Cinque pazienti positivi
all’ospedale di Treia
Contagiati anche medici e infermieri

CORONAVIRUS - Erano ricoverati nel reparto di Cure intermedie, ora sono stati trasferiti in altre strutture. Cinque anche gli operatori sanitari che hanno contratto il Covid. Atteso l'esito di tutti gli altri tamponi su degenti e personale
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

ospedale-di-treia-2-di-marco-ribechi-650x366

L’ospedale di Treia

 

Cinque pazienti del reparto di Cure intermedie dell’ospedale di Treia positivi al Covid 19 ed immediatamente trasferiti in altre strutture sanitarie maceratesi dedicate al coronavirus, altri cinque tra medici ed infermieri pure positivi nello stesso reparto di lungodegenza. Attivato il protocollo per il caso ed effettuati anche i tamponi agli altri pazienti e al personale sanitario per verificare la situazione ed avere i dati necessari per assumere decisioni conseguenti. Una decina di casi a Cure Intermedie, nessuno nel sottostante reparto di Riabilitazione ma è di tutta evidenza come un sentimento di legittima preoccupazione sia diffuso, pur nella consapevolezza che l’assistenza ai malati non si interrompe. Il risultato dei tamponi permetterà dunque di avere un quadro definito del contagio in essere mentre si sta cercando di capire come possa essere partito anche per mettere in sicurezza le persone entrate in contatto con le persone risultate positive. Ospedale “blindato” in attesa dei risultati del tampone anche se le misure di prevenzione, suggerite dai vari protocolli, erano già state prese anche a Treia. In ogni caso i pazienti contagiati sono stati isolati, appunto con il trasferimento in strutture ospedaliere dedicate all’emergenza corona virus. Già nella giornata di oggi si potrebbero avere quelle ulteriori indicazioni utili a capire la consistenza del fenomeno e decidere le contromosse da mettere in pratica.

(l. pat.)

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X