Itis di Recanati, studente in quarantena
Il preside: «Non ha nessun sintomo»

PRECAUZIONE- Il dirigente Giri: «Il ragazzo, che sta bene, è seguito e monitorato come da prassi in questi casi perché il padre è ricoverato all'ospedale regionale di Ancona. Al momento non ci è stato detto di adottare provvedimenti»
- caricamento letture

 

dibattito-candidati-giovanni-giri-porto-recanati-4-400x267

Giovanni Giri, preside dell’Itis “Mattei” di Recanati

 

E’ in quarantena a casa da alcuni giorni uno studente dell’Itis “Mattei” di Recanati, figlio di uno dei due contagiati dal Coronavirus nella provincia di Ancona. «Il ragazzo non sta male e non ha nessun sintomo, lo voglio precisare per evitare ogni tipo di allarmismo – dichiara il preside dell’istituto, Giovanni Giri – è stato assente la scorsa settimana per la chiusura delle scuole dopo l’ordinanza della Regione e non è rientrato a scuola ieri. Ci rimettiamo a quello che le autorità sanitarie decideranno, a scopo prudenziale monitoriamo la situazione e al momento non ci è stato detto di adottare provvedimenti, quindi ci atteniamo, come tutti, ai protocolli da seguire in situazioni come queste. Lo studente è sicuramente seguito e monitorato, come da prassi in questi casi, perché il padre è ricoverato all’ospedale regionale di Ancona».

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X