Maceratese non pimpante ma efficace,
i tre punti con il Castignano valgono tantissimo

SOMMA ALGEBRICA - Meno brillanti che in altre occasioni, i biancorossi hanno piegato la resistenza degli ascolani e guadagnato terreno sulle dirette concorrenti per un piazzamento nei playoff
- caricamento letture

 

enrico-maria-scattolini-1-325x346

Enrico Maria Scattolini

di Enrico Maria Scattolini

FRANCAMENTE IMMAGINAVO DI RITROVARE UNA MACERATESE più pimpante dopo averla lasciata, vincente e convincente (+), quindici giorni prima a Trodica.

INTERMINABILE PARENTESI (-) causata dal contagio/Covid, da cui sono uscito grazie alla preziosa assistenza medica e psicologica del dottor Mariano Avio (+++). Anche affettuosa, nel ricordo dell’antica militanza biancorossa che lui ancora conserva nonostante da tempo sia al vertice dello staff sanitario della Lube.

IL CASTIGNANO è stato battuto (+) domenica scorsa all’Helvia Recina, come da copione.

NON PERO’ CON LA BRILLANTEZZA che autorizzava l’attuale condizione di forma vissuta dalla Rata. Cinque successi negli ultimi sei incontri (+++).

Maceratese_Castignano_FF-11-325x217GLI OSPITI SONO STATI OVVIAMENTE DOMINATI. Ma i ragazzi di Trillini hanno dovuto faticare sino all’avvio della ripresa (-) per realizzare il vantaggio con Dieme’: dopo un paio di tentativi andati a vuoto nella frazione iniziale del match, il senegalese è riuscito nell’impresa di superare una delle difese più deboli del girone.

DA AGGIUNGERE che un attimo prima il Castignano aveva subito l’espulsione di Papa Ndiour (+).

OSSERVAZIONI COMUNQUE DI DETTAGLIO, dal momento che contavano soltanto i tre punti della vittoria per consolidare il terzo posto in classifica (+).

Maceratese_Castignano_FF-6-325x217

Diemè mattatore dell’incontro

SOLO ERRORI NELLE CONCLUSIONI, alcuni dei quali clamorosi (Perez), un pizzico di sfortuna (traversa di Tittarelli) e la bravura di Cannella, il portiere degli ascolani, hanno impedito ai biancorossi di realizzare il grappolo di gol che il rapporto dei valori in gioco avrebbe legittimato a loro credito.

MAI CORSO RISCHI (+), salvo un’incertezza di Santarelli in una presa a mezz’altezza.

PER ALTRO IL CONSUNTIVO DEL DECIMO TURNO DI RITORNO è stato largamente favorevole alla Maceratese (+).

CHE HA GUADAGNATO TERRENO (+) IN ZONA PLAY OFF nei confronti di tutte le dirette contendenti, salvo il Monturano che ha piegato il Montecosaro.

Maceratese_Castignano_FF-4-325x217IN PARTICOLARE SU FUTURA 96, battuto in casa dall’…impagabile Cluentina (+).

ADDIRITTURA RECUPERATA (+) una parte del gap dalla capolista Chiesanuova.

CON LA CLUENTINA PERO’ I BIANCOROSSI dovranno fare presto i conti nell’attesissimo derby in programma all’Helvia Recina(+). Preceduto dai due pesanti impegni contro la Monterubbianese in casa ed a Chiesanuova.

DI QUI L’IMPORTANZA (+), per loro, di non perdere l’occasione del prossimo match sul terreno dell’Atletico Centobuchi.

AVVERSARIO TRADIZIONALMENTE SCORBUTICO PER LA RATA, ma ora in grossa difficoltà (-).

AL PUNTO DI FARSI BATTERE sabato scorso dal Portorecanati, e di precipitare nei play-out (-).

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =