Due gol su corner e un’autorete,
prima vittoria per la Maceratese

ECCELLENZA - La squadra di Trillini all'Helvia Recina batte 3 a 1 la Monterubbianese in amichevole. Loviso illumina e segna direttamente dalla bandierina, sempre dagli sviluppi di un calcio il gol di Strano
- caricamento letture

 

Maceratese-Monterubbianese-1-650x366

 

di Mauro Giustozzi

Dopo la sconfitta col Montegiorgio e il pareggio col Trodica arriva il primo successo in amichevole della Rata che batte la Monterubbianese, compagine di Promozione. Loviso illumina la Maceratese, resta il goleador del pre campionato biancorosso avendo segnato il secondo gol dopo quello realizzato col Trodica, apre le marcature prima che nella ripresa un’autorete di un difensore ospite e il colpo di testa di Strano sigillino il punteggio finale. Maceratese lontana da una condizione generale accettabile, con molti giocatori ancora in ritardo di preparazione e con un assemblaggio e amalgama della nuova squadra ancora tutta da costruire da parte di mister Trillini.

Maceratese-Monterubbianese-2-325x183Tanto che le reti sono arrivate sugli sviluppi di altrettanti calci d’angolo e non su azione manovrata. Qualche perplessità desta ancora la prima linea, con un Papa che deve recuperare una forma accettabile e Mosca, subentrato nella ripresa, che ha fatto qualche passo indietro rispetto alle precedenti apparizioni. Lo stesso Bugaro dovrà ancora lavorare parecchio prima di poter mostrare quello che è il suo valore. Insomma il cantiere Rata è ancora aperto.

Nella Maceratese assenti il portiere Santarelli ed i centrocampisti Tortelli e Rivamar che hanno accusato affaticamento e vengono tenuti a riposo. Al loro posto Farroni tra i pali e Pucci che scivola a metà campo con Massini esterno difensivo. Trillini prova in partenza uno schieramento con due soli under invece dei tre previsti poi in stagione. Mancano due settimane al via della Coppa Italia e tre allo start del campionato per cui le indicazioni del campo iniziano a farsi più concrete in vista delle scelte per le gare che poi contano nelle competizioni ufficiali. Rata che parte subito forte collezionando una serie di calci d’angolo, sugli sviluppi del quale un forte colpo di testa di Battezzati costringe Osso alla prima parata dell’incontro.

Loviso_Maceratese_FF

Capitan Massimo Loviso

Biancorossi che insistono in avanti e sfondano sulla sinistra con Toscanella che effettua un tiro cross a centro area dove arriva in corsa capitan Loviso, conclusione forte sulla quale si immola Osso salvando il risultato. Al 15’ prezioso assist in verticale di Loviso per Papa che si incunea in area va alla conclusione che il portiere neutralizza in due tempi. Rata che mantiene una chiara superiorità nel gioco manovrato al cospetto dei fermani che però, come speso capita nel calcio, passano in vantaggio alla prima occasione. Scocca il 18’ quando Massini svirgola palla a metà campo, traiettoria all’indietro che si impenna, Farroni rientra in porta riesca smanacciare la sfera sulla traversa, palla che torna in campo e Mascitti a porta vuota effettua il tap in vincente.

Maceratese-Monterubbianese-3-325x183Rabbiosa ed immediata la replica della Rata che guadagna il quinto calcio d’angolo a suo favore: lo calcia alla perfezione Loviso che mette la palla forte in area, nessuno tocca e termina direttamente in rete per il pareggio della squadra di Trillini. Dopo una fase di stasi della partita al 35’ gli ospiti si fanno vivi verso la porta di Farroni con una conclusione da fuori area di Valle Indiani che però non inquadra la porta. Finale di tempo nel segno dei giocatori in maglia viola che vanno al 43’ alla conclusione con Rossi che chiama Farroni ad un volo plastico per deviare la sfera in corner. Ripresa che vede la staffetta Papa-Mosca al centro dell’attacco con Giaconi e Cericola inseriti dal tecnico Trillini. Al 4’ punizione di Loviso in area per Bugaro e salva la difesa viola. Al quarto d’ora gran colpo di testa di Massei sempre sugli sviluppi di calcio d’angolo ma la mira è alta. Rata che fatica a imbastire la propria manovra, soprattutto quando arriva sulla trequarti avversaria e non riesce poi ad innescare le punte ben controllate dalla difesa fermana. Partita che non offre particolari spunti anche perché cala il ritmo e l’intensità delle due formazioni che accusano la fatica della preparazione abbinata al gran caldo del pomeriggio. Così per sbloccare il risultato ci vuole un errore della difesa della Monterubbianese: è il 34’ quando Cantarini si fa largo sulla destra effettua un cross rasoterra a centro area dove arriva scoordinato Massaroni che nel tentativo di rinviare infila la sfera nella propria porta. Al 43’ terzo gol biancorosso che arriva ancora da calcio d’angolo, con incornata vincente di Strano che sigilla il 3-1 e chiude una sfida che non ha offerto molte indicazioni nella ripresa. Prossimi impegni amichevoli della Rata sono in programma il 24 agosto contro la Cingolana, il 27 triangolare con Recanatese e Aurora Treia.

MACERATESE – MONTERUBBIANESE 3-1

MARCATORI: Mascitti (MO) al 18’ , Loviso (MC) al 19’ p.t.; Massaroni (MO) autorete al 34’ , Strano (MC) al 43’s.t.

MACERATESE (4-3-3): Farroni (dal 23’ s.t. Mengascini); Massini, Casimirri, Strano, Toscanella (dal 1’ s.t. Giaconi); Massei (dal 35’ s.t. Orlandi), Loviso (dal 39’ s.t. Natali), Pucci (dal 15’s.t. Cantarini); Bugaro (dal 21’ s.t. Moamhed), Papa (dal 1’ s.t. Mosca), Battezzati (dal 1’ s.t. Cericola). (Raffaelli, Morandi, Rita, Pierluigi). All. Trillini.
MONTERUBBIANESE (4-4-2): Osso (dal 1’ s.t. Grandi); Strappa (dal 1’ s.t. Nazziconi F.), Pistelli, Raschioni, Massaroni; Moreschini (dal 1’ s.t. Haxiu), Maranesi (dal 1’ s.t. Donzelli), Valle Indiani (dal 1’ s.t. Gregonelli), Rossi; Mascitti, Di Nicolò (dal 1’s.t. Niccolini). (Atarano). All. Cardelli.
ARBITRO: Cesca di Macerata.
NOTE: spettatori 100 circa. Angoli 12-1.

 

Maceratese-Monterubbianese

 

 

 

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X