vivo cordoglio e vicinanza a Sua eccellenza, Mons. Nazzareno Marconi, per la perdita della cara madre. Riccardo Sacchi Coordinatore provinciale Forza Italia - Macerata
  • Volantino con Tartabini a testa in giù,
    solidarietà bipartisan alla sindaca

    2 - Apr 25, 2020 - 11:43 Vai al commento »
    Il coordinamento provinciale di Macerata e il comitato comunale di Potenza Picena esprimono la loro più profonda solidarietà e vicinanza al sindaco di Potenza Picena, Noemi Tartabini, e condannano con sdegno il vile attacco nei suoi confronti, ancor più grave in un momento drammatico come quello che stiamo vivendo in cui parole d’ordine debbono essere solidarietà e concordia. Riccardo Sacchi Coordinatore provinciale Forza Italia-Macerata Antimo Flagiello Coordinatore comunale Forza Italia-Potenza Picena
  • Lettera del dermatologo Sigona:
    «Sono positivo al Coronavirus,
    non dobbiamo avere paura»

    3 - Mar 7, 2020 - 22:49 Vai al commento »
    Forza Marco. Siamo tutti con te!
  • Macerata, aperto il Coc:
    presto iniziative per gli anziani
    Attivo il servizio Alert System

    4 - Mar 7, 2020 - 20:26 Vai al commento »
    Il momento di tensione e preoccupazione connesso agli aspetti legati alla salute e alle conseguenze economiche del virus impongono un atteggiamento di responsabilità, serietà e coesione. Pertanto, il coordinamento di Forza Italia di Macerata dichiara la propria disponibilità a confrontarsi con maggioranza, sindaco e giunta e a dare il proprio contributo e sostegno a misure e provvedimenti presi di comune accordo a sostegno delle famiglie maceratesi, sia dal punto di vista strettamente connesso alla salute, nonché al commercio e, più in generale, all’economia. È il tempo di sostituire la parola ‘io’ con ‘noi’ e la parola ‘divisione’ con ‘insieme’. Noi ci siamo!
  • Addio a Gabrio Fioretti,
    guidò Forza Italia a Macerata

    5 - Set 20, 2019 - 19:45 Vai al commento »
    A nome mio e del coordinamento provinciale di Forza Italia di Macerata esprimo il senso del più vivo cordoglio per la scomparsa dell'amico Gabrio, nel commosso ricordo del suo appassionato impegno civile e delle sue numerose battaglie. Giungano alla moglie Luisa e al figlio Valerio le più sincere e sentite condoglianze. Riccardo Sacchi Coordinatore provinciale Forza Italia-Macerata
  • Pd, Pasqualetti detta la linea
    La strategia dell’insabbiamento

    6 - Ago 9, 2019 - 14:20 Vai al commento »
    Il PD maceratese ha definitivamente gettato la maschera e, contemporaneamente, ha perso ogni senso del limite e, soprattutto, del pudore, politico e umano. Oltre ad attaccare un partito di centrodestra poiché evidentemente si teme l’imminente sconfitta elettorale, anziché provare ad analizzare i gravissimi fallimenti politico-amministrativi della propria amministrazione e del proprio sindaco, se la prendono con un privato cittadino, l’avvocato Giuseppe Bommarito, cui Forza Italia-Macerata, per mio tramite, esprime la sua più totale solidarietà per il violento, scomposto, inaccettabile attacco ricevuto da chi (s)governa la città da 20 anni. Sarebbe stato sufficiente rispondere nel merito alle documentate critiche o, più semplicemente, accettare il più volte formalizzato invito ad un confronto pubblico. Invece si preferisce l’attacco personale con ‘bava alla bocca’. Per cui, stigmatizziamo e rispediamo al mittente il ‘lugubrismo militante’ di chi appartiene al ‘sistema di potere’ da decenni e, temendo di ‘perdere l’osso’, getta fango su cittadini che la pensano diversamente (anche il caso dell’associazione tennis è eloquente), partiti avversari, ‘avvelenando i pozzi’ del dibattito politico, continuando a ‘dividere’ una città proverbialmente ‘composta’ come la nostra. Comunque, quello che stupisce è che nessuno del centrosinistra, nessuno del Pd (dall'assessore Ricotta in giù), abbia il buonsenso di dissociarsi. Siamo al capolinea!
  • Via Trento, batosta per il Comune:
    a Intermesoli 2,8 milioni

    7 - Lug 25, 2019 - 11:20 Vai al commento »
    Più che 'rosso desiderio', 'profondo rosso'! La pessima amministrazione del sindaco e dell'ignavo Pd continua a produrre danni irreparabili. E adesso chi ’caccia’ i soldi? La Corte dei Conti saprà dare risposte in tal senso. Unica soluzione: Dimissioni immediate e incondizionate di sindaco e maggioranza! Anche se il pd ha già dimostrato di possedere ingenti quantità di 'idraulico liquido'.
  • Addio a nonno Nando
    di “Magicabula”

    8 - Lug 12, 2016 - 14:52 Vai al commento »
    Riposi in pace! Persona meravigliosa! Sentite condoglianze alla famiglia!
  • Piscine, “Via al cantiere o vie legali”
    Paci: “Non so perché non partono”

    9 - Giu 6, 2016 - 18:06 Vai al commento »
    Se confermata, la questione sollevata dal Sig. D. Ciccioli sarebbe di enorme gravità, ricordando molto da vicino la vicenda della parcella all'APM nel periodo 2010/2011. Non si può, comunque, fare a meno di osservare che moltissime domande avrebbero finalmente risposte, tanta "nebbia" improvvisamente si diraderebbe circa gli atteggiamenti tenuti dal Sindaco sull'intera vicenda. Vicenda che sta costando alla Nostra collettività - è bene ricordarcelo - svariati milioncini di Euro. Allora, non ci resta che formulare i giusti quesiti all'amministrazione, e questo faremo!
    10 - Giu 4, 2016 - 21:31 Vai al commento »
    Cronaca di una morte annunciata! Il Re è nudo! Potremmo dire che l'avevamo detto in ogni sede e in tutte le lingue. Invece, data la serietà della situazione, preannunciamo un ulteriore atto ispettivo, pur sapendo che Sindaco e Giunta continueranno a 'giocare a nascondino' come sempre hanno fatto sull'argomento. Il problema è che si gioca con i soldi - e tanti - pubblici!
  • Park Sì, le carte del consulente Apm:
    “Perdite per 75mila euro l’anno
    La Saba non ha mai pagato l’Imu”

    11 - Mar 4, 2016 - 20:38 Vai al commento »
    Nessun dubbio sull'utilità di un parksì meglio tenuto, meglio sfruttato e al servizio del centro storico, dei suoi residenti e delle sue attività commerciali. Ciò che non potrà mai 'passare' è pagare un prezzo, sia pure minore di quello indicato, per una struttura pressoché fatiscente, mal tenuta e in forte perdita. Noi lo affermiamo da tempo. Sembra che finalmente anche qualche esponente della maggioranza se ne stia rendendo conto! Meglio tardi che mai! Comunque, continueremo nel nostro ruolo di controllo, senza mollare di un millimetro!
  • Scintille sull’ospedale unico:
    Carancini e Silenzi ai ferri corti

    12 - Feb 5, 2016 - 23:18 Vai al commento »
    Temo che i 'maggiorenti' del PD si stiano giocando carriere politiche e destini personali (dicasi candidature importanti) sulla pelle dei cittadini, ovvero su un tema delicatissimo, cruciale come la sanità! Temo di non sbagliare! Meditiamo!
  • Sicurezza in centro storico,
    al via raccolta firme dei commercianti

    13 - Gen 22, 2016 - 10:29 Vai al commento »
    Eppure 10 giorni fa il sindaco - commentando la manifestazione del sindaco di Cingoli in piazza della libertà - aveva sentenziato che la 'questione sicurezza' a Macerata non è una priorità! Come mai i soldi (e molti) per alcune 'avventurose idee' si trovano e per questioni importanti e urgenti come questa no? Come mai delle poche telecamere esistenti la maggior parte non è funzionante da anni per mancanza di fondi? Noi, quale opposizione responsabile, porteremo con urgenza la questione all'attenzione del consiglio comunale, chiedendo più attenzione e più risorse per le forze dell'ordine. Riccardo Sacchi - capogruppo Forza Italia Comune Macerata
  • Addio a Giovanni Meriggi
    E’ stato vice sindaco di Macerata

    14 - Ott 27, 2015 - 23:07 Vai al commento »
    Sentite condoglianze alla famiglia a nome mio personale e del coordinamento comunale di Forza Italia.
  • Park Sì o park no? Decisamente no

    15 - Ott 17, 2015 - 17:38 Vai al commento »
    Pagare circa 2 milioni di euro per un parcheggio che è già di proprietà del Comune ed è in costante e pesante perdita per il 'venditore', anche solo da un punto di vista commerciale, è un pessimo affare. Da un punto di vista politico, poi, la questione assume contorni inquietanti - con particolare riguardo alla famosa manifestazione di interesse del maggio 2014 da parte di apm - che a nostro avviso potranno essere spazzati via con semplicità attraverso due semplici ed imprescindibili condizioni: 1- l'eventuale operazione non dovrà costare un euro ai maceratesi (Comune o Società partecipate); 2- gli stessi maceratesi dovranno essere adeguatamente informati e consultati. A-Informati, ad esempio, con lo stesso strumento con cui il sindaco - unilateralmente ed arbitrariamente - invió il famoso 'giornalino di febbraio 2015' alla vigilia delle primarie. Nel giornalino, possibilmente redatto senza strumentalizzazioni e faziosità, ma con chiarezza, potrebbero/dovrebbero essere illustrati alle famiglie maceratesi dettagliatamente tutti i numeri, i contorni, le strategie dell'eventuale acquisizione. La rilevanza economica e politica della questione lo merita senz'altro più delle primarie di una parte politica. B-Consultati: attraverso un referendum popolare, a norma di statuto comunale, adeguatamente preparato ed 'istruito'. Tutto ciò comporterà dei costi? Denari spesi per una più 'consapevole' scelta democratica e per una più 'sensibile' gestione della cosa pubblica parrebbero un esborso quanto mai opportuno, tanto più in un caso come questo. Anche perché, ricordiamocelo, per un buon amministratore è di fondamentale importanza dissipare anche il più piccolo sospetto di opacità che, ad oggi, sull'argomento, non manca. In ogni caso, sulla vicenda, ci sarà da parte nostra la massima attenzione e vigilanza.
  • Strike di dissuasori

    16 - Ott 15, 2015 - 16:20 Vai al commento »
    A fine luglio il Consiglio comunale, su nostra iniziativa, ha approvato un ordine del giorno finalizzato proprio alla messa in sicurezza di tutta quella zona (allargamento carreggiata, realizzazione marciapiede, ecc.). Il Sindaco, in quell'occasione, ci assicurò che al massimo entro settembre/ottobre (adesso) i lavori sarebbero iniziati, e invece ancora nulla! Basta con i proclami. Deve succedere qualcosa di irreparabile per intervenire? Comunque, verificheremo immediatamente l'effettivo inizio dei lavori presso gli uffici competenti.
  • Nessuna colpa del Comune
    per il blocco di corso Cavour

    17 - Ott 4, 2015 - 15:03 Vai al commento »
    Sta a vedere che alla fine è colpa dei maceratesi e dell'opposizione...
  • Commissioni, eletti i presidenti
    Mosca agli Affari istituzionali
    Rogante al Bilancio

    18 - Lug 29, 2015 - 19:19 Vai al commento »
    Moroni: non concordo affatto sull'aprioristica attribuzione di "patenti" di maggiore o minore credibilità solo sulla base dell'appartenenza a questo o a quel movimento/partito. Anzi, cerco, come in questo caso, di guardare oltre, a numerosi altri fattori. Silvano: 1- il "simbolo" ha una sua rilevanza, tuttavia, in questa occasione occorreva "mirare" ad una "rilevanza politica" piuttosto che "sprecare" l'occasione di un'espressione di voto che poi, in effetti, ha prodotto per la nostra coalizione buoni risultati "di ruolo e di visibilità" anche nelle altre commissioni consiliari (con 2 vice-presidenze, oltre alla vice-presidenza del Consiglio comunale). Peraltro, ahinoi, siamo all'opposizione e spesso non possiamo far altro che "subire" le decisioni prese dalla maggioranza e, quando possibile, tentare almeno di condizionarle per il bene della città, senza perdere mai di vista il primario dovere di un consigliere comunale, tanto più di opposizione: il controllo sull'attività dell'amministrazione. In questo caso, "in scienza e coscienza" ritengo che ciò sia avvenuto. 2- per ciò che concerne l'esigenza di istituire una Commissione d'inchiesta, quale primo firmatario la rivendico con forza, ricordando come l'iniziativa sia poi stata prontamente - quanto curiosamente - "cassata", oltre che dalla maggioranza, da quasi tutte le altre forze di opposizione. Qualche domanda dovrebbe sorgere sul punto! Concludo ribadendo che ritengo che la Commissione I, così come strutturata, avrà la possibilità di svolgere un buon lavoro, sia grazie a chi la presiederà, sia grazie al fondamentale apporto di chi la compone.
    19 - Lug 24, 2015 - 18:16 Vai al commento »
    Tanto per sgombrare il campo da alcune inesattezze e da qualche gratuita provocazione: 1- l'elezione del Presidente della Commissione I è avvenuta "7 voti a 3", per l'unico voto di Forza Italia non è stato determinante (cfr. art 38, comma 2, Regolamento dell'attività del Consiglio comunale e Commissioni consiliari). 2- Non si vede il motivo per il quale un presidente, per il sol fatto di appartenere al M5s, dovrebbe dare - "comunque e a prescindere" - maggiori garanzie di capacità, affidabilità, trasparenza di altri. 3- ognuno ha i suoi voti ed i suoi elettori, non spetta alle altre forze politiche "sindacare" su scelte democraticamente effettuate. 4- Un giudizio prognostico: sono ragionevolmente certo che la Commissione I - che per 8 anni ho avuto l'onore di presiedere - svolgerà un lavoro apprezzabile. 5- Pertanto, fatico a intravedere "accordicchi", almeno in questo caso. 6- Se sono vere - come sono vere - le considerazioni nn. 1, 2 e 3 che precedono, il giudizio sulle dichiarazioni "a caldo" di alcuni commentatori perdono pregio.
  • Tuffi e musica alla Filarmonica
    “Non c’è concorrenza con Fontescodella”

