Dalla spesa fuori comune
all’auto portata a lavare: 6 multe
Tensione alle Poste, troppo affollate

POTENZA PICENA - La polizia locale ha aumentato i controlli, sanzione anche per un uomo che riposava su una panchina. Problemi all'ufficio postale di Porto Potenza
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

controlli-stradali-polizia-locale-vigili-urbani-via-pellico-civitanova-FDM-5-650x433

 

Sei multe in 48 ore a Potenza Picena per violazione del decreto “Io resto a casa”: quattro persone erano andate a fare la spesa fuori dal proprio comune, un civitanovese è stato trovato mentre stava lavando l’auto, e un uomo sottoposto a obbligo di firma è stato trovato a riposare su una panchina. Problemi di sovraffollamento all’ufficio postale di Porto Potenza. La polizia locale ha rafforzato i controlli sulle strade per far rispettare i divieti disposti per prevenire il contagio. Tre residenti di Potenza Picena sono stati fermati mentre tornavano da Loreto dove erano andati a fare la spesa (a “inchiodarli” gli scontrini). Un civitanovese è invece andato a fare shopping in un supermercato di Potenza Picena. Multa pure per lui, così come per un altro civitanovese che stava lavando l’auto in un’area di servizio di Porto Potenza. Multa e segnalazione alla procura per un uomo sottoposto aa obbligo di firma che stava riposando su di una panchina. Gli agenti di Polizia Locale sono anche intervenuti all’ufficio postale di Porto Potenza per una situazione di tensione a causa dell’eccessivo carico di utenti. Il problema nasce dalla chiusura temporanea dell’ufficio del capoluogo decisa dalla direzione di Poste italiane come misura di gestione del contagio del Civid-19. Una decisione subito contestata dal sindaco Noemi Tartabini, che è riuscita ad ottenere una parziale riapertura proprio in concomitanza del pagamento delle pensioni.

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X