Centrodestra, spunta l’ipotesi primarie

MACERATA VERSO LE ELEZIONI - La proposta avanzata da Francesco Massi (neo segretario regionale di Ncd) ha trovato consensi in Fratelli d'Italia e anche in Forza Italia nel corso di un lungo summit a cui hanno partecipato le forze di opposizione. I nomi più caldi restano quelli di Deborah Pantana e Maurizio Mosca
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Francesco Massi, neo segretario regionale di Ncd

Francesco Massi, neo segretario regionale di Ncd

 

di Matteo Zallocco

Prende corpo l’idea delle primarie per il candidato sindaco nel centrodestra maceratese. Oggi pomeriggio le forze di opposizione si sono radunate nei locali del Seminario vescovile per cercare di intraprendere un percorso in comune. La proposta delle primarie è arrivata da Francesco Massi che nelle prossime ore sarà ufficiliazzato nel ruolo di segretario regionale del Nuovo Centro Destra dopo la vicenda del selfie con Berlusconi che ha portato all’addio di Bugaro (leggi l’articolo).

Francesco Acquaroli (Fratelli d'Italia)

Francesco Acquaroli (Fratelli d’Italia)

 

Da quello che raccontano alcuni presenti (ovviamente la riunione era a porte chiuse) la proposta delle primarie è stata subito sostenuta da Fratelli d’Italia, rappresentati da Francesco Acquaroli, membro dell’esecutivo nazionale e sindaco di Potenza Picena, che ha sottolineato l’importanza di far tornare Macerata un vero capoluogo di provincia. E l’ipotesi sarebbe gradita anche a Remigio Ceroni, segretario regionale di Forza Italia che si sarebbe detto disposto a qualsiasi metodologia pur di trovare un candidato capace di unire le varie forze politiche.

 

il coordinatore regionale di Fortza Italia Remigio Ceroni

il coordinatore regionale di Fortza Italia Remigio Ceroni

I nomi più ricorrenti per la corsa a sindaco restano quelli di Deborah Pantana, presidentessa del club maceratese Forza Silvio, sostenuta da sei liste civiche e dell’imprenditore Maurizio Mosca, da lungo tempo corteggiato da una coalizione di centro che vede in prima fila il Nuovo Centro Destra.  Ma non è escluso che alla competizione possano partecipare anche altri. Alla riunione di oggi erano presenti tra gli altri Ceroni, Lorena Polidori e Riccardo Sacchi per Forza Italia; Massi, Barbara Arizilli e Gabriele Mincio per Ncd; Acquaroli e Claudio Carbonari per Fratelli d’Italia; Giulio Conti, Marina Santucci (presidente dell’associazione Tutti per Macerata), i consiglieri comunali delle liste civiche Anna Menghi, Fabrizio Nascimbeni e Francesca D’Alessandro e i rappresentanti delle sei liste che sostengono la Pantana. Assenti, seppur invitati, Maurizio Mosca e la stessa Deborah Pantana. E’ stata una riunione fiume, durata oltre quattro ore e da cui, stando ai presenti, la novità pirncipale riguarda proprio la possibilità di fare le primarie, cosa che salvo colpi di scena avverà sicuramente nel centrosinistra.

Intanto la lista civica Macerata è nel cuore ha avviato una proposta di “programma elettorale condiviso” cercando di coinvolgere i cittadini attraverso il proprio sito internet.

Deborah Pantana

Deborah Pantana

 

L'ex presidente della Maceratese Maurizio Mosca

L’ex presidente della Maceratese Maurizio Mosca

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X