    20 - Giu 11, 2015 - 19:18 Vai al commento »
    Complimenti e un enorme grazie alla Filarmonica e al maestro Alfonso Cacchiarelli! Se avesse avuto la loro capacità, praticità e concretezza, l'amministrazione comunale - con tutti i milioni di euro pubblici che si stanno buttando dalla finestra - oggi avrebbe realizzato degli impianti olimpionici! Quante occasioni sprecate, quante bugie, quante incapacità, quanti impegni disattesi, quante opacità da parte del sindaco nella vicenda degli "illusori ed illusionistici" impianti natatori di Fontescodella. Il privato invece, con poche chiacchiere e tantissimi fatti, ci ha "restituito" una struttura cui siamo affezionati. Grazie!
  • Helvia Recina, palla al centro
    Carancini illustra il progetto
    Pantana: “Ho l’ok di Macalli”

    21 - Giu 10, 2015 - 17:44 Vai al commento »
    Da "vecchio" ed appassionato tifoso della Rata, nonché da ex e neo-eletto consigliere comunale, avverto la prepotente ed irrinunciabile necessità di assumere un "sacro" impegno: fare il possibile, e finanche l'impossibile, affinché la Maceratese - tornata dopo 42 anni in "C1", pardon, ora si chiama "lega-pro" (sono pur sempre del '71) - possa disputare la prima partita di campionato nel nostro stadio. Perché dico questo? Perché, dopo le tragicomiche (più tragiche che comiche) vicende della piscina e del palazzetto, con tutti gli impegni "puntualmente disattesi" dal sindaco, ho il fondato (e ritengo condivisibile) timore - la fissazione talvolta è peggio della malattia - che anche stavolta, solo per usare un eufemismo, non siamo in "buone mani". Per cui, qualunque sarà l'esito del ballottaggio di domenica 14, ci sarà almeno un "amministratore" - il sottoscritto - che si batterà come un leone per l'obiettivo primario e fondamentale sopra indicato, che, lo ripeto, è quello di far disputare la prima partita di campionato a Macerata. Chiaro che se farò parte di una maggioranza tutto ciò sarà molto più agevole!
  • Sfondato il finestrino dell’auto di Mosca
    Il candidato sindaco: “Un gesto folle”

    22 - Mag 25, 2015 - 23:14 Vai al commento »
    A nome mio personale e del coordinamento cittadino di Forza Italia, censuro l'episodio ed esprimo massima solidarietà a Maurizio Mosca.
  • Cena dei Fratelli d’Italia:
    “Mosca condanna il passato,
    Pantana accoglie gli ex del centrosinistra”

    23 - Mag 22, 2015 - 14:05 Vai al commento »
    A nome del coordinamento di FI-Macerata: nel lungo articolo non è dato scorgere un solo attacco alla politica fallimentare della giunta Carancini. Pertanto, formuliamo l'invito/auspicio che FdI, nell'ultimo fondamentale scorcio di campagna elettorale, torni ad 'inquadrare' l'obiettivo primario che è quello di 'licenziare' la classe dirigente del centrosinistra che tanto male ha fatto a Macerata. Le 'beghe da cortile' non sono interessanti e non fanno innamorare i già disorientati elettori maceratesi. Siamo certi che Mosca concordi con noi.
  • Scelti i “marchigiani dell’anno”
    C’è anche Maurizio Passarini

    24 - Mag 18, 2015 - 21:14 Vai al commento »
    Bravo Maurizio!
  • Deborah Pantana abbraccia il suo partito:
    “E’ nata una nuova Forza Italia”

    25 - Mag 11, 2015 - 16:20 Vai al commento »
    Poloni: le reciproche precisazioni e lo scambio di opinioni ci hanno condotto ad un - prezioso - punto di incontro!
    26 - Mag 11, 2015 - 12:02 Vai al commento »
    Poloni: da maceratese, gioisco in ogni caso quando una realtà (sia essa sportiva, culturale, ecc.) concorre a dar lustro, visibilità, prestigio alla mia città, senza distinzioni di classe, di "settore di interesse", o di "censo". Ribadisco e rivendico con forza la centralità nel nostro programma della valorizzazione/'implementazione di tutti i nostri "gioielli di famiglia" - dallo Sferisterio, all'Università, senza dimenticare l'Accademia di Belle arti e le più di 400 associazioni attive in città, il nostro vero "settore produttivo" - con un'amministrazione comunale finalmente consapevole, da un lato, del ruolo fondamentale della cultura come volano di sviluppo, turismo e, in ultima analisi, ricchezza e prestigio per Macerata e, dall'altro, capace di svolgere il ruolo di "interfaccia", senza più vivere alla giornata, ma con una lungimirante e saggia visione "di prospettiva", immaginando già la Macerata del futuro!
    27 - Mag 8, 2015 - 17:44 Vai al commento »
    Marsili, Poloni, Molinari: negare che a Palermo, a Praga, a Pechino o a Rio de Janeiro, Macerata sia più conosciuta per le imprese sportive della Lube volley di quanto non lo sia per la stagione lirica non è intellettualmente onesto. Così come non lo è negare che il nostro "gioiello" per eccellenza, lo Sferisterio, meriterebbe una eco ed una visibilità ben maggiore - a livello nazionale ed internazionale - di quella che sino ad oggi gli è stata offerta dall'amministrazione Carancini. In sostanza, ciò che come maceratese mi duole - e che dovrebbe preoccupare anche voi - è che si sia persa una risorsa che dava prestigio alla città (Lube volley) e che, al contempo, non se ne valorizzi come meriterebbe una straordinaria come l'Arena. Proprio questa sarà una nostra priorità assoluta su cui, in caso di nostra affermazione elettorale, anche il vostro prezioso contributo sarà benvenuto.
  • Ncd contro Giorgi e Pantana:
    “Hanno cercato di incastrare Spacca”

    28 - Mag 7, 2015 - 14:59 Vai al commento »
    'Il bue che dice cornuto all'asino'!
  • Quadrante dell’orologio in plastica
    Iommi: “Sarà la torre dello Swatch”
    Il vescovo benedice la campana

    29 - Apr 15, 2015 - 17:19 Vai al commento »
    Non solo avremo un mega Swatch in plastica - peraltro assai costoso - sulla torre cinquecentesca dell'architetto Galasso da Carpi, ma anche l'impossibilità di leggere ed osservare la ricollocata lapide di Vittorio Emanuele con il proclama del Generale Diaz. Messa così di lato (praticamente al tramonto), bisognerà non soffrire di cervicale per poterla leggere. Di sicuro la potremmo vedere "di sguincio" ammirandone solo lo spessore. Tutto ciò al modico costo (per il momento) di 780 mila €. E anche sul dettaglio dei costi vi sarà molto da approfondire e discutere. Per non parlare del secondo "giornalino dei piccoli", vero sindaco? Com'è stato possibile che questa "straordinaria" impresa culturale sia passata inosservata alla Soprintendenza? Forse per le stesse ragioni che hanno indotto molti cittadini a ritenere che si stesse veramente realizzando una replica dell'originale? "Pori sordi nostri"!!!
  • “La Torre dei Tempi”, tutti i dettagli
    in un pieghevole ai maceratesi

    30 - Apr 9, 2015 - 23:26 Vai al commento »
    Forse la mia interpellanza a qualcosa è servita. Tuttavia, continuo ad avere la netta impressione che il sindaco stia veramente esagerando con la disinvoltura nello spendere soldi pubblici per 'pubblicità regresso'!
  • Sorpresa nelle cassette postali:
    il giornale del Comune
    a tre giorni dal voto

    31 - Feb 26, 2015 - 14:24 Vai al commento »
    Vergognoso. Il primo numero di un giornalino - peraltro molto più costoso che utile - realizzato con i soldi delle casse comunali senza, tuttavia, i commenti dei capigruppo di maggioranza e, soprattutto, opposizione. Ci sono soltanto le disperate 'auto-serenate' di un sindaco che sta terminando il suo tragico quinquennio - anche se sembrava impossibile - peggio di come l'aveva iniziato! Chiederemo immediatamente chiarimenti su tale vergognosa 'coda'!
  • Piscine, “paletti” sul passato e sul futuro
    Comune e Fontescodella:
    mettiamoci d’accordo

    32 - Feb 17, 2015 - 16:36 Vai al commento »
    Il Presidente della Fontescodella Piscine Spa afferma che non sa chi ha recintato l'area e - udite udite - che addirittura non sa nemmeno se, quando e da chi sarà posizionata una gru!!?? Nel frattempo, il Sindaco decide di affidare ad un "arbitrato" - chiederemo i relativi costi e vedrete che saranno ingenti - per "stabilire qual''è l'entita dei crediti"!!?? Tra poco ci sarà la farsa dell'inaugurazione di un finto cantiere in "stile fantozziano", con un "addetto" ai pedali per muovere sagome di operai con l'elmetto a fare "ammuina". L'unico piccolo risparmio sarà costituito dal fatto che di elmetti ne abbiamo già numerosi: quelli indossati dal sindaco quando recita la parte del "sindaco orologiaio" sulla "torre dei pupi"!
  • Macerata saluta Giovanni Lippera
    “Una vita a fianco dei più deboli”

    33 - Feb 11, 2015 - 19:46 Vai al commento »
    Giungano alla famiglia di Giovanni i sensi del più sentito cordoglio, a nome mio personale, nonché del coordinamento comunale di FI. Riposi in Pace.
  • La lunga marcia di Deborah Pantana,
    tra liti e polemiche

    34 - Feb 11, 2015 - 17:53 Vai al commento »
    Anche se non ne condivido alcuni passaggi, l'analisi di Bommarito è comunque apprezzabile per il tono pacato e non di parte; merce rara di questi tempi, soprattutto nei confronti del centrodestra. Di certo il centrodestra ha dei limiti risalenti nel tempo nel nostro territorio, ma ha anche delle significative intelligenze, risorse ed 'entusiasmi' da offrire 'nel segno' di un non più procrastinabile rinnovamento. Forse è proprio questa responsabilità/opportunità a provocare comprensibili fibrillazioni. Tuttavia, non sono d'accordo sulla c.d. 'balcanizzazione', perché, se da un lato la coalizione innegabilmente vive un momento di 'ripensamento' a livello nazionale, che proprio per tale motivo non può 'caricarsi' sulla dirigenza locale (vicenda alleanze con lega o ncd, patto nazareno, ecc.), dall'altro è pur vero che la stessa dirigenza cittadina - una volta che anche la lega nord di Salvini dovesse aderire al progetto - potrà dire di aver svolto un buon lavoro avendo messo insieme una coalizione ampia almeno quanto quella di livello nazionale. Al riguardo, ritengo doveroso porre l'accento sull'impegno, sul lavoro e sulla qualità del patrimonio umano del rinnovato coordinamento comunale di FI che mi onoro di presiedere, e che in ogni passaggio politico degli ultimi mesi ha fornito il proprio qualificato contributo. Pur rimanendo ben consapevoli dell'importanza, vieppiu a Macerata, della costruzione di un'alleanza più larga possibile, tuttavia, tale obiettivo andrà perseguito, appunto, nei limiti del 'possibile'. Tanto dovevo nell'auspicio di offrire un ulteriore spunto all'apprezzabile dibattito 'acceso' da Bommarito.
  • Lutto a Macerata,
    è morto l’elettricista Bucalà

    35 - Gen 20, 2015 - 14:19 Vai al commento »
    Le più sentite condoglianze alla famiglia Bucalà.
  • Piscina, il Comune chiede a Unimc
    di pagare gli arretrati del mutuo
    Lacchè: “Solo quando aprirà il cantiere”

    36 - Gen 9, 2015 - 21:40 Vai al commento »
    Dopo anni di menzogne, impegni disattesi, denari pubblici sperperati, roboanti proclami e, in ultimo, inquietanti opacità, la vicenda delle piscine volge ad un tristissimo epilogo. Triste quasi come i 5 lunghissimi anni di questa tragicomica amministrazione. Ora inizia il disperato tentativo di gettare fumo negli occhi dei maceratesi tentando di 'inventare' un 'cantiere della fantasia'. Poi vi sarà un ultimo tentativo di scaricabarile e, infine, rimarrà solo la dura e nuda verità: bugie, inconcludenza, opacità! La disperazione gioca brutti scherzi, ma I maceratesi davvero non lo meritano! Chiederemo chiarimenti fino all'ultimo giorno!
  • “No tax day”, Forza Italia
    scende in piazza
    Sacchi e Castiglioni: ok alla Pantana

    37 - Dic 1, 2014 - 19:50 Vai al commento »
    A Furio E Bastard: questa è la mia ultima replica, almeno in questa sede! Per qualche arcano motivo dovrei “giustificare” a Lei la natura e l’entità dei miei redditi. Mi faccia capire bene: Lei sottintende che sono un “evasore” o che sono “povero”? Nella prima ipotesi, l’ordinamento Le offre svariate possibilità, tra cui quella di rivolgersi alle preposte Autorità, nella seconda, Lei mi offende umanamente e professionalmente. In entrambi i casi, l’unica cosa certa è che Lei non si rende conto della gravità e della lesività delle sue parole, nonché delle conseguenze delle medesime. Errare è umano, perseverare...
    38 - Dic 1, 2014 - 12:13 Vai al commento »
    Nello svolgimento del ruolo di Consigliere comunale ho sempre accettato ogni critica politico/amministrativa: fa parte del gioco. In questa occasione, tuttavia, alcuni commenti - ed i loro "padri" - travalicano ampiamente la "critica politica" operando uno spregevole ed inaccettabile attacco personale. Arrivare al punto di "utilizzare" le dichiarazioni dei redditi dei consiglieri comunali lasciando intendere presunte evasioni fiscali per dar fiato ad una misera, squallida “polemicuccia politica”, qualifica ampiamente ed inequivocabilmente il livello di certi commenti e di chi li “partorisce”.
  • Piscina di viale Don Bosco
    tra lamentele e incuria

