I 5Stelle in campo con Carla Messi
Una commerciante del centro
è il candidato sindaco

MACERATA VERSO LE ELEZIONI - I grillini hanno scelto una figura che da anni conduce battaglie sulla sostenibilità ambientale. "Vogliamo dare un segnale di discontinuità rispetto ai soliti noti professionisti della politica. Stiamo elaborando un vero programma partecipato con i cittadini"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Carla Messi è il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle

Carla Messi è il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle

 

di Matteo Zallocco

Il Movimento 5 stelle di Macerata ha il suo canditato sindaco. I grillini puntano su una donna, Carla Messi, commerciante del centro storico. Un’altra candidatura in rosa dopo quella di Michela Carota alle regionali. Carla Messi gestisce un’ erboristeria in piazza Annessione.

Anche i 5Stelle comunicano in esclusiva a Cronache Maceratesi il nome del candidato sindaco: “Carla Messi sarà la nostra candidata per amministrare la città – spiegano –  e sarà sostenuta da tutti i gruppi di lavoro che stanno da tempo elaborando, assieme ai cittadini, un programma politico veramente condiviso”. Programma del quale sono stati già resi noti i primi due punti: Follia urbanistica e bilancio drogato, ridurre Piano Casa e Minitematica (leggi l’articolo); Rifiuti, ognuno paghi per l’immondizia che produce (leggi l’articolo).

Nata a Macerata, Carla Messi ha conseguito il diploma in erboristeria alla facoltà di Farmacia di Urbino. Nel 1977 apre la sua prima e storica erboristeria del centro e successivamente ad Ancona e Civitanova, le ultime due vendute per poter seguire più da vicino la famiglia e i nipoti. Collabora con il marito nella conduzione dell’azienda agricola biologica. Da sempre si interessa di nutrizione di cucina biologica e del territorio. Ha collaborato alla nascita di alcuni Gruppi di acquisto solidale dell’Alto maceratese (Matelica, Camerino e Castelraimondo). Da sempre è impegnata nelle scuole nell’insegnamento di buone regole alimentari e corsi di panificazione tradizionale.

Roberto Cherubini

Roberto Cherubini

Al fianco di Carla Messi, come portavoce del gruppo, c’è Roberto Cherubini, impegnato da anni nell’approfondimento della conoscenza delle energie rinnovabili e nell’associazionismo solidale. Cherubini è conosciuto dai maceratesi per la sua attività creativa ludico-culturale che gli ha portato il premio Creativamente della Provincia. Molto diffusa in città la sua “Tombola dialettale maceratese”, ma anche le carte maceratesi, il mercante in fiera di Macerata, i 3 libri fotografico-storici sulla città, una serie di calendari storici da collezione. Da diversi anni  collabora col poeta dialettale maceratese Giordano De Angelis.

“Scegliendo una semplice cittadina, in rappresentanza della società civile – spiegano i grillini a CM –  abbiamo voluto dare un segno di discontinuità rispetto ai soliti noti “professionisti della politica”, che rappresenteranno gli altri schieramenti. Cercheremo in ogni nostra azione di mettere al centro i giovani, i meno fortunati e la meritocrazia, cercando continuamente collaborazione con realtà eccellenti locali quali ad esempio l’Accademia delle Belle Arti. I nostri concittadini sanno già con certezza quali associazioni e quali professionisti avranno incarichi in caso di vittoria di questo o quello schieramento, con noi la priorità assoluta sarà invece data al merito ed ai giovani, completamente ignorati dall’attuale classe dirigente. Le nostre storie personali parlano di associazionismo solidale e di equità sociale e non faremo altro che trasferirle in amministrazione. Se la città ha voglia di discontinuità non ha altre scelte. Il massimo rispetto per gli altri candidati, ma anche la consapevolezza che sono gli stessi che da 30 anni amministrano la città mettendo al primo posto il bene personale a discapito di quello comune”.

stelle macerataUna candidatura per entrare nel cuore della gente attraverso il confronto: “Carla Messi – spiegano i grillini – è una commerciante impegnata da sempre nel trasmettere una cultura alimentare legata alla salute nel rispetto delle produzioni locali e dei cibi della nostra tradizione. Ama definirsi ‘cuoca bio’, sempre in prima linea con i comitati di genitori per ottenere che nelle mense scolastiche tutti i bambini possano mangiare cibi sani. Carla Messi conduce battaglie sulla “sostenibilità ambientale” da quando questa parola, ora in bocca a tutti, era nella conoscenza e nella pratica di pochi. Il confronto e l’ascolto sono alla base delle vita quotidiana della nostra candidata in netta controtendenza rispetto ad amministrazioni gestite come “cosa propria”. Non siamo certo noi ad aver pesantemente accusato il sindaco uscente di gestione personale dell’amministrazione, ma il suo stesso partito. Il nostro impegno non potrà prescindere da quello di ogni cittadino, il quale non dovrà più delegare, ma riappropriarsi della gestione della cosa pubblica. Saremo presenti nei quartieri da qui in avanti per ascoltare le proposte della cittadinanza e il nostro impegno non riguarderà soltanto la fase elettorale ma proseguirà anche in futuro. Lo faremo prendendo ad esempio un grande amministratore marchigiano, Massimo Rossi, che nella sua Grottammare realizzò una vera partecipazione. Disegneremo insieme ai commercianti, alle associazioni ed ai cittadini un centro storico e una città diversa che abbiano come priorità il rilancio dell’economia nel rispetto dell’ambiente cittadino. Faremo proposte concrete senza mai perdere d’occhio la qualità delle nostre vite, che dipende molto dal rispetto che portiamo al territorio ed ai nostri paesaggi. Saremo nelle prossime settimane in prima linea con il “Forum per il paesaggio” per protestare contro un comportamento disastroso dei nostri rappresentanti in Regione che hanno messo su un binario morto una straordinaria legge di iniziativa popolare firmata da oltre 8mila persone ed appoggiata da Carlo Petrini e Settis (solo per fare 2 nomi molto noti). Saremo vicini alle esigenze di chi merita, scacciando con decisione le clientele e gli interessi incrociati che caratterizzano la politica odierna. Crediamo di poter incarnare la voglia di cambiamento di tante persone, rimettendo la politica nelle mani dei cittadini”.

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X