Maceratese squadra senz’anima,
il futuro è incerto ma non disperato

SOMMA ALGEBRICA - Nel ko interno con l'Atletico Ascoli hanno colpito le difficoltà di manovra che hanno cancellato il ricordo delle discrete fasi d’avvio dei precedenti impegni. Trillini è allenatore esperto, troverà sicuramente le soluzioni idonee ma la fragilità dei biancorossi è preoccupante
- caricamento letture
enrico-maria-scattolini-1-325x346

Enrico Maria Scattolini

di Enrico Maria Scattolini

UN AMEN….e la Maceratese sprofonda ulteriormente nelle tenebre dei playout (-).

POCO PIU’ DI 60 SECONDI GIOCO DALL’INIZIO DEL MATCH sono sufficienti all’Atletico Ascoli per segnare, con l’under Ambanelli, il gol che gli assicurerà il successo.

NONOSTANTE L’INFERIORITA’ NUMERICA (-) che si materializzerà alla mezz’ora iniziale con l’espulsione dello stesso Ambanelli.

GRAVE L’INCERTEZZA (-) della difesa biancorossa nella circostanza.

Maceratese_AtleticoAscoli_FF-11-325x216L’UNICA ATTENUANTE (+) l’assenza dello squalificato Strano.

MA L’IMMEDIATO VANTAGGIO DEGLI ASCOLANI SARA’ SOLO IL PROLOGO (-) di ciò che riserverà il prosieguo della partita alla splendida Curva Just.

CHE ALLA FINE, stanca di sostenere una Rata più deludente del solito (-), ha giustamente espresso la sua contestazione.

DEFINIREI LA MACERATESE una squadra senz’anima (-).

AL DI LA’ DELLE CARENZE (-) di natura tecnica e di condizione atletica.

Maceratese_AtleticoAscoli_FF-21-325x216PER LA VERITA’ LA MEDIOCRE TONICITA’ MUSCOLARE non ha sorpreso perché puntualmente evidenziata nella ripresa di tutti gli incontri sin qui disputati (-).

HANNO INVECE COLPITO le difficoltà di manovra che hanno cancellato il ricordo delle discrete fasi d’avvio dei precedenti impegni.

UN REGRESSO PREOCCUPANTE (-), solo in parte giustificato dall’infortunio di De Marzo, dal momento che era rientrato Loviso e che un triangolo intermedio Tortelli-Loviso-Massei avrebbe dovuto offrire adeguate garanzie.

UN CENTROCAMPO INVECE PRIVO D’IDEE ha messo a nudo i soliti problemi dell’attacco (-).

Maceratese_AtleticoAscoli_FF-5-325x216PERICOLOSO SOLTANTO NELLE BATTUTE CONCLUSIVE con Papa ed il nuovo arrivato Diop. Per altro ambedue con mira sbagliata (-).

A QUESTO ASSALTO FINALE non ha partecipato Loviso (-).

AVREBBE DOVUTO ALZARE LA SUA LINEA D’AZIONE per suggerire iniziative alle “punte” e magari creare episodi da sfruttare poi con la sua capacità balistica nei calci di punizione.

HA STAZIONATO (-) INVECE NEL CERCHIO DI META’ CAMPO, limitandosi a gestire il piazzamento della terza linea biancorossa sulle ripartenze degli avversari.

Trillini_Maceratese_FF-4-325x217

Mister Sauro Trillini

PREOCCUPAZIONE SUPERFLUA (-), perché i suddetti erano ampiamente soddisfatti della situazione in campo.

IL FUTURO E’ INCERTO ma non disperato (+).

TRILLINI E’ ALLENATORE ESPERTO: troverà sicuramente le soluzioni idonee (+).

AVRA’ IL SUPPORTO DELLA SOCIETA’. Che, anche nella scorsa settimana, ha dimostrato la sua disponibilità a venire incontro alle esigenze del suo allenatore.

MA I BIANCOROSSI debbono metterci del proprio (+). La loro fragilità psicologica è preoccupante.

L’OCCASIONE IMMEDIATA PER MODIFICARE IL TREND NEGATIVO sarà la trasferta di domenica prossima a Fabriano.

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X