In giro con la scusa della spesa,
multa di 400 euro

SAN SEVERINO - Un uomo è stato fermato nel corso dei controlli della polizia locale
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
controlli-polizia-locale

Controlli polizia locale

 

«Sono uscito per fare la spesa», ma non era vero: multa di 400 euro. L’uomo è stato fermato dalla polizia locale di San Severino nel corso dei controlli per far rispettare il decreto “Io resto a casa” perché ancora troppe persone girano senza averne motivo. L’uomo si trovava lontano dalla sua abitazione e quando è stato fermato dagli agenti ha cercato di giustificarsi dicendo che doveva andare a fare la spesa. Ma i vigili hanno chiarito che era solo una scusa, gli hanno fatto compilare il modulo dell’autocertificazione e lo hanno multato. La contravvenzione è di 400 euro e può salire fino a 3mila. La contravvenzione può essere aumentata di un terzo se l’infrazione è commessa con l’uso di un veicolo. In caso di recidiva, l’importo viene raddoppiato. Attenzione anche a chi possiede attività commerciali e imprenditoriali, perché non osservare l’obbligo di tenere chiuso può aggiungere alla multa anche la chiusura obbligata per un periodo da 5 a 30 giorni. «L’invito che rivolgono ancora a tutti i cittadini è quello di restare a casa, di limitare al massimo ogni uscita e di scongiurare ogni forma di aggregazione, di rispettare la distanza minima di almeno un metro dalle altre persone in qualsiasi situazione» continua a ripetere da giorni il primo cittadino settempedano, Rosa Piermattei.

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X