L’ultimo bacio, poi l’addio
Le storie struggenti del lockdown

MARZO - Il Coronavirus costringe l'intero Paese a casa. Il gesto di tenerezza di Franco Coloccini a sua moglie prima di essere ricoverato. Alla casa di risposo di Cingoli esplode il primo grande focolaio. Le lettere del sindaco Leonardo Catena e del medico Marco Sigona. Anna Maria Paccusse è la vittima più giovane in provincia. Riconvertito l'ospedale di Camerino, prende forma il progetto del Covid hospital alla Fiera di Civitanova
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
L'inno delle forze dell'ordine davanti agli ospedali di Civitanova e Macerata

 

I fatti salienti del 2020 raccontati mese per mese. L’anno che sarà ricordato come quello legato al Coronavirus, con i periodi di lockdown, le morti, i contagi, è stato caratterizzato anche da tanti altri fatti. E’ iniziato con una tragedia avvenuta il 9 gennaio con la morte del 16enne Mattia Perini, l’anno bisestile si è concluso con un omicidio avvenuto la vigilia di Natale a Montecassiano. Da Wuhan al vaccino, dalla cronaca alle notizie curiose, il 2020 è stato anche l’anno delle elezioni regionali e comunali a Macerata che hanno visto un cambio degli schieramenti al governo, passati dal centrosinistra al centrodestra. Questi giorni pubblicheremo 12 articoli, uno per ogni mese, per andare a ritroso e ripercorrere l’anno attraverso i link allegati.

marzo-2020-650x341

Anna Maria Paccusse, la vittima più giovane in provincia. L’abbraccio del primario David Mariani al rientro a casa. Ceriscioli e Bertolaso, positivo al Covid subito dopo la visita ad Ancona. L’ospedale di Camerino diventa Covid, il saluto delle forze dell’ordine al personale medico

***

C’è un prima e un dopo marzo 2020, il mese che segna l’inizio del lockdown. Da qui in poi il coronavirus diventerà l’ospite inquietante della nostra vita, segnandola con privazioni e tragedie e con nuovi modi di vivere la nostra quotidianità. Il primo ad ammalarsi a Macerata è Marco Sigona, noto dermatologo che scrive una lettera piena di speranza per rassicurare sulle sue condizioni di salute e per raccontare una malattia che ancora in pochi conoscono: «Non dobbiamo avere paura, collaborando riusciremo tutti a venirne fuori».

PD_LeonardoCatena_FF-8-325x217

Leonardo Catena

Ma non sarà l’unico: risulteranno positivi anche Daniela Corsi, primaria di rianimazione a Civitanova e l’oncologo David Mariani. A scrivere una lettera struggente anche Leonardo Catena, sindaco di Montecassiano ricoverato in gravi condizioni. «Ho scritto e inviato dei messaggi che sembravano d’addio – scriveva Catena ancora ricoverato -. Se mi avessero intubato avrei potuto non averne più l’occasione. Una sera piangendo, con l’ossigeno a tenermi appeso alla vita, ho chiesto ad un’infermiera di poterle tenere un po’ la mano. Qua in ospedale ho visto l’inferno in terra. Disperazione, sofferenza e morte».

Mentre lui ce l’ha fatta inizia la conta più terribile, quella delle vittime di un virus che spesso aggrava le condizioni di persone già provate da altre patologie. La vittima più giovane in questo mese sarà Anna Maria Paccusse di Treia, che muore in ospedale a soli 53 anni. Sempre a Treia muoiono a una settimana di distanza i coniugi Ferdinando Paciaroni e Adalgisa Piermattei, di 89 e 87 anni. La malattia è inesorabile anche nell’impedire l’ultimo saluto ai cari. Chi esce di casa non sa se tornerà e l’arrivederci può diventare un addio.

Come è successo a Macerata, quando un anziano portato via da casa dal 118 ha espresso il desiderio di poter dare un ultimo bacio alla moglie, compagna di vita, sentendosi addosso la certezza che non l’avrebbe più rivista. Il suo nome era Franco Coloccini e aveva 80 anni. Il figlio Francesco sulle pagine di Cm lanciò un appello ai lettori: «Rimanete a casa». “Io resto a casa” è proprio il nome del decreto che istituisce il lockdown ma che non tutti possono o vogliono rispettare. Fioccano le denunce, anche solo se si viene beccati mentre si va trovare il fidanzato, come succede a una donna della provincia.

