Maceratese, i colpi di scena
non finiscono mai:
Sfredda ritorna direttore sportivo

ECCELLENZA - Il club ufficializza la clamorosa decisione: «Raccoglie il testimone di Michele Bacchi che rimane dirigente con compito di curare l’aspetto organizzativo». Dopo due giorni di preparazione l'ex ds del Monturano Campiglione aveva rotto con la società assieme a mister Di Fabio con un tanto di duro sfogo nei confronti della società biancorossa
- caricamento letture
Sfredda_Maceratese_FF-2-325x217

Giuseppe Sfredda

Alberto Crocioni torna incredibilmente sui suoi passi e affida di nuovo il ruolo di direttore sportivo della Maceratese a Giuseppe Sfredda. «Raccoglie il testimone di Michele Bacchi che rimane dirigente con compito di curare l’aspetto organizzativo societario», sono le solite, poche, parole rese pubbliche dal club. Un clamoroso ritorno di fiamma fra i due dopo la netta rottura avvenuta in estate. Il presidente biancorosso aveva affidato l’area tecnica all’ex ds del Monturano Campiglione, il quale aveva scelto come allenatore Guido Di Fabio, reduce dall’esperienza al Castelnuovo Vomano ed indimenticato mister della Rata.

sfredda-loviso

Il diesse Giuseppe Sfredda con Massimo Loviso

Ma dopo appena due giorni di preparazione Sfredda e Di Fabio rompono con la società, in quel momento rappresentata anche dal direttore generale Enzo Vissani, il quale ha invece abbandonato il club pochi giorni fa. Da qui il probabile riavvicinamento fra il presidente e l’ex il direttore sportivo, a suo tempo molto critico nei confronti del numero uno biancorosso: «Certi personaggi non possono fare calcio a Macerata. Se Crocioni non riesce a trovare di meglio al suo fianco, fa bene a portare le chiavi della società in Comune». Ora fra i due sembra essere tornato a scorrere buon sangue. Nessuno si sarebbe aspettato un ritorno di Sfredda, fermo sulla sua posizione irrevocabile di lasciare la Maceratese. A questo punto, però, con mister Trillini alla guida della squadra, l’esperto dirigente dovrà dare il suo contributo per risollevare una Maceratese pericolosamente inbottigliata nei bassifondi della classifica di Eccellenza e reduce da due sconfitte consecutive.

(Mi. Car.)

Enzo Vissani lascia, Maceratese senza dg

Sfredda si sfoga dopo l’addio: «Non c’è stato rispetto, sono amareggiato e deluso»

Maceratese, scintille all’Helvia Recina. Di Fabio e Sfredda lasciano l’allenamento: si va verso l’addio

Caos Maceratese: Di Fabio e Sfredda se ne vanno

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X