Regionali, Spacca: “Non nomi ma progetto”

ANCONA - Il Governatore chiama a raccolta pluralità soggetti intorno alla Macroregione Adriatico Ionica
- caricamento letture

 

Il Governatore Spacca

Il Governatore Spacca

“La nostra intenzione, indipendentemente dai nomi e dalle combinazioni politiche, è di portare avanti un progetto politico da offrire al dibattito delle prossime regionali, chiamando a raccolta tutti i policy maker”. Così il presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca parlando all’incontro di Marche 2020 incentrato sulla Macroregione Adriatico Ionica ma che, inevitabilmente, ha acceso i riflettori anche sul prossimo appuntamento elettorale. Sul palco anche il segretario Pd Francesco Comi.
“Dalle Marche – ha detto Spacca – ci si aspetta capacità di progettazione. L’Europa crede moltissimo nella Strategia macroregionale, perché questa insiste su un’area considerata il fianco debole dell’Europa. Noi dobbiamo continuare a esercitare la nostra leadership, con progetti concreti”. “Marche 2020 – ha dichiarato il presidente dell’Assemblea legislativa Vittoriano Solazzi – è un movimento di idee e di proposte. Se la politica dovrà fare i conti con questa associazione? Certo che sì. Noi guardiamo al futuro, e se non lo facciamo nel momento in cui si sta predisponendo la prossima programmazione europea, se non parliamo di prospettive, siamo fuori”. “Sono qui – ha esordito Comi -, e qualcuno è rimasto sorpreso, perché il nostro partito deve porsi il problema di orientare i processi, e non di subirli. Il Pd deve stare dentro questi processi, ci sta già, perché oggi più che mai è necessario condividere la sfida della Macroregione. Il semestre europeo guidato da Renzi è un’occasione straordinaria, la prossima ci sarà tra 14 anni. Questo dibattito appartiene a Spacca, appartiene al presidente del Consiglio, appartiene a tutte le forze politiche. Non possiamo perdere questa occasione. Marche 2020, per me, rappresenta un laboratorio, un’associazione culturale dentro la quale soggetti politici di ritrovano per perseguire uno stesso obiettivo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X