    39 - Nov 24, 2014 - 12:59 Vai al commento »
    Raccolgo l'invito di Marina Santucci e, come già fatto decine di volte, interesserò il Consiglio comunale dell'assurda questione denunciata dall'articolo!
  • Copparo: “Nel 2000 già si trattava
    con la Saba per la cessione
    del ParkSì a costo zero”

    40 - Nov 19, 2014 - 14:56 Vai al commento »
    Per Iesari: lei da per scontate alcune circostanze poiché, evidentemente, si fida del suo sindaco. Mi permetta di diffidare e di svolgere il mio ruolo di indirizzo e controllo: da questa attività magari anche Lei, come cittadino maceratese, potrà ottenere preziosi chiarimenti! Visti i precedenti, numerosi 'colpi di mano' di questa Giunta, non mi sembra peregrina una formale 'investitura' del consiglio comunale sulla questione. A meno che Lei non sia a conoscenza di circostanze e dettagli che noi non conosciamo e che Le consentono di 'stare sereno' anche davanti a questa opaca vicenda - o dovrei dire 'colpo di coda' - amministrativa!
    41 - Nov 18, 2014 - 23:29 Vai al commento »
    Intervento chiaro e pienamente condivisibile! Abbiamo già 'interessato' della questione il Consiglio comunale con una mozione che chiede alla Giunta approfondite delucidazioni e presuppone l'interessamento del Consiglio medesimo prima di ogni decisione in merito alla paradossale (e opaca) vicenda, negli stessi, identici termini dell'articolo. A tutte le considerazioni già espresse si aggiunga anche che una scelta così 'rilevante' - amministrativamente ed economicamente - non può certo essere adottata da un'amministrazione 'scadente' (sia perché a fine mandato, sia perché di bassissimo livello). Su ciò non si scherza: non arretreremo di un millimetro!
  • Vandali in azione alla sede del Pd:
    vernice nera sulle vetrate

    42 - Nov 15, 2014 - 17:45 Vai al commento »
    A nome mio personale e del coordinamento comunale di FI esprimo solidarietà ai militanti ed agli esponenti locali del pd. Per il bene della città, sempre fieramente avversari nel rispetto delle regole, mai 'nemici'!
  • La Croce Rossa salva i sette afghani
    da un’altra notte al freddo
    tra l’indifferenza della Civitas Mariae

    43 - Nov 15, 2014 - 17:46 Vai al commento »
    Ancora una volta ed ancora di più continuo a pensare che bene abbiamo fatto a sollevare la questione ed i dubbi sulle politiche di accoglienza e dell'immigrazione della Giunta Carancini! Il 'mistero' si infittisce! Nulla da dire se non che continueremo a chiedere delucidazioni sempre più necessarie!
  • ParkSì, terminata la due diligence
    Comune verso l’acquisizione
    attraverso Apm

    44 - Nov 13, 2014 - 18:03 Vai al commento »
    E’ talmente "ragionevole presumere che, per elementari ragioni di trasparenza, della questione venga prima o poi interessato anche il Consiglio Comunale" che - ad ogni buon conto - provvederemo immediatamente a presentare un atto ispettivo per interessare l'assise cittadina, unico organismo realmente competente a compiere un'approfondita istruttoria ed a fornire precise indicazioni, tanto più di fronte ad un argomento di tale rilevanza economica/amministrativa/politica. Acquistare con soldi comunque pubblici un parcheggio che già ci appartiene, togliendo le castagne dal fuoco al gestore privato che ogni anno lo gestisce in perdita per circa 200 mila euro, a prima vista, non appare un'operazione propriamente saggia e, tantomeno, trasparente! Intanto, davvero assordante il silenzio del PD, e in particolare di alcuni suoi illustri esponenti che tanto rumore avevano fatto sull'inquietante questione, ma che ora desolatamente - e comprensibilmente (!) - tacciono. Penso, e temo, che ne vederemo delle belle, o brutte, a seconda dei punti di vista. Tutto ciò ad appena 4 mesi dalla scadenza del mandato: Carancini sta evidentemente predisponendo il suo "testamento" politico per la futura amministrazione. Altro indizio di gravissima e drammatica inadeguatezza! Non cederemo di un millimetro su un'operazione che, ad oggi, è riduttivo definire "opaca"!
  • Macerata e il fu ospedale
    Non capoluogo di provincia
    Ma semplicemente bordello

    45 - Nov 11, 2014 - 23:10 Vai al commento »
    Analisi di una lucidità illuminante e a tratti commovente per chi ama Macerata, quantomeno 'imbarazzante' per chi (il pd ed accoliti) amministra da decenni Regione, Provincia, Comune e ora Governo! Meditiamo maceratesi, meditiamo, poi passiamo all'azione per un reale e forte cambiamento di rotta! Grazie Carlo per la preziosa occasione di approfondita riflessione che ci fornisci con la consueta arguzia.
  • La Prefettura chiede al Comune
    locali adeguati per Macerata Accoglie

    46 - Nov 11, 2014 - 18:07 Vai al commento »
    Bene fa Andrea Marchiori a tornare - peraltro con ampia cognizione di causa - su un tema così delicato e 'sentito' dai maceratesi. A maggior ragione in un periodo di grave crisi come l'attuale. Abbiamo più volte detto che in tema di politica dell'immigrazione e dell'integrazione non è ammissibile l'approssimazione e che sarebbe stato doveroso, oltre che opportuno, interessare della materia nel suo complesso, il Consiglio comunale. Ciò non è stato, ed ecco i frutti avvelenati di scelte quantomeno 'discutibili'!
  • Maceratese di un altro pianeta
    Umiliato il Campobasso

    47 - Nov 9, 2014 - 18:39 Vai al commento »
    Gioco e giocate di grande livello, come non se ne vedevano da anni all'Helvia Recina! Per di più contro una squadra blasonata. Onore anche alla tifoseria ospite. Forza Super Rata!!!
  • Macerata in lutto,
    si è spento l’ex sindaco Maulo

    48 - Nov 2, 2014 - 2:22 Vai al commento »
    A titolo personale ed in qualità di coordinatore comunale di Forza Italia esprimo i sensi del più vivo cordoglio alla famiglia Maulo per la scomparsa di Gian Mario, persona di innegabile onestà intellettuale, che sapeva mescolare sensibilità poetiche a innegabili doti politiche! Se ne va un fiero avversario politico e, soprattutto, una bravissima persona! Buon viaggio Gian Mario!
  • L’ex prefetto Paolo Orrei
    asso nella manica di Forza Italia

    49 - Ott 26, 2014 - 12:05 Vai al commento »
    Nel ringraziare Alessandra Pierini, mi vedo costretto a sottolineare come la 'fantasia' l'abbia - giocoforza - condotta 'fuori strada'. Pertanto, oltre a ribadire che il sottoscritto mai parteciperà al 'toto candidato' poiché dietro i nomi ci sono persone in carne ed ossa ed occorrono rispetto ed attenzione, formulo la preghiera di voler verificare ciò che si scrive e, soprattutto, a voler interpellare direttamente gli interessati, anziché inventare. In altre parole, e per esser più chiari: quando FI indicherà il proprio candidato sindaco sarà direttamente FI a farlo! Tanto si doveva per un necessario contributo di chiarezza al dibattito! Grazie dell'attenzione!
  • Il tormentone delle piscine
    nuove e vecchie

    50 - Ott 21, 2014 - 15:11 Vai al commento »
    Condivido dalla prima all'ultima parola. Aggiungo solo che sarà facile verificare l'ennesima 'carANNUNCIata': sarà sufficiente andare tra un mese a vedere se il cantiere sarà operativo! Chissà perché temo che tutti - tranne una persona - conosciamo già l'esito del triste sopralluogo!
  • Piscine day, firmato il contratto
    “Tra 19 mesi i primi tuffi”

    51 - Ott 18, 2014 - 10:14 Vai al commento »
    Quindi non ci sono ancora i denari! Spero di sbagliare, ma temo si tratti dell'ennesima carancinata!! Ad ogni buon conto lo scopriremo molto presto!
  • Piscine di Fontescodella,
    stop dell’Anticorruzione

    52 - Ott 6, 2014 - 22:45 Vai al commento »
    Le gravissime condotte del sindaco e della maggioranza sull'argomento 'piscine' sono costate molto di più di quanto il buon Peppe non abbia indicato: tra interessi passivi, utenze non pagate, consulenze principesche, anticipi/mutuo, sorprese geologiche, e 'via sperperando'! Tranne i complimenti all'autore dell'articolo trovo davvero pochi motivi per sorridere. La sintesi dovranno farla i maceratesi alle elezioni della prossima primavera, tenendo ben presenti le decine di impegni formali e di promesse disattese, i soldi sperperati su ciò che il sindaco uscente ha più volte definito 'priorità delle priorità'.
  • Gus e Comune rispondono a Forza Italia:
    “Macerata Accoglie
    qualifica la nostra città”

    53 - Ott 5, 2014 - 11:54 Vai al commento »
    2 giorni per una risposta debolissima, 'sfiatata'. Nessun riferimento ai 102.000,00 euro che l'amministrazione stanzia 'di tasca nostra'! Io continuo a credere che in un momento di tragica difficoltà per le famiglie italiane come questo, una maggiore attenzione nella spesa pubblica sarebbe doverosa. Così come a fronte di una spesa così ingente sarebbe stato opportuno e doveroso far esprimere il Consiglio comunale. La 'montagna ha partorito un topolino'. O meglio, 'l'amministrazione Carancini batte dove il dente duole'!!
  • L’ordine degli avvocati
    diserta l’inaugurazione
    della sede del giudice di pace

    54 - Set 30, 2014 - 20:25 Vai al commento »
    Negli ultimi 3 anni abbiamo tentato in tutti i modi di far scendere a più miti consigli l'amministrazione comunale, sottolineando tanto le problematiche "logistiche" (la scomodità e la lontananza di Palazzo "Trevi-Senigallia" da tutti gli altri uffici giudiziari), quanto le problematiche di "agibilità" e quelle connesse alla "sicurezza" (numero di uscite di sicurezza in rapporto al numero di utenti). Di certo è mancata una "visione d'insieme", nonché la capacità da parte di chi governa il Comune capoluogo di mettere - per tempo, e ce ne sarebbe stata l'occasione - tutti gli interlocutori intorno a un tavolo. E allora sicuramente si sarebbe trovata una soluzione condivisa e realmente efficace. Insomma, altra memorabile "perla" nella tragicomica "collana" caranciniana!
  • Palas, la consegna dei lavori slitta ancora
    La Lube giocherà
    le prime partite a Macerata

    55 - Set 24, 2014 - 18:47 Vai al commento »
    Tragica gara a chi la spara e la combina più grossa tra 2 giunte ed amministrazioni parimenti incompetenti e "sinistre"!! Il guaio è che se non ci fosse da piangere per gli innumerevoli e formali impegni sempre disattesi e, soprattutto, per i tantissimi denari pubblici sperperati bellamente, si dovrebbe almeno sorridere per come Caran(nun)cini e Corvatta stanno (s)governando le due più grandi città della provincia!!
  • Addio a Benito Iommi,
    storico tifoso morto nel giorno del derby

    56 - Set 23, 2014 - 14:26 Vai al commento »
    Sentite condoglianze e un abbraccio fortissimo a Bice!!
  • La Macerata Nuoto resta a galla
    e si trasferisce a Montecassiano

    57 - Ago 22, 2014 - 21:47 Vai al commento »
    Altra gravissima perdita per Macerata! Altra 'pregiata' perla del sindaco di Macerata!
  • Piscine, ancora un ultimatum
    “La società firmi la sottomissione
    entro il 17 ottobre”

    58 - Ago 9, 2014 - 2:13 Vai al commento »
    Senza parole. Anzi solo una: tragicommedia.
  • E’ morto Antonio Parisi Presicce,
    fondò la Pinacoteca di Palazzo Ricci

    59 - Lug 28, 2014 - 19:01 Vai al commento »
    Sincere condoglianze alla famiglia.
  • Albino Massaccesi è il nuovo presidente
    della Lega Pallavolo Serie A

    60 - Lug 25, 2014 - 14:59 Vai al commento »
    Vivissime congratulazioni per il prestigioso incarico.
  • Addio a “Jaja” Jader Pojaghi,
    l’ultima partigiana

    61 - Lug 24, 2014 - 21:29 Vai al commento »
    Le più sentite condoglianze a Barbara.
  • Piscine di Fontescodella,
    si attende il responso del Credito Sportivo
    Macerata nuoto torna a chiedere garanzie

    62 - Lug 22, 2014 - 22:03 Vai al commento »
    La vicenda - definita dal sindaco 'priorita' delle priorità' - doveva vedere il suo epilogo nella realizzazione di uno 'specchio d'acqua'. Invece si sta tristemente (per macerata ed i maceratesi) traducendo nello 'specchio' dei fallimenti del sindaco e della sua maggioranza.
  • L’onda della Macerata Nuoto in Consiglio
    Carancini: “Piscine di Fontescodella,
    ci proverò fino alla fine”

    63 - Lug 8, 2014 - 0:07 Vai al commento »
    Oggi pomeriggio ho provveduto a depositare un ordine del giorno con in calce la firma di consiglieri di vari gruppi e con cui si chiede al sindaco ed alla giunta di adoperarsi presso il nuovo gestore della piscina di viale don Bosco per garantire idonei 'spazi vasca' per il nuoto agonistico. Solo così si potrà dare una seria risposta alle sacrosante istanze dei 250 ragazzi e ragazze, per lo più maceratesi, che praticano il nuoto agonistico. Confidiamo nell'approvazione del documento da parte del Consiglio!
  • Carancini: “Strumentali insinuazioni
    su Macerata Nuoto”

    64 - Lug 6, 2014 - 10:24 Vai al commento »
    Ennesima 'carancinata': si difende attaccando 250 ragazzi e ragazze che praticano il nuoto agonistico nel vano e maldestro tentativo di nascondere la propria inadeguatezza ed incapacità amministrativa che sulle piscine - è ormai solare - tocca l'apice. Altra occasione persa per tacere. Inoltre, il 30 giugno è passato e il pd tace! In questa vicenda al peggio sembra non esserci davvero mai fine!
  • Nuovo Centrodestra Macerata,
    Barbara Arzilli è il coordinatore comunale

    65 - Lug 3, 2014 - 23:48 Vai al commento »
    Congratulazioni Barbara! Avanti tutta!
  • Macerata Nuoto senza piscina:
    “Non lasciateci affogare”

    66 - Lug 3, 2014 - 12:04 Vai al commento »
    "Complimenti" al sindaco x l'ennesima 'perla' della collana di disastri amministrativi messa "sul collo" di Macerata! Non lasceremo sole le 250 famiglie dei ragazzi del nuoto maceratese! Mai!
  • Seconda fase per le Giunte Itineranti:
    “Al via i centri civici comunali”

    67 - Lug 2, 2014 - 22:21 Vai al commento »
    Non fanno nulla e non si fanno vedere per quattro anni e adesso che mancano 9 mesi alle elezioni, improvvisamente, si accorgono delle problematiche delle frazioni e dei quartieri e fanno una veloce passerella! 'Miracoli della propaganda'. Tuttavia, non hanno fatto i conti con il fatto che i maceratesi non sono sciocchi.
  • Un tuffo dove l’acqua è più blu?
    Scusi Mogol, a Macerata
    suona come un‘offesa

    68 - Lug 1, 2014 - 18:24 Vai al commento »
    Purtroppo per Macerata, un'altra chicca del buon Carlo!!
  • Olimpiadi provinciali, Sacchi:
    “L’ennesimo spot elettorale
    di Carancini e Canesin?”

