Dalle mascherine agli affitti agli studenti
Il direttivo Pd online detta le priorità

MACERATA - Incontro via Skype per stabilire le prossime mosse, tra cui la costituzione di due gruppi permanenti per discutere di programma, liste e misure economiche. I dem chiedono all'amministrazione un piano per le famiglie in difficoltà
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
direttivo-pd-online

Il direttivo online del Pd di Macerata

 

In tempi di epidemia anche il Pd di Macerata si riunisce online. Primo direttivo telematico per i dem della città, allargato agli invitati permanenti tra cui il candidato di centrosinistra e assessore Narciso Ricotta, l’assessore regionale Angelo Sciapichetti e Irene Manzi, componente del direttivo nazionale. L’obiettivo, spiega il direttivo in una nota, «è stato quello di rimettersi al lavoro dopo l’interruzione forzata dovuta all’emergenza da Coronavirus e anche quello di dimostrare che la politica del Partito democratico non è bloccata dall’emergenza, ma è viva e vitale». Da qui in poi il direttivo si riunirà una volta a settimana, fornendo poi un report agli iscritti e a chi ha votato alle primarie di febbraio.

In apertura di riunione un ringraziamento agli operatori sanitari, forze dell’ordine e volontari impegnati nell’emergenza. Per loro il Pd maceratese ha deciso di fare una sottoscrizione per la Protezione civile e di aprirne una tra gli iscritti. Poi Ricotta ha comunicato che ha già convocato una riunione lunedì, sempre via skype, dei componenti del tavolo di centrosinistra e ha dato un’informazione sulle attività intraprese dall’amministrazione comunale per l’emergenza.

Il direttivo solleciterà nei prossimi giorni l’amministrazione a intraprendere un piano di interventi economici a favore delle famiglie e delle persone in difficoltà, una presenza sulla questione delle mascherine sia per un’adeguata distribuzione che per calmierarne il costo. Sempre all’amministrazione si chiederà di convocare una riunione con Ersu, Università e rappresentanti degli studenti per la questione degli affitti agli universitari e una discussione approfondita sull’isola pedonale e sul come comportarsi nella fase particolarmente delicata della ripresa delle attività.

Saranno inoltre costituiti dei gruppi di lavoro. Uno per rivedere e stendere il programma elettorale del partito, che dovrà dedicare una parte importante alla ripresa economica dopo il coronavirus e un altro per fare il punto sulla lista del Partito democratico e delle liste civiche più vicine allo stesso partito in vista delle elezioni amministrative.

Alla fine della riunione si è collegato anche l’assessore regionale Angelo Sciapichetti, che ha dato un’informativa sugli ultimi dati del coronavirus ed ha «ben chiarito – prosegue il direttivo -, l’impegno regionale per la realizzazione urgente dell’ospedale per la terapia intensiva a Civitanova, che risulterà indispensabile per alleggerire la pressione sugli ospedali regionali ormai vicini al collasso. La riunione si è conclusa con il richiamo di molti partecipanti alla necessità di valorizzare a Macerata l’impegno di chi si è sempre adoperato, come il Pd, per dare risposte concrete ai bisogni dei cittadini e per lo sforzo di unire tutti i cittadini con forte senso della comunità, in alternativa all’avventurismo di chi è stato solo capace di dire dei “no”, favorendo rotture e divisioni all’interno della società civile maceratese», conclude il direttivo.

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X