Coronavirus, anziana trasferita
a Civitanova: ricoverata in Rianimazione

LA DONNA è arrivata dal Pesarese, fa parte di uno dei 24 casi di contagio già accertati. Un altro anziano invece è stato trasportato a San Benedetto perché aveva bisogno anche lui della sala a pressione negativa
- caricamento letture

 

ospedale-civitanova-FDM

L’ospedale di Civitanova

 

I casi positivi al Coronavirus nelle Marche sono in tutto 24 di cui 23 nella provincia di Pesaro e 1 in Ancona (aggiornamento della tarda serata di ieri da parte del presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli). Tra loro alcuni sono sono stati trasferiti in Rianimazione in altri ospedali. E’ il caso di un’anziana del Pesarese che è stata trasferita nella notte all’ospedale di Civitanova. E di una coppia, sempre di anziani e del Pesarese: la moglie è stata trasferita al “Torrette” di Ancona, il marito di 84 anni la notte scorsa, intorno alle 2, è stato trasferito all’ospedale “Madonna del Soccorso” di San Benedetto.

«Il motivo è che l’uomo aveva bisogno della sala a pressione negativa, presente nel reparto Rianimazione dell’ospedale di San Benedetto ma che non si trova in tutti gli ospedali della regione», rassicura Cesare Milani, direttore dell’Area Vasta 5 che aggiunge: «Alla stanza si accede dall’esterno per cui l’uomo non è entrato in contatto con nessun paziente o operatore dell’ospedale. Il trasporto è avvenuto con tutte le precauzioni necessarie per gestire situazioni di questo tipo e tutto si sta svolgendo nella massima sicurezza e secondo i protocolli ministeriali». La sala a pressione negativa è presente anche all’ospedale di Civitanova ma era già stata utilizzata per la paziente proveniente da Pesaro.

Con l’aumentare del numero dei contagi è chiaro che i presidi ospedalieri marchigiani dovranno attrezzarsi per far posto a coloro che hanno bisogno di cure particolari, come del caso del 84enne di Pesaro. «Tra le misure che si dovranno adottare a livello regionale – precisa Milani – ci sarà quella di dedicare un reparto rianimazione, in uno degli ospedali regionali che deciderà il Gores di Ancona, per ospitare pazienti con Covid-19 che necessitano di particolari attrezzature»

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X