Bianchini punta su Tardella e Giustozzi
Sono loro i nomi forti per le primarie

MACERATA VERSO LE ELEZIONI - La presidente della Maceratese e il direttore amministrativo di Unimc sono i mister X di cui parlava il leader di Pensare Macerata che sta accorpando anche forze di centrodestra per una coalizione civica. Discorso più avviato per la prima
- caricamento letture

 

Massimiliano Bianchini con la presidente Maria Francesca Tardella

Massimiliano Bianchini con la presidente Maria Francesca Tardella

di Matteo Zallocco

Sveliamo i “mister x”. Sono Maria Francesca Tardella e Mauro Giustozzi i “due nomi forti” di Massimiliano Bianchini. Le due figure prestigiose che da diversi giorni il leader di Pensare Macerata ha annunciato di voler candidare alle primarie del centrosinistra, senza fare i nomi. Due identikit, scrivevamo ieri (leggi l’articolo), idealmente più vicini al centrodestra e che Bianchini conta di poter far scendere in campo nella coalizione civica che sta costruendo assieme all’avvocato Leonardo Archimi, da tempo impegnato in un gruppo di lavoro volto a individuare un percorso elettorale e che raccoglie diverse persone di centrodestra . Archimi starebbe formando una seconda civica da affiancare a Pensare Macerata ed è in stretto contatto con alcune forze politiche attualmente all’opposizione, come Giorgio Ballesi e Macerata è nel Cuore, che stanno seriamente valutando la nuova alleanza . Una coalizione che vuole presentarsi alle primarie del centrosinistra con un candidato forte per sfidare il sindaco uscente Carancini e un altro candidato che a breve sceglierà il Pd (la riunione per selezionare una rosa di nomi è stata rinviata a domani).

Mauro Giustozzi, direttore amministrativo dell'Università di Macerata

Mauro Giustozzi, direttore amministrativo dell’Università di Macerata

Ed ecco gli assi nella manica di Bianchini: Maria Francesca Tardella che sta facendo grandi cose alla presidenza della Maceratese calcio e Mauro Giustozzi, stimato direttore ammistrativo dell’Università di Macerata. Quello di Giustozzi è un nome da sempre molto apprezzato negli ambienti di centrodestra tant’è che era stato proposto come candidato sindaco cinque anni fa (la scelta poi cadde su Pistarelli) e se ne è parlato anche quest’anno prima della scesa in campo di Deborah Pantana. Giustozzi si è confrontato con questa nuova formazione civica capitanata da Massimiliano Bianchini, ma al momento non ha ancora dato la sua disponibilità. Appare invece più avviato il discorso con la Tardella, una possibile candidatura uscita più volte sulle pagine di Cronache Maceratesi che ha raccontato da tempo dei frequenti contatti tra lei e Bianchini in vista delle elezioni comunali. La presidentessa della Maceratese ci starebbe pensando seriamente e potrebbe accettare la sfida delle primarie, forte di una grande visibilità in città grazie agli ottimi risultati che sta conseguendo con la squadra di calcio.

Intanto da oggi è ufficiale la data delle primarie: si terranno il primo marzo, come stabilito dalla direzione regionale del Pd (leggi l’articolo).

 

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X