Addio a Bernardino Fina,
storico tifoso della Maceratese

LUTTO - Maresciallo dell'Aeronautica militare in pensione, aveva 72 anni. Sempre presente all’Helvia Recina e fino a qualche tempo fa, anche in trasferta al seguito dei biancorossi
- caricamento letture
bernardino-fina

Bernardino Fina

di Mauro Giustozzi

Nuovo lutto nel calcio biancorosso, è scomparso ieri all’età di 72 anni un notissimo tifoso sempre presente all’Helvia Recina e, fino a qualche anno fa, anche in trasferta al seguito dei biancorossi. Si è spento Bernardino Fina, maceratese acquisito visto che le sue origini erano pugliesi, nativo di Brindisi, e la sua parlata ne tradiva ancora, nonostante vivesse da decenni a Macerata, la provenienza.

Sempre pronto alla battuta ed allo scherzo con i tanti amici che aveva nella tribuna dello stadio che aveva sempre frequentato visto la sua passione per il calcio e per la Rata. Era approdato nel capoluogo per via della sua attività lavorativa, è stato maresciallo dell’Aeronautica militare in quella caserma della scuola avieri di via Roma che poi fu chiusa e dove ora si ergono le scuole Alighieri e Mestica. Sin da quell’epoca iniziò a frequentare lo stadio Helvia Recina e ad appassionarsi alle vicende del club biancorosso che ha seguito in tante trasferte in giro per l’Italia.

Più facile raggiungere lo stadio Helvia Recina per lui che viveva con moglie e figlia in una casa in campagna lungo via Valenti, praticamente alle spalle dello stadio cittadino, dove una volta andato in pensione si era dedicato alla coltivazione del terreno circostante. Negli ultimi anni le sue uscite allo stadio erano diminuite, ma la sua scomparsa ha creato enorme dispiacere negli sportivi che lo avevano conosciuto ed apprezzato in tante occasioni al seguito della Rata. A pochi giorni dal decesso di Roberto Agostinelli ancora un lutto tocca la comunità biancorossa in questo tremendo 2022. Bernardino Fina lascia la moglie Ivana, la figlia Francesca, la mamma Maria. Il funerale si svolgerà domani, 4 novembre, alle 15,30 nella chiesa di Santa Croce.

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X