Favia: “Affaire biogas,
tutta la responsabilità di Marche2020″

Il leader di Centro Democratico si difende dalle accuse di una sinistra unita a favore delle centrali: "Una delle più attive oppositrice delle politiche spacchiane sul tema fu proprio l'attuale assessore abusivo Paola Giorgi. Comi la pensava come noi"
- caricamento letture
Il leader di Centro Democratico David Favia

Il leader di Centro Democratico David Favia

David Favia, leader di Centro Democratico, dopo le accuse del consigliere di Forza Italia Enzo Marangoni di una sinistra unita a favore delle centrali (leggi l’articolo) prende le distanze sull’affaire biogas e rigetta ogni responsabilità su Marche 2020. «Non è affatto vero che sulla questione biogas ci sia una responsabilità politica di tutta la maggioranza regionale. Ricordo che l’Italia dei Valori, con me come segretario regionale, e quindi anche Centro Democratico, fece una dura battaglia contro le politiche sul biogas e alcuni consiglieri Idv e di maggioranza votarono anche contro le delibere relative. E Comi la pensava come noi. Ricordo che ebbi coloriti colloqui col presidente Spacca perché la mia tesi era che le centrali a biogas dovessero essere piccole e destinate esclusivamente a veri imprenditori agricoli piccoli od associati e allocate lontano dalle aree abitate. Invece questa scelta non fu fatta, non furono ascoltati comitati e territori e le cose sono finite come sappiamo, con la vittoria totale della speculazione. Contrastammo anche la fretta inspiegabile con cui il funzionario preposto e alcuni politici gestirono le pratiche. Quindi mi tiro fuori dalla responsabilità politica di questa brutta pagina dell’amministrazione regionale che ho contrastato e mi sento di difendere il Pd che ha solo subito (aldilà di alcuni singoli) per non creare una crisi politica. Ricordo che una delle più attive oppositrice delle politiche spacchiane sul biogas fu proprio l’attuale abusivo assessore Paola Giorgi che oggi si è iscritta a quello che il segretario Comi giustamente definisce il partito del biogas. Attendiamo con fiducia l’esito delle indagini sui soliti noti e l’eventuale coinvolgimento di politici nella questione ma è del tutto chiaro che la responsabilità politica del biogas va scritta esclusivamente all’attuale Marche 2020».

 

 

 

 

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X