Pietro Marcolini dice sì
Un comitato per la corsa alla presidenza

REGIONALI - L'assessore al Bilancio nella giunta Spacca sarà in campo o con la candidatura unitaria o con le primarie. Tra i promotori quattro parlamentari: i maceratesi Mario Morgoni e Irene Manzi, l'anconetano Piergiorgio Carrescia e la pesarese Alessia Morani
- caricamento letture
Pietro Marcolini

Il maceratese Pietro Marcolini, assessore regionale al Bilancio

Pietro Marcolini sarà candidato alle primarie della coalizione di centrosinistra. Il maceratese ha dato il suo assenso al comitato che riunisce varie componenti” del Pd.  La proposta, in un incontro ad Ancona in cui sono intervenuti 4 parlamentari Democrat: i maceratesi Mario Morgoni e Irene Manzi, l’anconetano Piergiorgio Carrescia e la pesarese Alessia Morani. Con loro nel gruppo promotore del comitato anche i colleghi di giunta Almerino Mezzolani, Antonio Canzian e Marco Luchetti, nonchè il presidente della commissione Sanità Gianluca Busilacchi. “Mi è stata chiesta una disponibilità – ha spiegato l’assessore regionale al Bilancio – e ho detto che considero la proposta spendibile unitariamente fino all’ultimo minuto e poi, dopo l’assemblea se non sarà così, con il ‘battesimo democratico’. Quindi si lascia ancora aperto uno spiraglio seppur minimo da qui al 22 gennaio, quando si terrà l’Assemblea generale, per evitare le primarie che già stanno dilaniando il partito (leggi l’articolo).  Una novità visto che il suo nome, fatto anche per il capoluogo maceratese, è stato sempre considerato come alternativo alla scelta di tenere la consultazione popolare. Era lui che doveva evitare le primarie a Macerata ed è lui che molto probabilmente le farà in regione (a proposito di sindaci, presente ad Ancona questa mattina anche Romano Carancini). Entusiasmo nel gruppo dei sostenitori dell’assessore: “C’è stata unanime condivisione  – si legge in una nota del Comitato per Marcolini Presidente –  della candidatura che esprime autorevolezza, competenza, esperienza ed affidabilità. È garanzia di capacità di risposte e soluzioni concrete ed adeguate per le famiglie e le imprese marchigiane in un momento di grave crisi economica e sociale. Con Pietro Marcolini  il processo di cambiamento viene affidato al merito; egli rappresenta la scelta migliore da offrire alla comunità marchigiana. Tutto il Pd può ritrovarsi intorno alla candidatura di Pietro Marcolini”.

La deputata Irene Manzi ha subito commentato la notizia con un post sul suo Facebook: “Questa mattina anche io ero ad Ancona. Ho ascoltato parole belle, ho ritrovato la progettualità della politica chiamata a guidare una fase difficile, ho respirato entusiasmo e voglia di ritrovarsi insieme, tutti insieme, a lavorare nel Partito Democratico per uscire dalla fase difficile che il territorio regionale ed il nostro partito a livello locale stanno attraversando. Una sfida ambiziosa che siamo pronti ad affrontare uniti”.

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X