Esce per andare a fare immersioni,
sub multato dai carabinieri

CIVITANOVA - Nei guai un professionista 50enne che questa mattina stava andando al mare. Ai militari ha riferito di aver saputo che l'ordinanza che vietava l'accesso in spiaggia era decaduta
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

coronavirus-città-deserta-lungomare-sud-intervento-carabinieri-civitanova-FDM-5-325x217

 

Prova ad andare a fare un’immersione in acqua, fermato dai carabinieri. Un 50enne professionista civitanovese è stato controllato mentre sul lungomare cercava di trascorrere la mattinata a fare immersioni. La bella giornata e il caldo lo avevano spinto verso il litorale. Ma ai carabinieri che, increduli lo hanno bloccato questa mattina attorno alle 10,30 redigendo un verbale, ha raccontato che aveva saputo che l’ordinanza che vietava l’accesso sul litorale era decaduta. Tanto che avrebbe chiesto conferma anche ad un agente di polizia municipale. Dal comando dei vigili però smentiscono la versione del sub. Accertamenti sono in corso da parte dei carabinieri impegnati per tutta la mattinata, anche con l’ausilio di un elicottero, in controlli lungo la costa, da Porto Recanati a Civitanova per il rispetto delle misure di contenimento del Covid. Il bilancio delle attività e dei controlli effettuati verrà divulgato nelle prossime ore.

(l. b.)

(Servizio in aggiornamento)

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X