Il resto del centrodestra contro la Lega:
«Marchiori sta correndo da solo,
non c’è un progetto condiviso»

MACERATA 2020 - Nuova riunione questa sera con tutte le altre forze politiche del tavolo: «Hanno autonomamente annunciato un candidato sindaco che ha dichiarato di aver pronto anche il programma. Nessuna condivisione delle scelte, dicano cosa vogliono fare». Intanto il Carroccio "corteggia" l'avvocato Micucci Cecchi per una lista civica di appoggio: «Stimo Andrea, sto valutando». L'Udc resta in attesa delle prossime mosse della coalizione
- caricamento letture
centrodestra-macerata

I componenti del tavolo del centrodestra

 

«La proposta della Lega vuole essere una candidatura di tutto il centrodestra o la Lega pensa di andare da sola? Ci dica Marchiori cosa vuol fare. Non appare chiaro, visto che ha dichiarato di aver pronto anche il programma. Vuol andare solo? L’impegno assunto al tavolo del centrodestra era quello dell’unità di tutte le forze e la condivisione delle scelte. E’ ancora valido? La Lega ha dapprima disertato molte riunioni, dichiarando che bisognava aspettare prima il voto in Umbria poi quello dell’Emilia. Poi autonomamente ha annunciato il proprio candidato. E’ condivisione delle scelte questa? Il centro destra non è all’anno zero, non c’è sembrato un lavoro inutile quello del tavolo, purtroppo la Lega sembra non averlo apprezzato».

lega-macerata-2020-marchiori2-325x217

Andrea Marchiori, candidato sindaco della Lega

Il tavolo del centrodestra rompe il silenzio di questi giorni con questa nota inviata da Maurizio Mosca al termine della riunione di questa sera e firmata da Fratelli D’Italia, Idea Macerata, Città Viva, Comitato Anna Menghi, Nuovo Cdu e Forza Italia. L’intera coalizione tranne la Lega che al momento appare isolata sulla scelta di candidare a sindaco Andrea Marchiori. A cui viene rimproverato da quelli che dovrebbero essere i suoi alleati di non essersi fatto sentire in questi giorni. Dopo l’annuncio della candidatura di venerdì scorso nessuno degli esponenti del tavolo ha sentito Marchiori. Si aspettavano una telefonata che non c’è stata. Non sono state poi gradite le dichiarazioni di Marchiori nell’incontro di domenica sera durante l’incontro con l’onorevole Toccalini: «Ho un programma e lo completerò con i giovani della Lega (leggi l’articolo)».

Gli alleati (o presunti tali) si sentono tagliati fuori e qualcuno sta seriamente pensando di correre separatamente dalla Lega con una candidatura alternativa. L’unica speranza per Marchiori di avere dalla sua parte altre forze del centrodestra è legata alla candidatura a Governatore delle Marche: dovesse passare Francesco Acquaroli, Fdi dovrà accodarsi alla Lega su Macerata. In caso contrario si sta pensando a un piano B.

avvocato-gianluca-micucci-cecchi

L’avvocato Gianluca Micucci Cecchi

Intanto oggi Marchiori ha incontrato l’avvocato Gianluca Micucci Cecchi chiedendo un sostegno con una lista civica: «Ho preso atto della scelta che è stata fatta nei confronti di Andrea che gode della mia simpatia e della mia stima – dice Micucci Cecchi a Cronache – e gli auguro il miglior lavoro possibile. Per quanto mi riguarda sto valutando per vedere se ci sono le condizioni per una lista civica che possa raccogliere consensi fuori dai partiti». Quello delle civiche in appoggio è un progetto che la Lega vuole portare avanti in tutta Italia dopo i deludenti risultati alle ultime amministrative.

In tutto questo non si sa bene cosa farà l’Udc, tornata nella sua casa naturale (centrodestra) dopo l’indicazione del commissario Antonio Saccone ma che ora assiste paziente alle diatribe dell’ex tavolo unitario dopo la fuga in avanti della Lega. Ivano Tacconi, consigliere comunale, annunciato l’addio allo scudocrociato di certo non aspetterà gli esiti del centrodestra ed è piuttosto in attesa di capire come posizionarsi dal lato opposto nel sostegno a Narciso Ricotta (probabilmente in una lista civica). Quello che trapela dalle fila dell’Udc è che al momento osservano l’evolversi della situazione, non vedendo di buon grado il fatto che Marchiori abbia lasciato che fosse Toccalini (da Milano) a lanciare la scrittura per il programma. Il timore – dicono i centristi – è che Marchiori sia ormai telecomandato dal senatore di Lecco Paolo Arrigoni e questo l’Udc non riesce a digerirlo.

(m .z. )

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X