Si apre il vaso di Pandora di un Servizio sanitario pubblico che ha vissuto anni di tagli e riorganizzazioni. L’epidemia arriva come uno tsunami e gli ospedali non sono pronti, né tantomeno lo sono le case di riposo che in alcuni casi si trasformano in trappole letali per gli anziani ospiti. A Cingoli esplode il focolaio nella casa di risposo, con un lancio di accuse reciproche tra il Comune che la gestisce e l’Area vasta 3. Arrivano addirittura i medici militari. A stretto giro diventerà un focolaio anche la Rsa di Recanati.

MacerataRinnova_FF-6-325x216

Marco Sigona

Gli ospedali vengono riconvertiti: prima quello di Camerino e poi quello di Civitanova (dove nasce anche una bambina, Eva). Nel frattempo si palesa il progetto di Guido Bertolaso e Luca Ceriscioli: creare una struttura ad hoc per i ricoveri sempre più pressanti. Dopo alcuni sopralluoghi ad Ancona, viene scelta la Fiera di Civitanova per ospitare il Covid hospital. Non senza intoppi, dato che Bertolaso risulta positivo, costringendo lo stesso governatore alla quarantena.

Il personale scarseggia e i medici pensionati tornano in corsia: la prima è l’infettivologa Paula Castelli. Sembra una guerra, è questa la metafora che usa Giuseppe Tappatà della Rianimazione di Macerata. E anche Romano Mari, presidente dell’Ordine dei medici lancia appelli accorati perché mancano le protezioni di base agli stessi operatori. Lo sforzo del personale sanitario è immane. Per rendere omaggio al loro lavoro le forze dell’ordine intonano l’Inno nazionale di fronte agli ospedali.

Mancano anche linee chiare per le aziende e per i lavoratori. Fabio Giulianelli della Lube decide di fermare tutto: produzione e punti vendita. E accusa la politica di essere poco lungimirante.

In piena pandemia il Pd regionale sceglie il suo candidato alle elezioni: Maurizio Mangialardi, il sindaco di Senigallia. Una scelta sofferta e frutto di settimane di mediazione, ma adesso è tutto cambiato. Ceriscioli riguadagna consenso tra la popolazione a tempo record, con una gestione della pandemia a colpi di scelte anticipatorie. Ma ormai il candidato alle regionali non è più lui.

(Fe. Nar.)

«Posso dare un ultimo bacio a mia moglie? So che non la vedrò più»

L’ultimo bacio, poi l’addio Il suo gesto d’amore ha commosso tutti «Non dimenticherò mai i suoi occhi»

Marche 2020, il Pd ha deciso: «Mangialardi candidato governatore» Orlando porta l’ok del Nazareno (FOTO)

Coronavirus, Ceriscioli: «Un 88enne prima vittima nelle Marche»

Il prof Roberto Mancini bacchetta il Pd: «Sta consegnando la Regione alla Lega Compromessa eventuale convergenza»

«I clienti ci rifiutano, i mercati ci temono» Guzzini inizia con il caos Coronavirus «Un campus per le start up a Macerata»

Un 60enne con patologia pregressa secondo morto nelle Marche Primo contagio nel Maceratese

Coronavirus, nuova ordinanza Ceriscioli: scuole chiuse in tutte le Marche «Due i casi nel Maceratese»

Decreto Coronavirus, Sciapichetti: «Il tempo è stato galantuomo Ceriscioli aveva ragione sulle scuole»

Coronavirus, positivo anche un medico dell’ospedale di Macerata Chiuso il reparto di dermatologia

Lettera del dermatologo Sigona: «Sono positivo al Coronavirus, non dobbiamo avere paura»

Primi pazienti al Covid-Hospital Malumore tra la gente di Camerino: «Perché qui? Noi in trincea da 3 anni»

«Ognuno faccia la sua parte fin da ora Non possiamo arrivare al punto di scegliere chi ha più aspettativa di vita»

INTERVISTA A LUCA CERISCIOLI: «Nuove misure col comitato tecnico Una mia ricandidatura è esclusa»

Lube ferma produzione e punti vendita, Giulianelli: «Basta tentennamenti»

Covid-Hospital Civitanova è ufficiale, a Macerata un’area dedicata: ecco le misure varate dalla Regione

Catene dell’elettronica affollate: c’è chi esce per la Playstation

«Non credo al Coronavirus» Scatta l’esposto contro Vittorio Sgarbi

Ospedale Civitanova, iniziata l’evacuazione Pazienti a Macerata e San Severino

Focolaio Cingoli, muoiono due anziani ospiti nella casa di riposo

Coronavirus, in arrivo il test rapido Nel team una maceratese: «Credete fermamente nella scienza»

«Forza Macerata, vi vogliamo bene» Da Taicang l’abbraccio alla provincia (Ecco i loro video-messaggi)

Il focolaio di Cingoli è un caso nazionale, niente funerale per Isolina Carbonari «Qualcosa che non si augura a nessuno»

Compagnucci e la tragedia di Bergamo: «Non sanno più dove mettere le bare»

Focolaio alla casa di riposo di Cingoli, Maccioni: «Il Comune ha gestione diretta forse la situazione è sfuggita di mano»

Il caso di Cingoli, Salvini scrive a Conte: «Ho raccolto questo grido di dolore Serve un intervento urgente»

Benvenuta piccola Eva: è la prima nata nelle Marche in un Covid Hospital

In coda ai supermercati: «C’è una gran ressa, la spesa come scusa per uscire»

Coronavirus, due morti a Civitanova: addio a Gino e Duilio

Sarnano, medico positivo al tampone: «stiamo ricostruendo tutti i miei contatti»

Cingoli, morta la prima contagiata: Gabriella aveva 58 anni

Coronavirus, muore medico di Cingoli

Nuova ordinanza di Ceriscioli: chiuse spiagge, parchi e giardini Bici e passeggiate per validi motivi

Civitanova, positivo l’oncologo Mariani Contagiati tre dottori a Medicina e un’infermiera del Pronto soccorso

L’infettivologa richiamata in corsia, Paula Castelli si rimette il camice: «Non ho saputo dire di no»

Dalla donna che va dal fidanzato, fino ai commercianti col bazar aperto: 10 denunce per il decreto “Io resto a casa”

Nevica a Civitanova, l’inverno in primavera (FOTO)

Struggente messaggio del sindaco Catena: «Qui ho visto l’inferno in terra»

L’appello di Domenico Guzzini: «Siamo in una economia di guerra Al governo gli uomini migliori»

Bertolaso: «Sono positivo al Covid-19, continuerò a coordinare i lavori per le Marche»

Infermiera maceratese a Bergamo: «Copriamo turni massacranti, fino a quando resisteremo?»

In prima linea contro il Covid-19 Tappatà: «Mancano i ventilatori, viviamo una situazione di guerra»

Il sindaco di Caldarola furioso: «Trovate sempre una scusa per uscire Così non ne verremo fuori»

Nuovo ospedale da 100 posti letto Scelta la Fiera di Civitanova

Marito e moglie positivi, muoiono a una settimana di distanza «Non possiamo neanche dir loro addio»

Forze dell’ordine davanti agli ospedali, risuona l’Inno di Mameli (VIDEO) L’omaggio agli operatori sanitari

Anna Maria stroncata dal Coronavirus: è la vittima più giovane in provincia «Grande perdita per tutti noi»

Il grido di Fabio Giulianelli: «Urliamo la nostra rabbia Deve nascere una società più forte»

Daniela, primario contagiato, sta meglio: «Passare da medico a paziente è dura, voglio tonare dalla mia squadra»

Bertolaso, Civitanova e l’Ordine di Malta Ceriscioli spiega il Progetto 100 (VIDEO)

L’oncologo Mariani torna a casa: «Sono stato fortunato»

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X