    69 - Giu 25, 2014 - 13:24 Vai al commento »
    Sig. Bonifazi il fotomodello?
    70 - Giu 25, 2014 - 10:28 Vai al commento »
    Sig. Bonifazi, tranquillo: pratico sport, ma solo ed esclusivamente con i miei soldi!
  • Piazza senz’auto, il Consiglio alla Giunta:
    un confronto per valutare
    proposte alternative

    71 - Giu 10, 2014 - 23:27 Vai al commento »
    La farsa è servita.
  • La Fontescodella Spa
    cambia le carte in tavola:
    “Noi creditori del Comune”

    72 - Giu 9, 2014 - 0:36 Vai al commento »
    Ennesima efficace ricostruzione, quanto ennesima pessima figura del sindaco! L'ultima missiva della Fontescodella SPA non fa altro che aggiungersi al voluminoso mucchio di stranezze, forzature, irregolarità, assurdità ed opacità che stanno caratterizzando la vicenda delle piscine e si aggiunge ai già tanti documenti posti a fondamento della mia ultima interrogazione a risposta scritta sulla vicenda, riguardo alla quale, peraltro, sono ancora in attesa di ricevere, per l'appunto, risposta. Tuttavia, ben conoscendo il 'modo' e la 'capacità'' del sindaco di affrontare i problemi della città, ed in particolare la 'priorità delle priorità', non ho alcun dubbio che tutto rimarrà così com'è, ovverosia, sepolto nel 'porto delle nebbie' di questo pessimo quinquennio amministrativo!
  • L’annuncio della Filarmonica:
    “La piscina la facciamo noi”

    73 - Mag 30, 2014 - 17:35 Vai al commento »
    Caro sindaco, "mettece na fiecca"!!! Vada a spiegare ai maceratesi che è meglio spendere milioni e milioni di Euro pubblici anzichè agevolare ed adoperarsi per soluzioni più "abbordabili" come quella, intelligente, proposta nell'articolo di cui sopra. I gravi ritardi, le "spese pazze", le promesse e gli impegni sempre disattesi non si contano più. Per fortuna le bugie hanno le gambe corte e, per continuare cone le metafore, tutti i nodi di questa triste - e a tratti torbida vicenda - stanno "venendo al pettine". Mezzo milione di interessi passivi per il mutuo (per opere che non si realizzeranno mai), 800.000 Euro di debiti della Fontescodella S.p.A. con il Comune per utenze "anticipate" dal Comune ed a questo non ancora pagate dalla medesima Società per la gestione dell'impianto di Viale Don Bosco, 380.000,00 Euro anticipati per la quota parte di mutuo dell'Università, oltre ad altre "varie ed eventuali", portano alla esorbitante somma di circa 1.800.000,00 i soldi pubblici buttati dalla finestra!! Quante cose potevano farsi con una somma del genere? Rimpianti sindaco? Se Carancini ha deciso di "affogare" la sua carriera politica sulle piscine faccia pure, noi non gli permetteremo certo di fare altrettanto con la città!
  • I debiti della Fontescodella con l’Apm
    e l’incompatibilità di Pallotta:
    nuove grane sulle piscine

    74 - Mag 15, 2014 - 17:30 Vai al commento »
    Sottoscrivo in pieno il lucido intervento di Bommarito, al punto che - nemmeno a farlo apposta - alle 17.09 di oggi (ovvero pochi minuti orsono) - ho provveduto al deposito di una dettagliata e penetrante interrogazione a risposta scritta su tutti i temi di inopportunità/incompatibilità puntualmente sottolineati nell'articolo di cui sopra. Evidentemente, "i nodi stanno venendo al pettine" e non eravamo tanto lontani dal vero quando sostenevamo che la vicenda stava assumendo contorni sempre più "sinistri". Evidentemente, "qualcuno" dall'opposizione vuol "fare chiarezza"!. Al riguardo preannuncio che - di qui a breve ed ove i mezzi di informazione saranno interessati ad approfondire la delicatissima questione - inoltrerò il testo della predetta interrogazione (fresca di deposito) ispirata dall'unico intento di cercare di chiarire tutte le spinose questioni sollevate nel sopra riportato articolo.
  • 60mila euro per le Olimpiadi provinciali
    Canesin: “Spese inferiori al 2011”

    75 - Mag 3, 2014 - 13:43 Vai al commento »
    Canesin usa la stessa tattica del suo amico sindaco: di fronte ad un disastro amministrativo cambia discorso e sposta il problema! FI non ha votato il bilancio perché ritenuto inadeguato e non condivisibile nel suo complesso. Canesin - che governa Macerata da 20 anni - si preoccupi invece di spiegare 2 cose: 1- se in un momento di crisi come questo reputa opportuno spendere 60.000 euro per un palco, mille palloncini e qualche fuoco d'artificio, mentre si oppongono decine di dinieghi ad associazioni e famiglie, e 2- se, visto che egli è anche assessore alle 'piccole cose', non reputi opportuno, anziché perdere tempo in comunicati stampa dalla dubbia utilità, fare qualche passeggiatina in più per rendersi conto di come è tenuta male la città. Diversamente saremmo legittimati a credere che certe certe spese (coi soldi dei maceratesi) vengono fatte per una campagna elettorale 'personale' e 'di parte'.
  • Palazzo Trevi Senigallia
    Divieto di accesso ai disabili

    76 - Apr 24, 2014 - 12:42 Vai al commento »
    Negli ultimi mesi ho più volte sollecitato Sindaco e Giunta ad approfondire tutte le problematiche connesse all'ubicazione degli Uffici di Giudice di Pace a palazzo Trevi-Senigallia, sia da un punto di vista logistico, sia dal punto di vista dell'agibilità e della sicurezza. Mi sono state sempre fornite rassicurazioni sul pieno rispetto di tutta la normativa. Addirittura, due settimane fa il Consiglio comunale ha approvato un ordine del giorno con cui ho chiesto ulteriori approfondimenti su agibilità e sicurezza. Caro Sindaco, è l'ora della chiarezza e delle assunzioni di responsabilità.
  • Fontescodella spa si affida al Credito Sportivo
    Il presidente Apm consulente per le piscine

    77 - Apr 18, 2014 - 22:13 Vai al commento »
    La disperazione gioca brutti scherzi e spinge il sindaco oltre il pudore. Vicenda vergognosa su cui chiederò - sia da un punto di vista politico, sia amministrativo, sia di opportunità - immediate spiegazioni! A meno che, da adesso in poi, il sindaco non si adoperi presso istituti di credito a favore di tutte le realtà associative ed imprenditoriali! Macerata non merita questo!
  • L’ultimatum di Netti
    alla Fontescodella Piscine
    Consegna del cantiere entro il 30 giugno

    78 - Apr 10, 2014 - 10:45 Vai al commento »
    Il PD, resosi ormai conto che in 5 anni il sindaco non ha fatto niente di niente, prova a portarlo in processione come la 'Madonna pellegrina', tentando di scaricare le colpe per la mancata realizzazione delle piscine (la 'priorità delle priorità') sulla Società aggiudicataria. Patetici!
  • Lutto per Mario Monachesi, è morta la moglie Sonia

    79 - Apr 7, 2014 - 16:20 Vai al commento »
    Caro Mario, Ti giungano le mie più sentite, profonde condoglianze!
  • L’ambizioso programma di “Cesare” Romano

    80 - Apr 2, 2014 - 11:02 Vai al commento »
    Complimenti Andrea, sia per l'ironia, sia per la puntualità/precisione. Mi permetto di aggiungere un punto al tuo "cahier de doleances": la priorità delle priorità, ovverosia la triste, oscura e sempre più preoccupante vicenda delle piscine!
  • Giudici di pace, Sacchi: “Sindaco, non si fossilizzi su palazzo Trevi Senigallia”

    81 - Mar 12, 2014 - 21:55 Vai al commento »
    A marina santucci: la questione logistica, seppur molto sentita da quasi tutti gli operatori del settore, potrebbe anche essere superabile. Ciò che preoccupa davvero è la questione squisitamente tecnica: a questo punto è certa la presenza di molte più di 100 persone contemporaneamente nei locali dello stabile in questione e ciò, oltre ad essere contra legem, dà luogo a pericoli per la sicurezza. Peraltro, l'eventualità dell'accorpamento anche degli uffici di civitanova marche e Recanati era ben nota alla giunta. Cio' detto, pur non essendo assessore, né membro della maggioranza, e non avendo dunque a disposizione strutture ed uffici per compiere idonee istruttorie ed approfondimenti - riguardo ai quali la giunta ha avuto quasi 2 anni (cosa è stato fatto?) - ritengo opportuno un atteggiamento di apertura anche nei confronti di soluzioni prospettate da autorevoli esponenti della maggioranza nei mesi scorsi, e non lasciarle 'lettera morta'. Tanto per essere più chiari il riferimento è alla proposta inerente al palazzo degli studi, purché detta proposta faccia parte di un organico piano (sosta, parcheggi, accessi, ecc.) di rilancio del centro storico che tenga nel debito conto le esigenze di tutte le parti interessate. Senza tralasciare altre soluzioni logisticamente ed obiettivamente più appropriate quali il'Pannaggi' o l'ex INAM, o ancora il genio civile. Qualche idea/proposta ritengo di averla espressa. È chiaro che occorrerebbe lavorarci seriamente, come sino ad oggi non è stato fatto. Mi sia concesso di concludere con una battuta: se si ritiene che mi sia preoccupato 'troppo' di tutelare gli operatori del settore giustizia, sopravviverò a questo sospetto.
  • Piscine, Pambianchi: “Cosa sta facendo il sindaco?”

    82 - Mar 7, 2014 - 15:33 Vai al commento »
    Viene da dire: "l'avevo detto"! Ogni giorno che passa, e ad ogni snodo di questa tristissima, inquietante vicenda, giungono inequivocabili conferme che, molto probabilmente, non stavamo sbagliando nel dubitare, nel sollevare motivate obiezioni, nello svolgere un'approfondita attività di controllo politico/amministrativo. E pensare che il Sindaco - poco più di un mese fa - aveva garantito ufficialmente che entro febbraio 2014 vi sarebbe stata la consegna del cantiere!? Continueremo a vigilare e controllare! Ed è probabile che ne vedremo delle belle, o brutte, a seconda dei punti di vista!
  • Per coinvolgere i cittadini
    nasce “Tutti per Macerata”

    83 - Feb 21, 2014 - 19:43 Vai al commento »
    Bella iniziativa e, visti i nomi, sarà di sicuro proficua per Macerata tutta. In bocca al lupo ai promotori ed in particolare a Ferdinando!!
  • Pd Macerata, c’è un problema di comunicazione

    84 - Feb 21, 2014 - 18:05 Vai al commento »
    A Cerasi: In qualsiasi città la responsabilità di un disastro politico-amministrativo lungo quasi 20 anni come quello maceratese va ascritta - almeno al 98% - a chi governa. Non si è già fatto così con i governi nazionali di centrodestra? Lei invece insiste, e insiste ancora, nello sparare nel mucchio nel disperato tentativo di salvare qualcosa (non certo dell'opposizione ma) del predetto "98%" di responsabilità! A questo punto, è chiaro il Suo movente: un qualche (legittimo) tornaconto politico. Comunque, colgo l'occasione per ricordarLe l'ovvio: "a casa" andremo tutti, ma ognuno, o per sua scelta, o per scelta degli elettori e, non me ne voglia, non certo per le Sue (legittime) "speculazioni" e paturnie. Cordialità (legittima).
    85 - Feb 21, 2014 - 12:05 Vai al commento »
    Bel colpo Matteo! E non mi riferisco a Renzi! Purtroppo, però, temo che il PD maceratese, così come non ha soddisfatto gli interrogativi di Carlo (Cambi), non risponderà nemmeno alle Tue lucide considerazioni.
  • Piscine, quello che il sindaco non dice
    L’Autorità di Vigilanza
    contesta le modifiche

