La Tolentino del calcio si mobilita,
raccolta fondi per l’Asur Marche

DONAZIONE - La società cremisi, l'Elfa e la Juventus Club lanciano una sottoscrizione: la cifra raccolta sarà devoluta per l'acquisto di macchinari e dispositivi di cui dotare una delle strutture provinciali adibite a Covid-Hospital
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

gradinata-pallorito-stadio-tolentino

La gradinata Pallorito, cuore del tifo cremisi

 

Le tre associazioni calcistiche di Tolentino (GS Elfa, Juventus Club ed U.S. Tolentino 1919) hanno deciso di dar corso, tra i propri dirigenti e tesserati, ad una sottoscrizione al fine di poter sostenere l’Asur Marche in questo drammatico momento caratterizzato dalla lotta al Coronavirus. In particolare, i fondi i raccolti andranno a favorire l’acquisto di macchinari e dispositivi di cui dotare una delle strutture provinciali adibite a nosocomio per la cura del Covid 19. Nei prossimi giorni verrà comunicato l’importo raccolto e la precisa destinazione dello stesso. Chiunque può aderire all’iniziativa facendo una donazione. Basterà effettuare un bonifico bancario con beneficiario “U.S. Tolentino 1919 Ssd a rl”, causale “erogazione liberale covid 19”, utilizzando l’Iban IT70 Y034 4069 2000 0000 0137 400. Questo l’appello congiuntamente lanciato dai tre presidenti Gianluca Corvatta, Marco Romagnoli e Giorgio Rossini: «Conosciamo tutti la situazione in cui versa il Paese. Siamo consapevoli che nei prossimi giorni, purtroppo, i contagi aumenteranno esponenzialmente anche all’interno del territorio maceratese. Il nostro contributo sarà soltanto una goccia nel mare, ma riteniamo doveroso coinvolgere tutti i nostri tesserati in questa raccolta fondi, auspicando anche che possa essere da stimolo per singoli cittadini ed associazioni. La situazione è davvero drammatica e serviranno tantissimi posti letto attrezzati al meglio. Vivendo quotidianamente al fianco dei più giovani abbiamo percepito subito l’eccezionalità del momento. Il nostro vuol essere un gesto di affetto anche verso loro e verso le loro famiglie. Invitiamo calorosamente chiunque lo voglia fare, con particolare riferimento ai tifosi ed alle famiglie dei nostri iscritti, ad associarsi all’iniziativa. Per accelerare i tempi mettiamo a disposizione di coloro che intendono contribuire il canale organizzativo da noi già messo in piedi».

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X