Andrea Marchiori candidato della Lega
«Sarò il sindaco dei dimenticati»
Ha la ‘benedizione’ di Salvini e Parcaroli

MACERATA 2020 - Dopo mesi di tira e molla oggi è arrivato l'annuncio previsto. Il senatore Paolo Arrigoni: «Lasciamo agli alleati il tempo di riflettere con l'auspicio che condividano il nostro progetto». La presenza del titolare di Med Store, profilo desiderato da alcuni esponenti del centrodestra, toglie di fatto spazio a un'alternativa pronta. Probabilmente l'imprenditore sarà uno degli uomini di punta per le Regionali. Il consigliere comunale presenta le sue linee guida: «Voglio rappresentare ogni anima della città e la buona politica che si è persa nei giochi di potere e di corridoio». Ieri sera a Pesaro gli auguri di Matteo Salvini, sabato 29 arriverà in città l'ex ministro Centinaio
- caricamento letture

 

lega-macerata-2020-parcaroli-marchiori-arrigoni-650x433

Sandro Parcaroli, Andrea Marchiori e Paolo Arrigoni

 

di Matteo Zallocco (foto di Fabio Falcioni)

La telenovela è finita. Almeno secondo la Lega che oggi ha finalmente presentato Andrea Marchiori come candidato sindaco alle elezioni comunali di primavera. Con la ‘benedizione’ di Matteo Salvini arrivata ieri sera a Pesaro, la sponsorizzazione del senatore Paolo Arrigoni e del deputato Tullio Patassini e ora anche il sostegno dell’imprenditore Sandro Parcaroli.

lega-macerata-2020-marchiori1-325x217

Andrea Marchiori, avvocato. compirà 49 anni il prossimo 19 marzo

La presenza in prima fila dell’amministratore unico di Med Store, indicato in questi ultimi giorni da altri esponenti del centrodestra come il nome forte sui cui puntare, è la vera novità della conferenza di questa mattina. Perché la candidatura di Marchiori in casa Lega era pronta da dicembre – e lo abbiamo scritto 100 volte – ma è rimasta sempre sospesa per paura dei veti degli alleati. Fino a ieri quando alla riunione del tavolo del centrodestra la Lega ha annunciato che la sua scelta è definitiva facendo così quel passo che ci si aspettava da due mesi. «Ieri sera è stato comunicato questo nostro intendimento – ha spiegato Paolo Arrigoni, responsabile Lega Marche – Lasciamo agli alleati il tempo di riflettere con il profondo auspicio che tutti loro possano condividere questo progetto. Noi abbiamo raccolto il loro invito di stringere i tempi e proporre il candidato sindaco. Da oggi in questa città non si parlerà solo di Ricotta ma anche e soprattutto di Andrea Marchiori. Un giovane avvocato, un padre di famiglia e un combattivo consigliere comunale che per noi rappresenta la scelta migliore. Con lui il Municipio diventerà la casa di tutti maceratesi».

lega-macerata-2020-arrigoni-marchiori-325x217

Paolo Arrigoni stringe la mano ad Andrea Marchiori

Arrigoni ha anche ringraziato Sandro Parcaroli: «Sarà un importante risorsa per il centrodestra, per questa città, per questa provincia e per questa regione». Facile immaginare che Parcaroli sarà l’uomo di punta che la Lega schiererà nelle liste per le Regionali. Al suo fianco oggi c’era Barbara Cacciolari, data per certa per una candidatura a Palazzo Raffaello. Presenti anche i parlamentari Giuliano Pazzaglini e Tullio Patassini. Non c’era invece nessun altro esponente del tavolo di centrodestra ma la presenza di Parcaroli toglie di fatto la possibilità di avere un’alternativa forte da contrapporre a Marchiori. Che è dunque il terzo candidato sindaco a Macerata dopo Roberto Cherubini (M5S) e Narciso Ricotta (Pd) che domenica ha stravinto il primo round, quello delle primarie del centrosinistra.

 

lega-macerata-2020-patassini-marchiori-parcaroli-arrigoni-650x433

Andrea Marchiori e Sandro Parcaroli si stringono la mano sotto gli occhi dei parlamentari Tullio Patassini e Paolo Arrigoni

 

Sia Marchiori che Parcaroli ieri sera erano a Pesaro per la cena con Matteo Salvini. «Sabato 29 febbraio arriverà a Macerata l’ex ministro Gian Marco Centinaio con cui pianificheremo il progetto per la città – ha annunciato Arrigoni – Poi verrà anche Salvini che ieri sera ha fatto gli auguri e un grande in bocca al lupo a Marchiori».

lega-macerata-2020-merlini-arrigoni-marchiori-325x217

Al tavolo anche il coordinatore provinciale Simone Merlini

Un Andrea Marchiori emozionato, accolto dagli applausi dei sostenitori della Lega presenti oggi nella sede di via Roma. «Sarò il sindaco della Macerata delle famiglie e dei giovani, delle persone che lavorano e di chi si impegna con la speranza di avere un lavoro sempre più difficile da trovare – ha detto –  Il sindaco di chi conosceva una Macerata decorosa nei valori e nei modi di vivere e si ritrova una città salita alla ribalta nazionale per fatti atroci ed episodi di spaccio. Sarò il sindaco di chi è orgoglioso di essere maceratese e vuole che la serenità e il benessere di cui Macerata andava fiera non siano solo un ricordo. Sarò il sindaco dei dimenticati e delle persone in vista, perché ogni anima di Macerata ha il diritto di essere rappresentata ed il dovere di rendere migliore la sua città. Sarò il sindaco della buona politica che, a Macerata, si è persa nei giochi di potere e di corridoio».

lega-macerata-2020-pazzaglini-patassini-325x217

I parlamentari Giuliano Pazzaglini e Tullio Patassini

Marchiori ha poi proseguito il suo discorso dicendo che «Matteo Salvini ieri sera ci ha chiesto di far vincere il centrodestra a Macerata, presto verrà a trovarci. Non racconterò superficialmente, come succede in questi casi, un programma che stiamo scrivendo a dieci, cento, mille mani con i cittadini. Lo illustreremo diffusamente un giorno dopo l’altro, tassello per tassello, con la loro collaborazione, perché la politica non è fine a se stessa, ma strumento per migliorare la qualità di vita della gente. Sono tanti i maceratesi che con entusiasmo si sono messi a disposizione per dare un contributo al progetto della Lega e sono sicuro che ce ne saranno via via sempre di più, perché la Lega è un partito in cui apertura significa reale condivisione e non retorica da comizio elettorale. Ringrazio per tutti Matteo Salvini, che ha offerto alle Marche ed a Macerata la direzione politica del senatore Paolo Arrigoni. Quanto a te, senatore, ti ringrazieremo con i fatti e il lavoro di squadra, per liberare Macerata dal suo degrado sempre più evidente». E alla fine anche quattro selfie di sostenitori della Lega che si sono avvicinati a Marchiori come fosse Salvini.

Marchiori_Candidato_Lega_FF-12-650x434

Selfie con il candidato sindaco per Barbara Cacciolari

Marchiori_Candidato_Lega_FF-8-650x434

Simone Merlini, Paolo Arrigoni e Andrea Marchiori

Marchiori_Candidato_Lega_FF-2-650x434

Marchiori_Candidato_Lega_FF-7-650x434

Paolo Arrigoni e Andrea Marchiori

Marchiori_Candidato_Lega_FF-11-650x434

Marchiori_Candidato_Lega_FF-13-650x434

Giuliano Pazzaglini, Barbara Cacciolari e Sandro Parcaroli

Marchiori_Candidato_Lega_FF-4-650x434

Gli applausi di Giuliano Pazzaglini e Tullio Patassini

Marchiori_Candidato_Lega_FF-6-650x434

Marchiori_Candidato_Lega_FF-9-650x434

Marchiori_Candidato_Lega_FF-10-650x434

lega-macerata-2020-patassini-parcaroli-650x433

Tullio Patassini e Sandro Parcaroli

lega-macerata-2020-650x433

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X