Piscine, Pambianchi: “Cosa sta facendo il sindaco?”

MACERATA - L'esponente del Pd incalza sulla questione del polo natatorio: "Perché Carancini non verifica la legittimità della comparsa tra i soci di una società ignota al momento di presentarsi alla gara?"
- caricamento letture
L'avvocato Graziano Pambianchi

L’avvocato Graziano Pambianchi

Qual è la situazione del polo natatorio di Fontescodella e cosa sta facendo a riguardo il sindaco di Macerata, Romano Carancini? A chiederselo è l’avvocato Graziano Pambianchi, storico esponente del Pd, che torna ad affondare il sindaco, suo collega di partito, come aveva fatto  un paio di settimane fa (leggi l’articolo). Pambianchi  fa il punto sul pool di imprese che compongono la Piscine Fontescodella spa, anche alla luce della situazione che si è originata dopo il fallimento della Sielpa, capofila del raggruppamento che deve realizzare gli impianti sportivi.

«Fortuna che, con grande correttezza, la Fontescodella Piscine spa a metà febbraio ha scritto al Comune annunciando la convocazione dell’assemblea dei soci, dopo la quale ha chiesto una proroga rispetto al termine del 28 febbraio, fissato per la stipula dell’atto aggiuntivo al contratto. Il termine è stato prorogato alla fine di marzo (ma sarà sufficiente?): per quella data (forse) si saprà in che condizioni è la Fontescodella Piscine Spa e – forse – sarà possibile capire le conseguenze concrete del fallimento della Sielpa. Che fa il nostro Sindaco oltre ai cronoprogrammi? E’ vero che il fallimento della Sielpa è del 27 gennaio scorso – prosegue Pambianchi – ma che la società fosse in stato di decozione, era noto da almeno 8-9 mesi. Per chiedersi (come qualcuno ha fatto) e per chiedere doverosamente quale fosse lo “stato dell’arte” c’era tempo e andava fatto. Adesso il sindaco risponde alla Fontescodella Piscine spa fissando ancora una volta un altro termine a scadenza “a vista”. Perché tanta fretta? Con l’occasione,  che ne pensa il sindaco di usare utilmente questo tempo anche per verificare la legittimità della sopravvenuta “comparsa” tra i soci della Fontescodella spa di una società ignota al momento della presentazione dell’offerta per la gara, che ha vinto senza nemmeno partecipare?».

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X