Civitanova, dal caos al silenzio
Giro nella città in quarantena
(Video)

CORONAVIRUS - Vie e piazze deserte per l'emergenza, c'è chi si mette a suonare sul balcone. Lo scenario è surreale
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Civitanova, la giornata in quarantena (video di Federico De Marco)

 

Attraversare la statale 16 in un silenzio irreale, percorrere in pochi minuti la città da nord a sud incontrando pochissime auto e persone. Impensabile per una città come Civitanova che durante la settimana registra solitamente una viabilità caotica, incolonnata in lunghe fila di auto, con clacson e motori come colonna sonora. Il silenzio, specie di notte è così rumoroso che rende difficile l’addormentarsi. andra-tutto-beneCivitanova con le restrizioni del Coronavirus è una città diversa. Per molti il richiamo del mare e una passeggiata è difficile da digerire e in tanti ancora la mattina non rinunciano a questa abitudine, ma la stragrande maggioranza della cittadinanza si è adeguata all’invito a rimanere a casa. E così la cartolina della città mostra strade per larga parte vuote, parchi e giardini deserti. Chi può si gode un terrazzo o un giardino, cambia il rapporto di vicinato con i dirimpettai, ci si riscopre, forse malgrado, casalinghi. Qualcuno alle 18 è anche uscito dal terrazzo e ha partecipato al flash mob intonando l’inno d’Italia. Civitanova sonnecchia, senza movida, senza ristoranti, senza lo struscio sul corso, senza il vociare del mercato e degli ambulanti. E’ una pausa: i bambini colorano arcobaleni, gli stessi che compaiono sui parabrezza delle ambulanze e sui mezzi della Croce verde. Andrà tutto bene, restate a casa.

(Video di Federico De Marco)

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X