La Maceratese riabbraccia mister Trillini,
nel pomeriggio tornerà all’Helvia Recina

SCOSSONE RATA - Dopo l'addio di Di Fabio, la società ha deciso per il ritorno del tecnico che ha guidato la squadra alla recente vittoria del campionato di Promozione
- caricamento letture
ToninoSeri_CampoCollevario_FF-9-650x434

LA MACERATESE RIABBRACCIA TRILLINI – Il presidente Crocioni e il dg Vissani con mister Sauro Trillini in una foto di fine maggio

di Andrea Cesca 

Fumata bianca in casa Maceratese per quanto riguarda l’allenatore. La società ha deciso di richiamare Sauro Trillini, che ha riportato la squadra in Eccellenza grazie ad un girone di ritorno fatto di undici vittorie consecutive. Il tecnico anconetano questo pomeriggio alle 17 sarà allo stadio Helvia Recina, la seduta di allenamento sarà diretta però da Pieralvise Ruani.

DiFabio_Sfredda_Maceratese_FF-9-325x217

Mister Guido Di Fabio e il ds Giuseppe Sfredda durante il raduno d ilunedì all’Helvia Recina, il giorno prima dell’addio

Sauro Trillini era stato “licenziato” poche settimane fa con l’avvento del diesse Giuseppe Sfredda, che gli aveva preferito Guido Di Fabio. La scelta della società aveva destato clamore, anche perché Trillini è molto legato alla squadra e alla tifoseria.
Pieralvise Ruani, allenatore della formazione Juniores, porterà avanti gli allenamenti della squadra fino al termine di questa settimane. Da lunedì prossimo diventerà operativo a tutti gli effetti Trillini.
Si attende solo l’ufficialità da parte della società che non dovrebbe tardare ad arrivare.

Dopo le dimissioni dello staff tecnico guidato da Guido Di Fabio e dal diesse Giuseppe Sfredda aveva preso corpo la candidatura di Gianfranco Zannini. L’allenatore recanatese è stato contattato da Enzo Vissani e Michele Bacchi, ma dopo una notte di riflession, oggi ha preferito declinare l’offerta. E’ stato anzi lo stesso Zannini a rilanciare la candidatura dell’amico Trillini per la panchina della Maceratese (leggi le sue dichiarazioni a Cm). A questo punto non è da escludere che possa essere proprio Zannini il vice di Trillini per la prima squadra (ruolo ricoperto da Paolo Siroti nella passata stagione).

Bacchi_Maceratese_FF-4-325x217

A sinistra il nuovo team manager Michele Bacchi

Si attendono novità invece per quanto riguarda il ruolo di direttore sportivo. Gli ultimi avvenimenti avevano fatto pensare ad una “promozione” del team manager Michele Bacchi, bisognerà vedere come intende procedere la dirigenza.

Per Sauro Trillini si tratta del terzo ritorno alla Maceratese dopo la brillante carriera come giocatore, come allenatore aveva già guidato i biancorossi in serie D nella stagione 2001-02 e lo scorso campionato in Promozione (subentrando a metà dicembre all’esonerato Francesco Nocera). La sconfitta nel derby con la Civitanovese, la prima subita dalla Maceratese in casa contro i cugini rossoblù, aveva fatto traballare la panchina di Trillini, poi l’incredibile serie di undici vittorie consecutive, dodici se si considera la finale per il titolo regionale di Promozione contro l’Osimana.

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X