    86 - Feb 19, 2014 - 23:42 Vai al commento »
    Verrebbe da dire 'l'avevo detto'!? Vicenda che da triste dilettantismo sta velocemente assumendo i connotati di un'inquietante reticenza, con un sindaco che non avverte la necessità di informare (non dico l'opposizione ma) nemmeno la sua maggioranza su questioni e circostanze molto importanti che - per di più - riguardano un'opera pubblica di più di 13 milioni di euro! Sconcertante! Verrebbe da ridere se non ci fosse da preoccuparsi per l'opacità complessiva. Insomma: da incapacità a opacità il passo e' breve, e sembra esser stato compiuto!
  • Lutto a Macerata
    E’ morto Claudio Cuppoletti

    87 - Feb 9, 2014 - 17:42 Vai al commento »
    Riposa in pace! Sentite condoglianze alla famiglia.
  • Popolarità: crollo di consensi
    per Carancini
    E’ 92esimo su 102 sindaci

    88 - Gen 13, 2014 - 13:30 Vai al commento »
    Risultati pessimi, ma sempre troppo generosi rispetto al pessimo governo della nostra città!
  • Urbanistica: dieci domande al Pd
    E l’inchiesta continua

    89 - Gen 9, 2014 - 17:34 Vai al commento »
    A Mente Libera e Gianfranco Cerasi: continuate a far far finta di non conoscere le differenze tra chi governa e chi sta all'opposizione, e invece le conoscete benissimo: proprio questo mi fa dubitare circa la reale buona fede dei Vostri commenti. Ad ogni buon conto, ci tengo a chiarire 2 cose a 2 "vecchie volpi": 1- Ho da sempre l'obiettivo - mettendoci la faccia e non per interposta persona - di far divenire la mia coalizione maggioranza in città, con tutte le connesse repsonsabilità, e non sono certo felice di fare opposizione, anche perchè nella vita amo enormemente vincere e non ho mai avuto inclinazioni masochiste; 2- nella mia attività politica - seppure, purtroppo, all'opposizione - ho sempre avuto l'enorme onore ed il gravoso onere di ottenere la fiducia da parte di numerosi maceratesi. A qualcuno forse non piace, ma questa è la democrazia bellezza e, soprattutto, la realtà. Il resto sono chiacchiere. Il vero problema è che anche a causa di certi atteggiamenti "polverosi" - che avallano un modo così indecoroso di governare la città, prendendosela con chi non l'ha mai governata - Macerata sta rischiando di divenire uno sterile ed improduttivo chiacchierificio a "fatti zero". Buona fortuna per questa Vostra triste impresa.
    90 - Gen 2, 2014 - 11:56 Vai al commento »
    Complimenti e grazie a Carlo Cambi per il preziosissimo contributo al dibattito pubblico fornito con la consueta lucidità, ben mixata con una tagliente ironia. Complimenti anche a Boezio per la sua intelligentissima istantanea sulla Macerata attuale, che tiene nel debito conto le profonde differenze di ruoli tra chi governa da 20 anni Macerata (PD-sinistra), l'opposizione e l'opinione pubblica (fondamentale). Per il resto sembra proprio che qualcosa finalmente si muova e che anche le coscienze maceratesi si stiano finalmente svegliando da un lungo torpore. Se tutto ciò porterà a fare chiarezza, eccellente; in ogni caso ne trarrà benefici la generale e complessiva consapevolezza del maceratese come "lettore" e, soprattutto, come "elettore". Ora attendiamo impazienti le risposte del PD maceratese ai 10 quesiti così ben posti da Cambi, pur consapevoli che diffcilmente arriveranno, almeno nelle chiare e semplici modalità in cui tutti ce le aspetteremmo. Per parte mia, se Carlo Cambi non me ne vorrà, prenderò a prestito le sue 10 domande di "repubblichiana" memoria per riproporle anche in Consiglio. Probabilmente ne vedremo, e sentiremo, delle belle (o brutte??).
  • Non basta la crisi economica,
    c’è pure quella “urbanistica”

    91 - Dic 30, 2013 - 12:15 Vai al commento »
    Classica difesa ex officio del Sindaco. In una qualsiasi altra città - a fronte di risultati politico/amministrativi così indiscutibilmente negativi da parte di un Sindaco e della sua coalizione, conditi peraltro da varie indagini giudiziarie, da molteplici sospetti e da un clima deteriorato e velenoso - non vi sarebbe questo continuo, disperato tentativo di operare sottili e deboli distinguo a vantaggio di chi governa e che per legge deve sempre fare i conti con "onori ed oneri". O non sarà forse - la mia è soltanto una supposizione, per carità!? - che per affilare finalmente le penne sarebbe sufficiente che al governo della città vi fosse un'altro tipo di coalizione. A pensar male...
  • Piscine, approvato il progetto esecutivo
    “Opera fondamentale per Macerata,
    è la svolta del percorso amministrativo”

    92 - Dic 28, 2013 - 23:31 Vai al commento »
    Chi vivrà vedrà'! E noi appena presa visione delle carte, tra pochissimo, andremo a vedere questo ennesimo bluff del sindaco! Se sarà bluff vinceremo la mano ma a perdere sarà macerata, se ci saremo sbagliati x una volta saremo contenti. Purtroppo con un sindaco così e' facile prevedere che alla fine del piatto avremo tante fiches in più! L'unica cosa certa e' che non molleremo la presa su una gestione della città così disinvolta!!
  • Urbanistica: l’excusatio non petita di Giorgio Meschini

    93 - Dic 28, 2013 - 15:51 Vai al commento »
    Grazie a Carlo Cambi x la lucidità e la maestria con cui ha ricapitolato gli ultimi 14 anni dell'immobilismo (pardon, immobiliarismo) del centrosinistra maceratese. Per il resto, non posso accettare, per ciò che mi riguarda, il semplicistico giochino tutto maceratese x cui 'sono tutti uguali'! Quando si criticano i difetti dei governi nazionali del centrodestra non ho mai sentito parlare di 'connivenza' del centrosinistra. La colpa viene sempre addebitata (almeno al 95%) a chi governa, e ciò a maggior ragione deve avvenire a macerata ove negli ultimi 20 anni ha governato x 18 anni e mezzo il centrosinistra. Per il resto meschini di mostra ancora per ciò che il suo cognome significa: se c'ero non sentivo e se sentivo non capivo. Mah!? D'altronde è' lui ad esser stato primo cittadino x 10 lunghi anni, ed al vertice della politica regionale x 20. Se vuole - non dico essere ma almeno - sembrare serio, faccia i nomi di chi, dal centrodestra avrebbe inciuciato insieme al suo PD che - ricordiamolo - governa regione, provincia e comune da lustri e lustri.
  • Carancini: “Il 2014 sarà il nostro anno
    La chiusura dell’inceneritore
    vale già un mandato”

    94 - Dic 30, 2013 - 11:29 Vai al commento »
    Caro Sindaco, Tu ed il Tuo PD governate Regione, Provincia e, soprattutto, il Comune di Macerata da ormai 20 anni. Queste passerelle mediatiche hanno solo del patetico; tutti hanno occhi per vedere il declino ad ogni livello cui avete condannato Macerata ed il suo territorio con la vostra insipienza. Consiglio non richiesto: dopo 4 anni da Sindaco, tra un vernissage e l'altro, prova finalmente ad occuparti dei tantissimi problemi veri della nostra città anzichè pensare solo ad occupare le locandine dei giornali!
  • Bufera urbanistica, Carancini:
    “Carelli si deve dimettere”

    95 - Dic 15, 2013 - 14:48 Vai al commento »
    Il testo unico degli enti locali conferisce al sindaco prerogative da vero e proprio 'primus inter pares'. Invece il sindaco di Macerata utilizza la sua funzione soltanto per inaugurazioni di supermercati e passerelle mediatiche. Insomma, uomo 'di parole' ma non 'di parola'. E Macerata da 4 anni e' completamente abbandonata al suo declino in un clima da 'fine impero'. Caro sindaco, la sua posizione impone onori (di cui lei fa man bassa) ma anche oneri (che lei evita accuratamente). Non si può essere in prima fila solo quando si tratta di ricevere applausi (molto pochi) e nascondersi sotto al letto quando si tratta di ricevere fischi (assordanti). Ed allora, visto che lei è l'allenatore di questa squadra squinternata, e che ha già gravemente umiliato la nostra città, ci liberi da questo spettacolo indegno: rassegni le sue immediate ed irrevocabili dimissioni chiedendo scusa alla città per la sua incompetenza.
  • Appello al centrodestra di Macerata

    96 - Dic 13, 2013 - 17:30 Vai al commento »
    A Filippo. Non ho mai fatto riferimento alla necessità imprescindibile di militare in un partito per fare "politica" in senso "alto", anche perchè, rivestendo il ruolo di consigliere comunale (o "politico di prossimità") - per di più eletto con preferenze in una piccola città come Macerata - so molto bene, perchè lo pratico con grande piacere e "tenacia" quasi militare ogni giorno, cosa significhi il contatto stretto, diretto con le persone per affrontare e cercare di risolvere i problemi della città, dal più grande, al più piccolo come una panchina rotta, che poi tanto piccolo nella percezione di chi ti interpella non è. Che Tu lo creda o meno, dal Tribunale, al bar, alle scale di casa, fino allo spogliatoio del campo di calcetto, tento sempre di essere un sensibile ascoltatore ed un umile "consigliere" in direzione della soluzione dei problemi a me sottoposti, anche da chi non mi ha dato la sua fiducia di elettore. Tuttavia, non sono d'accordo sull'accezione di militanza in un partito che lasci sottintendere come negativa in se; non esiste uno strumento negativo di per se, occorre analizzare l'uso che se ne fa (ma questo lo sai bene). Per il resto, mi piace molto il Tuo riferimento alle "attenzioni", di cui per parte mia "ricopro" coloro che mi hanno dato la loro (per me) preziosissima fiducia. Pertanto, d'accordo con Te su questo punto, non posso che invitarTi a mia volta ad indirizzare le Tue legittime "lamentele" da "elettore tradito" o meglio da "mancate attenzioni" a colui (o coloro) che ha potuto beneficiare della Tua fiducia ed a comportarti di conseguenza. Solo così il delicatissimo "equilibrio contrattuale" tra fiducia riposta e "attenzioni" restitutite "funzia".
    97 - Dic 12, 2013 - 18:34 Vai al commento »
    Grazie ad Andrea per le analisi sempre tanto pacate quanto lucide che forniscono un prezioso spunto di riflessione politica. Innanzitutto, sono lieto che si prende atto del mio costante impegno di questi anni nell'interesse di Macerata. Peraltro, salve le enormi critiche alle evidenti incapacità/fallimenti del centro-sinistra negli ultimi 20 anni, condivido e sottoscrivo l'invito al centro-destra ad una seria autocritica, ad un approfondito ripensamento che possa consentire di meglio costruire la proposta politico-elettorale da offrire alle prossime elezioni amministrative, anche per far comprendere chiaramente ai maceratesi la nostra idea di città che deve ruotare, a mio avviso, introno all'idea di fondo per cui Macerata deve tornare, con fierezza ed orgoglio, a rivestire il ruolo di capoluogo, non più e non solo sulla carta. Per il resto, tuttavia, ai fini di una seria analisi non si possono certo sottovalutare (o peggio tacere) le diffuse difficoltà che un uomo (o una donna) di centro-destra incontrano nel veicolare le proprie idee in una città che ha sempre avuto una spiccata tradizione/sensibilità di centro-sinistra. Questo non ci scoraggia, anzi, ci motiva più che mai nella costruzione di un progetto, di una idea di città che deve partire proprio dal concepire una Macerata orientata al futuro con un occhio bene attento al suo glorioso passato. Per ciò che concerne le lotte interne ai partiti, con me si sfonda una porta aperta, visto che non mi hanno mai appassionato. Tanto premesso, chiudo con un invito rivolto ad Andrea ed alle tante "intelligenze" maceratesi. Se è vero come è vero che c'è una diffusa, palpabile insoddisfazione riguardo al governo di Macerata degli ultimi anni, le prossime elezioni comunali costituiscono un'irripetibile occasione di costruire un'alternativa forte, seria e credibile da offrire ai cittadini maceratesi dopo venti anni. Stavolta - se veramente abbiamo a cuore (non solo a parole) le sorti della nostra città - sarà necessario metterci la faccia e non ci si potrà chiamare gioco-fuori senza essere corresponsabili, ognuno per la sua parte, del declino di Macerata.
  • Bianchini: “L’urbanistica nelle mani
    del Pd e del sindaco Carancini”

    98 - Dic 8, 2013 - 19:15 Vai al commento »
    Caro Failla, sei un buon conoscitore della politica maceratese e dovresti saper distinguere sia tra chi governa e chi siede all'opposizione, sia tra diversi componenti di un grande partito come era il PDL. Per la precisione, come certo saprai, il sottoscritto quasi 2 anni orsono - lontano da tempi sospetti - ha presentato una delibera per l'istituzione di una commissione consiliare di inchiesta su tutta l'urbanistica maceratese degli ultimi 10 anni che fu votata contro da molti consiglieri, persino di opposizione. Pertanto, su questo argomento non accetto lezioni. Per il resto cerco di impegnarmi sempre a fondo nel mio ruolo di consigliere per il profondo senso del dovere e del rispetto verso chi mi ha dato la sua fiducia, pur consapevole che l'ottimo è' nemico del bene, ma anche certo che non avrai difficoltà a riconoscere almeno il mio impegno costante motivato dal profondo amore per la nostra Macerata!
    99 - Dic 7, 2013 - 10:33 Vai al commento »
    Sono perfettamente d'accordo con Placido Munafo': non si può stare con un piede dentro la maggioranza e con l'altro fuori nel tentativo di darsi una 'svecchiata''. Caro Massimiliano, non puoi evitare di assumerti le tue responsabilità per aver governato attivamente Macerata negli ultimi 14 anni, avallando tutte le scelte urbanistiche di Meschini e Carancini. Allora l'invito che ti faccio - riconoscendoti onestà intellettuale - e' di essere consequenziale con i tuoi ragionamenti: dimostra finalmente con i fatti il tuo disappunto per i pessimi risultati (di metodo e di merito) del Sindaco in carica. Ciò nell'auspicio di fornire un ulteriore spunto all'interessante dibattito.
  • Il Tar respinge il ricorso della Tardella
    “Non mi arrendo,
    ritorno al Consiglio di Stato”

