Civitanova, i pescherecci si fermano
fino al 22 marzo

COVID-19 - Lo ha comunicato l'Associazione civitanovese produttori ittici
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
pescherecci

Il porto di Civitanova

 

Emergenza Coronavirus, si fermano anche i pescherecci. Le cooperative ittiche e la marineria della città hanno comunicato questa mattina che dal 16 al 22 marzo i pescherecci non usciranno in mare. Imbarcazioni ormeggiate al porto di Civitanova dunque per tutta la prossima settimana. Una misura di emergenza dovuta alla situazione determinata dal Covid-19. Al pari di altre attività commerciali dunque anche le cooperative ittiche interromperanno l’attività. Nella raccomandata inviata dall’Associazione civitanovese produttori ittici al Comune e al mercato ittico non si esclude che lo stop possa prolungarsi anche oltre. Uno stop determinato anche da ragioni economiche oltre che di salute. Con tutti i ristoranti chiusi infatti gran parte del pescato rischiava di rimanere invenduto. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X