Ricci: “Marche 2020, se va bene prende il 3%”
Solazzi: “Lo sfido alle primarie”

E' scontro nel centro sinistra. Il sindaco di Pesaro e vice presidente nazionale del Pd ha commentato su Facebook l'annuncio del presidente dell'assemblea legislativa d i una lista a sostegno del terzo mandato del governatore Spacca. immediata la replica
- caricamento letture
Matteo Ricci

Matteo Ricci

Continua  il botta e risposta tra gli esponenti di spicco del centrosinistra, animati dalle elezioni regionali del 2015. Ieri  Vittoriano Solazzi, presidente dell’assemblea legislativa e dell’associazione Marche 2020  ha annunciato per la prima volta la necessità di una lista rappresentativa dell’associazione a sostegno dello “Spacca ter”, suscitando l’immediata reazione del segretario regionale del Pd Francesco Comi (leggi l’articolo).
Oggi la discussione si è spostata sui canali virtuali. «Marche 2020 se si presenta alle regionali prende il 3% se va bene. Apriamo una fase nuova #pdunitotiradritto». Lo ha scritto su Facebook il sindaco di Pesaro e vice presidente nazionale del Pd Matteo Ricci, commentando l’annuncio della trasformazione dell’associazione politico-culturale fondata dall’attuale governatore Gian Mario Spacca e dal presidente del Consiglio regionale Vittoriano Solazzi. Replica immediata del renziano e collega di partito Vittoriano Solazzi . “Con uno slancio di veggenza da mago Otelma prevede un 3% per la lista Marche 2020. Se così fosse – argomenta – quale è la preoccupazione di fronte alla proposta delle primarie? Anzi, lancio una sfida. Perché non ci candidiamo entrambi alle primarie e poi vediamo chi sa interpretare meglio il sentimento della maggioranza dei marchigiani?”.

(a.p.)

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X