    100 - Nov 28, 2013 - 12:25 Vai al commento »
    Da un lato il TAR, dall'altro il Sulmona che disputerà la partita della vita proprio contro la maceratese per poi 'sciogliersi' e, probabilmente, lasciare punti 'facili' alle altre nostre concorrenti. Nonostante tutto e tutti, 'quando il gioco si fa duro o duri iniziano a giocare!'. Forza Mariella, forza Rata!!
  • Quindici anni di ombre da illuminare

    101 - Nov 18, 2013 - 18:13 Vai al commento »
      Condivido il pensiero di Bommarito. E vi è di più: circa un anno e mezzo fa, nell'aprile del 2012 - piuttosto lontani dall'odierno clamore mediatico - mi feci promotore di una proposta di delibera per chiedere - insieme ai consiglieri facenti parte dell'allora gruppo consiliare PdL - ai sensi degli artt. 12, comma 5, dello Statuto e 43 del Regolamento attività del Consiglio comunale, l'istituzione di una  Commissione consiliare speciale di indagine sull’attività dell’Amministrazione comunale in ordine a tutte le più rilevanti operazioni inerenti alla materia urbanistica dell'ultimo decennio. Si disse che non sarebbe servito a nulla! La pensavo e la penso diversamente: era lo strumento "tipicamente" previsto ed offerto dall' "ordinamento comunale" per casi del genere e , alla luce dei fatti, sarebbe stato probabilmente molto utile. La proposta di delibera non fu approvata dal Consiglio. Per mero scrupolo, per rinfrescare la memoria dei lettori e certo di fornire un importante contributo alla discussione, ritengo opportuno, oltre che doveroso, riprodurne di seguito il testo:   "Oggetto: Propostadideliberazioneconsiliare finalizzata all'istituzione di una Commissione speciale di indagine sull’attività dell’Amministrazione comunale, ai sensi e per gli effetti degli artt. 12, comma 5, dello Statuto e 43 del Regolamento disciplinantelattivitàdelConsigliocomunaleedelleCommissioniconsiliaripermanenti.   IL CONSIGLIO COMUNALE DI MACERATA   Premesso   - che a norma dell'art. 43, comma 1, del Regolamento disciplinantel’attivitàdelConsigliocomunaleedelleCommissioniconsiliaripermanenti, il Consiglio comunale può istituire nel proprio seno commissioni consiliari speciali di indagine sull’attività dell’Amministrazione comunale, ai sensi dell’art. 12,  comma 5, dello Statuto;   -che l’art. 12, comma 5, dello Statuto dispone,infatti,cheilConsigliocomunale,amaggioranzaassolutadeisuoicomponenti,puòcostituirecommissioniconsiliarispecialiecommissioniconsiliarispecialid'indagineinmeritoall'attivitàdell’Amministrazionecomunale;   Presoatto,rispettivamente,   -   del contenuto della deliberazione n. 87, adottata dal Consiglio comunale nella seduta del 28, 29 e 30 ottobre 2002, mediante la quale veniva approvato il documento programmatico riferito al c.d. “Piano Casa”, inteso ad “incrementare volumetria residenziale attraverso una variante al PRG da adottare secondo nuova modalità, basata prevalentemente sulla prospettiva del conseguimento di un riassetto funzionale del tessuto urbano esistente nell’ambito di un obiettivo mirato anche a fornire risposte alle esigenze delle fasce deboli della popolazione”;   -delsuccessivoprovvedimenton.12del07.02.2005, semprediConsigliocomunale,medianteilqualesiprendevaattodelcomplessivoesitodell’iniziativa,tradottosi, nelleintenzioni – aifinidellaconseguenteadozionediunavariantediPRG – inuninnovativorapportodicollaborazionepubblico/privata,fondato,peraltro,sullacessazionedigratuitàdelbeneficiourbanistico;   - della deliberazione consiliare n. 59 del 19-20 settembre 2005, preordinata - a seguito del deposito e della pubblicizzazione degli atti riferiti all’adozione della variante del “Piano casa” - all’assunzione delle determinazioni di competenza in ordine alle osservazioni relative ai singoli interventi di cui il medesimo Piano casa si compone; Visti altresì   - il provvedimento di Consiglio comunale n. 84 del 25.10.2010, mediante il quale è stata approvata in via definitiva la variante al PRG indicativamente volta ad apportare modifiche ed a porre rimedio ad incongruenze e ad eventuali errori (c.d. Minitematica), nonché la successiva deliberazione consiliare n. 15del31.01.2011,voltaall’approvazione degli elaborati ivi indicati in recepimento integrale delle prescrizioni dettate in merito dalla Provincia di Macerata;   - la deliberazione di Consiglio comunale n. 79 del 28 luglio 2003, sulla scorta della quale veniva adottata, nella modalità dell’accordo di programma - poi sottoscritto con la Provincia di Macerata - la variante urbanistica al PRG afferente al c.d. intervento preventivo di iniziativa privata promosso dal Consorzio Urbanistico Valleverde, costituito in forma di società cooperativa consortile tra soggetti imprenditoriali interessati all’insediamento delle proprie attività all’interno dell’omonima zona produttiva ampliata di Piediripa ed i privati proprietari delle rispettive aree;   Rilevato   che, in virtù del provvedimento consiliare n. 99 del 17 novembre 2003, è stato approvato il testo dell’accordo di programma, sottoscritto tra Comune ed Amministrazione Provinciale di Macerata, e successivamente ratificato sulla scorta dell’ulteriore provvedimento di Consiglio comunale n. 61 del 5/7/2004, con cui sono stati inoltre approvati in via definitiva la variante urbanistica al PRG ed il richiamato intervento preventivo di iniziativa privata per l’attuazione della medesima lottizzazione produttiva PP1 “Valleverde”;   Visti, altresì,   - la deliberazione di Consiglio Comunale n. 8 del 22-23 febbraio 1999 di approvazione del complessivo programma degli accordi pubblico-privati preordinati alla riqualificazione di parte della città, mediante accoglimento di proposte di intervento attuabili attraverso eventuali varianti alla pianificazione urbanistica. Nell’ambito delle indicazioni programmatiche recepite in detto provvedimento veniva inoltre inserita la zona di via Valenti, per la quale l’IRCR di Macerata elaborava una proposta di intervento oggetto di accordo di programma - in quanto comportante variante al PRG - mirata ad insediamento residenziale di completamento e prevedente la realizzazione di viabilità di raccordo tra la stessa via Valenti ed il soprastante quartiere;   -       la deliberazione consiliare n. 89 dell’11/11/2002, attraverso la quale il Consiglio comunale adottava, in variante al PRG, l’intervento di riqualificazione proposto appunto dall’IRCR, congiuntamente alla Italappalti S.r.l.;   -       l’atto consiliare n. 46 del 27/5/2003, comportante adozione della proposta di accordo di programma in variante al PRG e prevedente per il relativo intervento di riqualificazione - conformemente alle previsioni della variante urbanistica al vigente PRG approvata con delibera consiliare n° 63 del 6/7/2004 - anche il recupero dell'edificio IRCR di piazza Mazzini;   -       le predette deliberazioni consiliari - la n. 46 del 27/5//2003 e la n. 63 del 6/7/2004 - volte a  legittimare esecutivamente il complessivo intervento di riqualificazione IRCR della zona in questione;   -       la deliberazione di Giunta comunale n. 131 del 18/03/2005, con cui è stato, infine, approvato lo schema definitivo del convenzionamento relativo all'intervento di riqualificazione dell’IRCR a margine della via Valenti;   - la deliberazione n. 73 del 23-24/07/2001 che prevede: “Attuazione mediante accordo di programma, del complesso di iniziative di riqualificazione urbana proposte da soggetti privati nell’ambito della integrazione pubblico/privata, nonché promosse e da promuoversi direttamente dal Comune", con cui il Consiglio Comunale aveva stabilito di procedere a modifica del PRG, introducendo per l’area dell’ex foro boario di piazza Pizzarello un Piano di inquadramento architettonico ed urbanistico mediante accordo di programma, prospettando un intervento di riqualificazione attuabile da soggetto privato acquirente ed attuatore;   - il successivo provvedimento consiliare n. 25 del 25/3/2002, legittimante: • la ratifica dell’originaria variante urbanistica determinata dal suddetto piano di inquadramento architettonico ed urbanistico costituito da progetto a carattere planovolumetrico individuante la consistenza e l’articolazione dell’intervento edificatorio; • l’attivazione di procedura di gara per l’attuazione dell’intervento di riqualificazione, mediante emanazione del bando di alienazione mirato al reperimento di soggetto imprenditoriale privato acquirente dell’area ed attuatore dell’intervento;   - la deliberazione di Consiglio comunale n. 49 del 04/06/2007, volta a ratificare l’accordo di programma per il perfezionamento della variante urbanistica al Piano di inquadramento per l’area dell’ex foro boario di Macerata;   -    il provvedimento di Giunta n. 258 del 25/6/2008, mediante il quale veniva, da ultimo, avviata la procedura di gara per l’individuazione, mediante trattativa privata, di soggetto imprenditoriale acquirente ed attuatore dell’intervento di riqualificazione architettonica ed urbanistica dell’area riconducibile all’ex foro boario di Piazza Pizzarello, in esito alla quale veniva dichiarata aggiudicataria dell’intervento la ditta Italappalti S.r.l. e, quindi, stipulato l’atto di compravendita per il compendio immobiliare medesimo;   - la deliberazione di Consiglio  n. 61 del 28 giugno 2007, con cui veniva stabilito:         1. “di formulare indirizzi al Sindaco per la sottoscrizione di un Accordo di Programma ex art. 34 D. Lgs. 267/2000, finalizzato al conseguimento “dell’obiettivo inteso a modificare congruamente, secondo la proposta formulata dal Servizio Assetto del Territorio, l’assetto urbanistico dell’ambito a vocazione fieristica nella prospettiva della complessiva riqualificazione del sito in conformità alla accertata validità economica di un intervento riqualificatorio che potrà altresì avvantaggiarsi della attivanda viabilità provinciale;          2. di dare atto che l’Accordo di Programma dovrà essere ratificato dal Consiglio Comunale in ossequio dell’art. 26 bis della legge regionale n. 34/1992;  3. di prendere atto che la proposta di inclusione dell’intervento di realizzazione della struttura polifunzionale (impropriamente ricondotta a palazzetto dello sport) nel programma triennale dei lavori pubblici costituirà oggetto di apposita decisione del Consiglio Comunale al termine del procedimento amministrativo avviato dalla Giunta Comunale con l’atto 149 del 16 maggio 2007, una volta conseguita la conformità urbanistica dell’intervento.”.   - il successivo provvedimento consiliare n. 20 del 10 marzo 2008, di ratifica dell’accordo di programma in variante parziale al vigente PRG, adeguato al P.P.A.R., tra la Provincia di Macerata e il Comune di Macerata, per la realizzazione di “opere viabilistiche nella vallata del Potenza e struttura polifunzionale, nell’ambito di intervento di riqualificazione urbanistica dell’area a vocazione fieristica di Villa Potenza”, concluso in data 26.02.2008 ed approvato con decreto del Presidente della Provincia di Macerata n. 9 del 26/02/2008;   - la delibera, sempre di Consiglio, n. 62 del 22.07.2008, con cui è stata quindi legittimata la complessiva riqualificazione del sito a vocazione fieristica di Villa Potenza mediante alienazione delle aree interessate con la procedura dell'asta pubblica;   - la deliberazione di Giunta comunale n. 123 del 17 marzo 2010, mediante cui veniva formalmente preso atto della proposta di vendita formulata dal privato-proprietario dell’area funzionale alla realizzazione in contrada Fontescodella della c.d. “Cittadella dello Sport”;   - la successiva delibera, sempre di Giunta, n. 277 del 15/9/2010, volta a legittimare la proroga di ulteriori sei mesi per la definizione dei termini, condizioni e modalità del contratto di acquisto dell’area in questione a pena di decadenza della relativa proposta di compravendita di cui alla suddetta delibera di Giunta n. 123 del 17/03/2010;   Considerate   tutteleproblematicheconnesseeconsequenzialiall'adozioneedall’attuazionedeiprovvedimentisopracitati,tuttivertentiinmateriaurbanistica,attraversoiquali,purinassenzadiunnuovoedorganicoPRG,siè tuttavia definitounnuovocomplessivoassettodellacittà che avrebbe necessitato diunavisioned’insiemee richiedeunaverificasullostatoattualedelleopererealizzateediquellerealizzande;   Rilevato,altresì,   chetuttelesoprarichiamatedecisionihannodeterminatol’aspettativa,formalizzataancheinbilancio,dimaggiorientratedinaturastraordinariaperlecassedelComuneechetalientrateabbisognanodiunapuntualericognizione,inparticolare,dal punto di vista deirealivalori (inentrata)giàrealizzatirispettoalleprevisioni, nonché dellaloroproiezionefutura.   Tuttociòpremessoeconsiderato, ai sensi e per gli effetti degli artt. 12, comma 5, dello Statuto e 43 del Regolamento disciplinantel’attivitàdelConsigliocomunaleedelleCommissioniconsiliaripermanenti,   ISTITUISCE   nelproprioseno una Commissione consiliare speciale di indagine sull’attività dell’Amministrazione comunale in relazione a tutte le questioni connesse ai provvedimenti in materia urbanistica compiutamente richiamati in premessa chedovràesserecompostadadiecimembri,inossequioall’articolazionetramaggioranzaeminoranza etenutocontodellaconsistenzanumericadeigruppiconsiliari, conlapresidenzaaffidataaduncomponentedellaminoranza econobbligodiriferirealConsiglioentro tre mesidalsuoinsediamento. Macerata, 3 aprile 2012"  
  • Si è spento Carlo Alberto Nittoli
    Un maceratese da record

