Recanati, la cultura va sul web

CORONAVIRUS - Il Comune ha messo in campo una serie di iniziative dedicate a grandi e piccoli
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

L’assessore Rita Soccio

 

La cultura a Recanati viaggia sul web, in campo tante le iniziative organizzate dal Comun per valorizzare il  patrimonio, per informare, per intrattenere e per approfondire temi d’interesse collettivo. «In questi tempi di segregazione forzata non dobbiamo scoraggiarci ma anzi reagire e creare azioni positive che possano generare benessere per tutta la comunità – dice l’assessore alla Cultura Rita Soccio -. Su questa scia è nata l’idea del gruppo Facebook  #RecanatiBellezzaInfinita che ancora una volta dimostra come la cultura e la bellezza siano nel dna dei recanatesi. Anche il nostro polo bibliotecario Bonacci Brunamonti, con la mediateca e biblioteca si è convertito al digitale con offerte di letture e laboratori per tutte le età. Sono convinta che impegnandoci tutti insieme e facendo ognuno la propria parte, possiamo superare questo momento e dare un contributo importante per una crescita culturale e sociale di Recanati». Una vasta offerta didattica e culturale recanatese che parte dalla nuova pagina Facebook, che mette in rete i migliori contributi  di arte, letteratura,  storia, design, proposti dalle tante associazioni culturali, enti, artisti e appassionati  per far conoscere e riscoprire il grande patrimonio artistico culturale del territorio che già  dalla sua apertura ha riscosso immediati consensi e migliaia di partecipazioni. Dalla Mediateca parte un ricco programma settimanale con un’attenta programmazione di contenuti informativi e attività ludiche, creato sulla pagina Facebook  “Mediateca Recanati” per grandi e piccoli che ha preso il via questa settimana. La programmazione parte il lunedì con la rubrica dedicata ai più piccoli “#Stiamoacasa per creare” dove vengono pubblicati  dei  tutorial che spiegano come realizzare dei lavoretti semplici e pedagogici da fare a casa con i bambini, in collaborazione con  le maestre delle scuole dell’infanzia e delle primarie di Recanati. Prosegue il mercoledì con “Mi leggi una storia?” la pubblicazione di video con letture di storie e di racconti per bambini, in collaborazione con le librerie di Recanati. Il venerdì si parla di arte con “Pillole d’Arte” con video relativi ad artisti, siti archeologici e archivi storici del patrimonio culturale. Nella migliore tradizione della Mediateca lo spazio di sabato è dedicato alle presentazioni dei libri con la rubrica “Ti presento il mio libro” dove tutti gli autori che hanno scritto un libro possono inviare un breve video di presentazione. Nel frattempo un grande successo sta riscuotendo l’attività della biblioteca di Recanati che grazie all’accesso gratuito online mette a disposizione del pubblico un grande patrimonio di ebook, quotidiani, audiolibri e periodici con una semplice iscrizione. Nella pagina Facebook “Recanati città dell’Infinito”  si possono fare visite virtuali ai capolavori d’arte presenti nel Museo di Villa Colloredo Mels  e  partecipare ai giochi organizzati con i famosi dipinti come “Catturami” il laboratorio artistico ispirato al gatto del capolavoro dell’Annunciazione di Lorenzo Lotto.

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X