    102 - Ott 31, 2013 - 13:57 Vai al commento »
    Insigne personaggio, grandissima perdita, enorme vuoto. Uomo di straordinaria cultura, umanità e buone maniere, sempre pronto a salutare con un sorriso garbato ed a scambiare due chiacchiere mai banali. Sentite condoglianze alla famiglia!
  • Addio a Giuseppe Garufi,
    il fratello legge una poesia

    103 - Ott 22, 2013 - 9:30 Vai al commento »
    Un abbraccio fortissimo a Guido!
  • “Lube ingrata con Macerata,
    noi non li abbiamo presi in giro”

    104 - Set 26, 2013 - 18:16 Vai al commento »
    Il tempo delle chiacchiere è finito!! Sindaco, ci risparmi un altro anno e mezzo di (s)governo della città. I primi tre anni e mezzo sono stati già ampiamente sufficienti per mostrare a tutti di che pasta è fatto: Piscine solo sulla carta ed infinite promesse da marinaio; bretella “Mattei-LaPieve” svuotata; innumerevoli incompiute (tra cui spicca l'intervalliva monca); stato pietoso di strade e marciapiedi; tarsu /tares con aumenti fino al 150% (tra poco i cittadini sentiranno la botta!!); addizionale comunale IRPEF 0,8%; multe come se piovesse e acqua + 60 % negli ultimi 5 anni; continue liti e fibrillazioni di una maggioranza "indecisa a tutto" e caratterizzata da totale inconcludenza. Oggi, infine, la gravissima perdita per la città di cui parla l'articolo. Questa è la fotografia nuda e cruda dell'agghiacciante triennio di governo Carancini. In una città qualsiasi, o come qualcuno ama dire, "normale", sarebbero proprio i cittadini i primi a chiedere a gran voce le dimissioni (almeno le scuse?) immediate di questa "Banda Tassotti". Invece, assistiamo al proliferare di improvvisati quanto improbabili difensori d'ufficio, e i risultati, ahinoi, sono tutti ben visibili sulla pelle della nostra amata città. 
  • Addio a Jimmy Fontana,
    musicista nel mondo
    con Macerata nel cuore

    105 - Set 12, 2013 - 12:07 Vai al commento »
    Musica tutt'altro che "leggera". Voce con una straordinaria capacità evocativa e con la particolare forza di "riportarci" alla nostra meravigliosa terra anche quando siamo lontani. Addio e grazie all'artista che tanto lustro ha dato e continuerà a dare alla nostra amata Macerata. Riposa in pace!
  • Lube verso Civitanova:
    palazzetto pronto entro agosto 2014

    106 - Set 4, 2013 - 13:06 Vai al commento »
    I fatti sono di una chiarezza abbacinante e, pertanto, stento davvero a comprendere tanta confusione e partigianeria. 1- Da venti anni il centrosinistra che governa Macerata (nei programmi elettorali, nelle delibere, ecc.) si è impegnato a realizzare una nuova “struttura polifunzionale” (per carità non chiamatela palazzetto dello sport). Ed i Sindaci succedutisi (Meschini e Carancini) non hanno certo lesinato la loro presenza davanti ai fotografi quando si trattava di festeggiare le numerose e prestigiose vittorie della Lube. Ultimi esempi di impegni non mantenuti: il programma elettorale inviato alle 19.000 famiglie maceratesi da Carancini prima del voto del 2010 (leggetevelo, è da sbellicarsi dalle risate) e l’impegno assunto dal medesimo Carancini davanti alla FIPAV di realizzare l’ampliamento a seguito della deroga concessa per le gare casalinghe dei playoff del 2011. Dopo le promesse da marinaio, più nulla! 2- La stucchevole telenovela delle piscine che va avanti da ormai 8 anni e che con Carancini ha raggiunto livelli “kafkiani”. 3- La Maceratese che non potendo usufruire nemmeno di un impianto degno di tale nome, minaccia seriamente di andare a disputare le proprie gare casalinghe altrove. 4- La vicenda della Robur, che con i suoi più di 200 tesserati si ritrova senza un impianto di cui poter usufruire a meno di non dover sopportare un enorme esborso di denaro. E questo per limitarci soltanto ai disastrosi risultati della politica della Giunta Carancini sugli impianti sportivi! Le chiacchiere stanno a zero! Dopo venti anni di insipienza politica, di immobilismo amministrativo, di incapacità gestionale, questi sono tutti effetti naturali e prevedibili, cui presto – ahinoi – se ne aggiungeranno altri altrettanto spiacevoli per chi davvero ama Macerata e tiene al suo sbiadito ruolo di capoluogo! L’unico dato che davvero non finisce mai di stupire è che, in qualsiasi altra città, a fronte di errori così grossolani, davanti a colpe così precise, ogni polemica rimarrebbe assorbita dalla gravita delle lampanti ed indiscutibili responsabilità. Tuttavia, qui potrebbe anche accadere che nella foga di ricercare la polemica per la polemica, mentre Macerata muore definitivamente, venga fuori che la colpa è di tutti meno di chi amministra in maniera indecorosa la città da 20 anni. Questo non può e non deve avvenire, ne va della grande civiltà, dell’intelligenza, della capacità di analisi, di dialettica civile e, perché no, di autocritica e di soluzione die problemi dei maceratesi.   
    107 - Set 4, 2013 - 13:04 Vai al commento »
    I fatti sono di una chiarezza abbacinante e, pertanto, stento davvero a comprendere tanta confusione e partigianeria. 1- Da venti anni il centrosinistra che governa Macerata (nei programmi elettorali, nelle delibere, ecc.) si è impegnato a realizzare una nuova "struttura polifunzionale" (per carità non chiamatela palazzetto dello sport). Ed i Sindaci succedutisi (Meschini e Carancini) non hanno certo lesinato la loro presenza davanti ai fotografi quando si trattava di festeggiare le numerose e prestigiose vittorie della Lube. Ultimi esempi di impegni non mantenuti: il programma elettorale inviato alle 19.000 famiglie maceratesi da Carancini prima del voto del 2010 (leggetevelo, è da sbellicarsi dalle risate) e l'impegno assunto dal medesimo Carancini davanti alla FIPAV di realizzare l'ampliamento a seguito della deroga concessa per le gare casalinghe dei playoff del 2011. Dopo le promesse da marinaio, più nulla! 2- La stucchevole telenovela delle piscine che va avanti da ormai 8 anni e che con Carancini ha raggiunto livelli "kafkiani". 2- La Maceratese che non potendo usufruire nemmeno di un impianto degno di tale nome, minaccia seriamente di andare a disputare le proprie gare casalinghe altrove. 3- La vicenda della Robur, che con i suoi più di 200 tesserati si ritrova senza un impianto di cui poter usufruire a meno di non dover sopportare un enorme esborso di denaro. E questo per limitarci soltanto ai disastrosi risultati della politica della Giunta Carancini sugli impianti sportivi! Le chiacchiere stanno a zero! Dopo venti anni di insipienza politica, di immobilismo amministrativo, di incapacità gestionale, questi sono tutti effetti naturali e prevedibili, cui presto - ahinoi - se ne aggiungeranno altri altrettanto spiacevoli per chi davvero ama Macerata e tiene al suo sbiadito ruolo di capoluogo! L'unico dato che davvero non finisce mai di stupire è che, in qualsiasi altra città, a fronte di errori così grossolani, davanti a colpe così precise, ogni polemica rimarrebbe assorbita dalla gravita delle lampanti ed indiscutibili responsabilità. Tuttavia, qui potrebbe anche accadere che nella foga di ricercare la polemica per la polemica, mentre Macerata muore definitivamente, venga fuori che la colpa è di tutti meno di chi amministra in maniera indecorosa la città da 20 anni. Questo non può e non deve avvenire, ne va della grande civiltà, dell'intelligenza, della capacità di analisi, di dialettica civile e, perché no, di autocritica e di soluzione die problemi dei maceratesi.   
  • Lube e Maceratese
    Lasciapassare per l’espatrio

    108 - Ago 7, 2013 - 17:31 Vai al commento »
    Bene fa l'attento Bommarito a stigmatizzare - stavolta, peraltro, con particolare lucidità ed al contempo durezza - l'insipienza del Sindaco e del centrosinistra che governa Macerata da 20 anni, tra le altre questioni, su quella dolorosa degli impianti sportivi. Dall'opposizione - piaccia o non piaccia - abbiamo fatto l'impossibile per tentare di indirizzare, controllare, stimolare un dibattito serio su molteplici argomenti, ma spesso "i padroni delle ferriere" ci hanno trattato come dei rompiscatole, come degli allarmisti, come delle "cassandre". Oggi è ormai sotto gli occhi di tutti che Macerata - tutti i nodi vengono al pettine - sta rischiando di perdere due importantissimi patrimoni come la Lube Volley e la Maceratese (per non parlare delle tristissime vicende legate alla storica Robur) e non è più il tempo delle chiacchiere. E' sotto gli occhi di tutti il generalizzato declino della città, spesso indotto, o quantomeno incoraggiato, da chi tiene il volante della città. Pertanto, ben vengano le preziose, illuminate iniziative degli attenti osservatori, dei commentatori, delle forze sane della città, purché ispirate dal comune denominatore di evitare a Macerata l'insopportabile calvario di un declino - sia detto con chiarezza - che non appare certo inevitabile. Se dimenticassimo per un istante che c'è davvero poco da ridere, con un gioco di parole verrebbe da dire: "Cronaca di una morte (car)annunciata", in ossequio al modo di far politica del Sindaco "caranNUNcini", fatto di moltissimi annunci e di pochissimi fatti. Un Sindaco "di parole, ma non di parola".
  • La foresta del fosso Narducci
    Tra vespe, ratti e analisi Arpam

    109 - Ago 7, 2013 - 18:14 Vai al commento »
    Il centrosinistra governa da 20 anni la città e, in un generalizzato declino di Macerata, ha particolarmente brillato nel "maltrattare" le frazioni e, tra queste, particolare menzione merita Sforzacosta. La situazione è peggiorata ancor più con l'eliminazione delle circoscrizioni di decentramento comunale che, bene o male, fungevano da piccolo megafono per le problematiche dei quartieri. Ogni sette/otto mesi presento interrogazioni, mozioni al Sindaco ed alla Giunta sulle problematiche di Sforzacosta (Fosso Narducci, il disastroso stato in cui versano verde pubblico, viabilità, odori del Cosmari, ecc.), ma l'amministrazione mi risponde sempre - dandomi quasi del "matto - dicendo "stiamo vedendo, stiamo ragionando, stavamo pensando", e mai un "abbiamo fatto". Noi non lasceremo soli i residenti di Sforzacosta, che Sindaco e  centrosinistra considerano come cittadini di "serie B", e continueremo nell'attività di indirizzo, controllo e di denuncia del degrado delle frazioni.
  • Polo natatorio: dalla bufala geologica
    a quella della piscina di Piediripa

    110 - Lug 8, 2013 - 11:55 Vai al commento »
    Bene ancora ha fatto Bommarito ad affrontare in maniera penetrante l'ormai "kafkiana" vicenda delle piscine. Ormai il campionario di errori, superficialità, sciatteria amministrativa e politica, dell'amministrazione Carancini è vastissimo, anche se questa non è la sede per ripercorrerlo integralmente. Ogni argomentazione politico-amministrativa per spiegare al Sindaco che la strada imboccata non appare più percorribile è stata tentata, ma ancora nulla! Il Sindaco si ostina, da un lato, a provare a convincere la sua maggioranza e la città dell'impossibile, ovvero del fatto che i lavori stanno per iniziare, dall'altro, a non prendere nemmeno in considerazione le ponderate osservazioni che giungono dall'opposizione, e, ultimamente, persino dalla sua stessa maggioranza, si vedano in proposito quelle politicamente significative formulate dall'Avv. Pambianchi, nonché dal capogruppo del PD Netti, che, con diverse sfumature, invitano chiaramente la Giunta a voler considerare un progetto più "abbordabile". Ormai il Sindaco appare "imbarcato" (vocabolo che almeno consente un associazione ad un corso d'acqua) in una guerra tutta personale che - ad avviso di chi scrive - vedrà soltanto sconfitti, tra cui, in primis, i maceratesi, che perderanno anche questo treno e, francamente, non credo lo meritino. Guerra personale che, però, avrà anche delle precise responsabilità e determinati responsabili, con particolare riferimento all'argomento - ad avviso di chi scrive - più rilevante, ovverosia, l'enorme esborso di denaro pubblico sinora disinvoltamente avvenuto senza alcun risultato pratico per circa € 800.000,00 (interessi passivi sul mutuo con CDP: 420.000; quota parte anticipata per il partner Università: 300.000; costo validazione: 38.500+Iva; parere legale sulla c.d. "sorpresa geologica": 20.000, ecc.). Noi, come sempre, staremo ancora "sul pezzo", perseverando nel tentativo di stimolare una soluzione più percorribile. Peraltro, l'involontaria, spontanea e forte sinergia venutasi a creare sull'argomento tra varie "sensibilità" della città non potrà che portare buoni frutti nell'ottica della miglior soluzione della problematica.
  • Le piscine navigano in cattive acque, ecco cosa può affondare il progetto

    111 - Giu 12, 2013 - 17:09 Vai al commento »
    Grazie a Bommarito per tornare con costanza e profonda cognizione di causa su un argomento così importante per la nostra città e per il suo territorio. Proprio la scorsa settimana anche io ho avvertito la forte esigenza di sottolineare come persino numerosi consiglieri di maggioranza abbiano ormai preso atto che gli "impianti natatori" non sono nemmeno "alle viste" - tanto è vero che nei "brogliacci" del bilancio nulla sembrerebbe sia previsto al riguardo - ma soprattutto come, seppure a fronte di tale ormai pacifica circostanza, l'amministrazione abbia già speso, ad oggi, ben 750.000,00, diconsi "SETTECENTOCINQUANTAMILA" €. Se a ciò si aggiunge il mutato contesto connesso alla grave crisi economica che ha pesantemente colpito anche il settore in cui operano le imprese che costituiscono l'ATI "Fontescodella S.p.A.", il gioco è fatto! E allora, proprio sulla scorta di tali dirimenti considerazioni mi sono spinto a rivolgere un suggerimento - gratuito e consapevolmente vano - al Sindaco, onde invitarlo ad assumere un atteggiamento più disponibile a ragionare anche su ipotesi alternative più facilmente percorribili. Anche in questo caso un silenzio assordante! E allora Peppe, fermo restando che su questo occorre "remare" - perdonerai il lapsus freudiano - insieme, mi associo a te nel formulare assoluta incredulità nei riguardi dell'atteggiamento del Sindaco, che peraltro - è bene ribadirlo - aveva definito (e continua a definire) le nuove piscine la "priorità delle priorità". Pensate se non lo fosse stato!?
  • Il grido d’allarme della Robur
    “Senza un campo rischiamo di chiudere”

    112 - Mag 30, 2013 - 18:20 Vai al commento »
    Altro fulgido esempio del modo raffazzonato ed approssimativo di amministrare del centrosinistra maceratese: massima solerzia e nessuna sbavatura quando si tratta di urbanistica e, viceversa, veri e propri "dilettanti allo sbaraglio" quando si tratta di tutelare l'interesse pubblico e la collettività maceratese! Nella discussione consiliare di tre anni e mezzo fa sottolineammo con forza la necessità di prestare la massima attenzione, in quella specifica fase, alla tutela dell'interesse pubblico, con particolare riferimento ad un'agevole fruibilità degli spazi ludico-sportivi per i cittadini. Allora, davvero sfugge il motivo per cui l'Amministrazione non si sia tempestivamente adoperata in tal senso, pretendendo una convenzione - come peraltro scritto a chiare lettere nelle diverse delibere - che garantisse realmente anche l'interesse dei tanti maceratesi (e non) a potersi avvalere di così importanti strutture. Così si è dato luogo ad una gravissima situazione sotto diversi profili, non ultimo quello della evidente disparità di trattamento tra diversi sodalizi sportivi, tra cittadini della stessa città, con il rischio di inutili e dannose divisioni!!
  • Piscine sempre al primo posto… nei sogni di Carancini

    113 - Mag 2, 2013 - 16:47 Vai al commento »
    Caro Peppe, articolo documentato ed efficace che condivido appieno, come testimoniano anche le mie plurime iniziative politiche degli ultimi anni sull'argomento. Ciò che risulta davvero incomprensibile - prima da un punto di vista umano, e solo dopo politico - è l'ostinazione del Sindaco a non voler prendere atto della realtà, a non voler fare i conti con le contingenze, a non volersi aprire ad un ragionamento serio e complessivo sull'argomento e sulle eventuali vie di uscita nel precipuo interesse della città, come se ciò significasse un segno di debolezza e non invece una dimostrazione di serietà attuabile attraverso la c.d. "realpolitik". Tale chiusura ai limiti del mascochismo (ai danni, tuttavia, della sola città) ha già prodotto danni per circa € 500.000 (diconsi cinqecentomila euro!): 38.500+Iva per la validazione da parte della PCQ S.r.l.; € 20.000 circa per il parere legale sulla curiosa "sorpresa geologica" (più sorpresa che geologica); oltre ai circa € 400.000 per interessi passivi pagati sino ad oggi sul mutuo acceso per la realizzazione della ormai "mitica" opera. Io non mi stancherò di certo di battermi per una soluzione chiara, ragionevole, e per cercare di informare i maceratesi su come stanno realmente le cose nonostante l'atteggiamento incomprensibilmente ostinato, ai limiti dell'ottusità, del Sindaco. Tuttavia, dalla tristissima e paradossale vicenda esce rafforzata soltanto l'arroganza e grandemente indebolita la capacità di autocritica da parte di chi governa la città.
  • La patata bollente delle piscine

    114 - Feb 16, 2013 - 19:33 Vai al commento »
    Fa bene Bommarito a tornare con cognizione di causa su questa opera buffa in salsa maceratese! Un progetto pesantemente modificato che comporterà il rischio della necessità di una nuova gara; per non dire dei più di 400.000,00 Euro già spesi: unica cosa di cui in questa 'commedia tragica' si può essere sicuri. Infatti, si inizia con gli ormai più di 350.000 euro di interessi passivi già spesi per il mutuo, si passa per i più di 20.000 x il parere legale sulla c.d. 'Sorpresa geologica', per arrivare ai 40.000 per la validazione che poteva benissimo essere operata dai nostri uffici! Il tutto con il fondato timore che ciononostante non si arrivi da nessuna parte!! Kafka avrebbe di che scrivere sul metodo in cui il Sindaco sta amministrando la nostra città!! Dunque, ben vengano i qualificati interventi di Bommarito poiché aiutano a tenere alta la soglia di attenzione su temi importantissimi per la collettività come questo e, per ciò che mi riguarda, di sicuro aiutano in occasioni come quella del 4 marzo prossimo, in cui il Sindaco dovrà rispondere alla mia interpellanza proprio su questi punti! Non abbassiamo la guardia perché ne sentiremo delle belle, o brutte!?
  • Roberto Scocco trovato morto

    115 - Gen 4, 2013 - 16:58 Vai al commento »
    Un ultimo saluto all'amico, all'uomo, al gentiluomo! Mi mancherai. Addio Roberto! Che il sonno Ti sia lieve! Riposa in Pace!
  • Il barbiere Raniero Gironella
    chiude bottega dopo 57 anni di attività

    116 - Dic 28, 2012 - 12:33 Vai al commento »
    Grazie Raniero! Simbolo di un'epoca, di uno stile di vita, di uno straordinario garbo, della "vecchia" cara Macerata, piena di piccole botteghe "governate" da eccellenti artigiani anche nei quartieri. Simbolo di un'apoca che, ahinoi, non c'è più!!! Grazie Raniero!
  • Centrodestra, il coro è (quasi) unanime:
    “Anche noi vogliamo le primarie”

    117 - Nov 28, 2012 - 16:57 Vai al commento »
    @ Sig.ra Rosaria Moretti (o a colei/colui che si nasconde dietro eventuale pseudonimo): Ultima risposta, altrimenti diverrei stucchevole quanto Lei. Quella che "sfugge" è proprio Lei Sig.ra Moretti che, a fronte del mio educato invito a conoscerci ed a dialogare (Le ho anche fornito la mia e-mail), in maniera molto maleducata non ha nemmeno risposto al mio invito. Invece, preferisce continuare col suo fare censorio evitando accuratamente di rispondere alla mia sollecitazione, ed evidentemente in maniera preconcetta e strumentale. Dopo esserci presentati e dopo aver dialogato, avrei anche accettato di buon grado i suoi giudizi negativi. Così, di certo, no! Allora continui pure nel Suo soliloquio! Quello che rimando recisamente al mittente è il suo ultimo invito! Andrò a casa - dove peraltro sto benissimo, continuando a vivere del mio umile lavoro -per decisione degli elettori quando questi non mi sceglieranno più o per mia autonoma scelta, e quando ciò accadrà non sarà un dramma! L'unica cosa certa, su questo ci può giurare, è che non andrò a casa perchè me lo "intima" uno sconosciuto che tale vuol rimanere! Ad majora!
    118 - Nov 28, 2012 - 12:30 Vai al commento »
    @ Sig.ra Rosaria Moretti: non ho il piacere di conoscerLa e, proprio per tale motivo, non comprendo la strana acrimonia che mi riserva (mi dà persino del "signorino"). Lei dovrebbe sapere che il grandissimo onore di sedere in Consiglio comunale a rappresentarli me lo hanno concesso i 330 maceratesi che hanno scelto di scrivere il mio nome e cognome sulla scheda elettorale, non un'entità astratta, ed io giorno per giorno - pur con tutti i miei limiti, ma anche con tutte le mie forze ed il mio impegno - lavoro per non deluderli per la preziosa fiducia che hanno deciso di riporre in me. I "padrini romani" (che non ho) per ottenere consenso alle elezioni comunali in cui - anche questo dovrebbe sapere - vi sono contemporaneamente circa 600 (!) candidati per un bacino di circa 20.000 elettori, serve davvero a poco! Occorre, invece, un contatto costante, diretto, franco, aperto, senza infingimenti o frapposizioni, con i cittadini che si incontrano ogni giorno nella normale quotidianità (al bar, allo stadio, per strada, ecc.). Piaccia o non piaccia, nelle mie battaglie (giuste o sbagliate che siano) amo mettere nome, cognome e, soprattutto, la faccia. Peraltro, in un'elezione comunale della città in cui si vive, si lavora ed opera e che si ama, se davvero ci si impegnasse per far perdere il proprio partito (come Lei fantasiosamente teorizza) la prima cosa da fare sarebbe proprio non candidarsi o, comunque, cercare di non prendere voti! Ed io davvero - per ciò che mi riguarda - stento a comprendere anche solo il significato di un masochismo tanto esasperato. Se poi si vuole discutere dei limiti, degli errori, delle mancanze, delle opportunità e delle prospettive politiche del PdL, rimango disponibilissimo, ma ritengo non sia questa la sede. Pertanto, invitandoLa a scendere a più miti consigli, La esorto a contattarmi liberamente al mio indirizzo e-mail (riccardosacchi@tin.it), potremo così scambiarci i recapiti e confrontarci più proficuamente sulle nostre "visioni", ed avrò così, in primis, l'opportunità di conoscerLa e, magari, anche di riuscire a comprendere le ragioni del suo astio nei confronti di una persona sinora non conosciuta. In attesa di Sue, La saluto con deferente ossequio. 
  • Macerata rischia il dissesto finanziario
    Servono 700 mila euro in 7 giorni

    119 - Ott 24, 2012 - 18:47 Vai al commento »
    Dopo appena due anni e mezzo di governo della città, Carancini e la sua "band" hanno portato Macerata allo "sband"!! E oggi l'ultima chicca di una lunga serie: anche il rischio di dissesto finanziario ad appena tre mesi dall'approvazione dell'ultimo bilancio di previsione!! Notizia senza precedenti per Macerata che, almeno dal punto di vista della gestione economico-finanziaria, era sempre stata amministrata in maniera virtuosa. Ora anche quest'onta, che costringerà il Sindaco e la sua maggioranza a mettere di nuovo e pesantemente le mani nelle tasche dei maceratesi (si legga IMU, TARSU, ecc.). Visto che il Sindaco e la sua Giunta sapevano sin dai giorni scorsi, non sarebbe stato opportuno, oltre che doveroso, informare tempestivamente il Consiglio di una circostanza così grave??? Inoltre, in virtù di tale consapevolezza, non sarebbe stato sensato bloccare la "ridondante" discussione sulle piscine? Domande che meritano risposte immediate, chiere e dettagliate e che provvederemo immediatamente a chiedere formalmente nelle opportune sedi. In conclusione: dopo quest'ultima impresa, una sola definizione per il Sindaco e la sua Giunta: DILETTANTI ALLO SBARAGLIO! Dopo che tanto male hanno fatto alla città, una sola conclusione: DIMISSIONI IMMEDIATE!!!
  • Consiglio comunale aperto?
    Non per le nostre telecamere

    120 - Giu 7, 2012 - 13:43 Vai al commento »
    E' molto grave che la maggioranza di centro-sinistra che governa Macerata da 15 anni - così come fece già 5 anni orsono - sul tema della trasparenza continui a fare sempre il "gioco delle 3 carte", predicando bene e razzolando malissimo! Perché se le telecamere in Consiglio vengono gratis si risponde con un bel NO, se invece ci sono (stranissime) "esclusive" a pagamento allora si dice SI! Così come molto sospetta è la tempistica di questa "esclusiva" di cui nessuno ha mai sentito parlare e che viene tirata fuori dal cilindro all'ultim'ora, prima di un Consiglio particolarmente "sensibile": - Chi l'ha deliberata/decisa? - Quanto costa alle esangui casse comunali? - E' stato fatto un bando o si è scelto un operatore televisivo piuttosto di un altro su (strani) presupposti soggettivi? Si potrebbe continuare con infinite domande: una "tira" l'altra! Tuttavia, un’arma molto efficace a portata di tutti è recarsi in Consiglio comunale a vedere con i propri occhi, a sentire con le proprie orecchie quel che succede e come si comporteranno tutti i consiglieri, la Giunta e, soprattutto, il primus inter pares, il Sindaco che, è doveroso ricordarlo - durante tutte le vicende IRCR di cui dovrebbe occuparsi oggi il Consiglio - era il Capogruppo dei DS e poi del PD! Ad ogni buon conto, ci tengo molto a sottolineare che questa assurda decisione l’ho appresa soltanto stamane da CM e sono rabbrividito. E, visti i commenti degli altri consiglieri, penso di non essere l’unico. Stavolta non potrà certo dirsi che sia una decisione che la maggioranza ha condiviso con la minoranza! Non potrà dirsi che “sono tutti uguali”! Lo dico forte e chiaro: io non ci stò! Siamo con tutta evidenza di fronte una decisione che fa capo interamente alla Giunta e/o alla maggioranza e di cui queste debbono prendersi tutta la responsabilità. Questa bruttissima pagina, ove non giungessero plausibili spiegazioni - che francamente a questo punto mi sembrano molto improbabili (impossibili?) - fa sì che la politica, per esclusiva colpa della Giunta e/o della maggioranza di centro-sinistra che governa da più di 15 anni la città, perda un'importantissima occasione per dimostrare buonsenso! Pertanto, la conclusione è solo una ed è obbligata: vista la gravissima anomalia che caratterizza la questione, anche per evitare di creare pericolosi precedenti, riconosciamo la priorità alla trasparenza più assoluta e permettiamo, almeno in questa prima occasione, almeno oggi, l’ingresso e le riprese a tutti gli “operatori” dei media che ne hanno fatto richiesta o che ne avranno l’intenzione. Non perdiamo questa occasione! @ Cerasi: in un momento sociale e politico delicato come questo, La invito con fermezza ad astenersi dall’usare pericolosissime ed “evocative” espressioni come quelle davvero di cattivo gusto, aberranti che evocano “corde” e “forche”. Gliene sarei davvero grato!
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy