Maceratese mette la quarta,
Diemè piega il Castignano

PROMOZIONE - Il gol dell'attaccante nella ripresa del match giocato all'Helvia Recina regala agli uomini di Trillini il quarto pieno consecutivo in campionato: blindata la posizione nella zona playoff. FOTO E VOTI
- caricamento letture
maceratese-castignano-5-650x433

La Maceratese batte il Castignano, quarta vittoria consecutiva

di Mauro Giustozzi (foto di Fabio Falcioni)

Quarta vittoria consecutiva, quinta nelle ultime sei gare disputate. Continua la corsa della Maceratese nella zona playoff che viene praticamente blindata con questo successo che allunga a 9 i punti di vantaggio sulla sesta in classifica e che dovrebbe consentire ai biancorossi adesso di giocare per conquistare la migliore delle posizioni possibili per la disputa degli spareggi finali.

maceratese-castignano-3-325x217Il muro del Castignano ha retto sino ad inizio ripresa, quando nel giro di un minuto ha incassato la giusta espulsione del suo centravanti e la rete che ha aperto la partita. Ma già nel primo tempo la Rata aveva avuto e sprecato delle occasioni per sbloccare la sfida. Oltre a Diemè (autore del gol decisivo) buona la prova di un brillante Perez, del propositivo Massini (su di lui un rigore non fischiato) e di Tittarelli che ha fornito l’assist in occasione del gol anche se ha inciso meno che nelle ultime gare disputate.

maceratese-castignano-2-325x217Secondo tempo nel quale i biancorossi hanno poi creato ma anche sciupato tante palle gol e questa resta la nota negativa della giornata, l’incapacità di chiudere le gare soprattutto all’Helvia Recina. Biancorossi che mantengono il terzo posto in classifica, tengono il passo del Monturano secondo e guadagnano punti sulla capolista Chiesanuova. Una giornata nel complesso positiva anche se la prestazione della squadra di Trillini è stata al di sotto delle ultime uscite in campionato, con un gioco tropo spesso compassato che ha favorito la tattica difensiva del Castignano. Che ha tirato raramente verso la porta di un Santarelli inoperoso e che non ha calciato nessuna angolo.

maceratese-castignano-1-325x244Maceratese priva degli infortunati Vallorani (all’andata suo il gol decisivo della vittoria nell’andata) e Zandri, indisponibile Massei che ha accusato un leggero fastidio e Trillini non lo rischia. Assente pure l’under Marchetti. Nelle file degli ascolani manca l’ex Ionni squalificato, indisponibili Funari, Ferrari, Gandelli e Angelini. Si gioca in un pomeriggio caldo con un vento forte che può condizionare il gioco. Maceratese subito aggressiva con Diemè protagonista con due occasioni in un minuto: è il 4’ quando il portiere Cannella è costretto ad uscire di testa fuori area, sulla respinta conclude da lontano l’attaccante di colore che non inquadra però la porta. Molto più ghiotta l’occasione che arriva dopo sessanta secondi. Assist in verticale di De Cesare per Diemè che se ne va solo verso la porta picena ma si fa poi respingere il tiro dal portiere in uscita che salva la propria porta. Castignano assai contratto nella propria metà campo e Rata padrona del centrocampo e del controllo della partita.

maceratese-castignano-7-325x217Dura poco però lo sprint dei biancorossi (oggi in maglia azzurra) perché Castignano prende le misura della squadra di Trillini riuscendo a tenerla lontano dalla propria area di rigore. Gli ospiti pressano in ogni zone del campo e creano molte difficoltà all’impostazione del gioco alla formazione di Trillini sempre molto lenta e prevedibile. Così scorrono i minuti centrali del primo tempo senza che si registrino occasioni da rete verso le due porte. Alla mezzora prova la conclusione da fuori area De Cesare che non impegna troppo però Cannella mentre sul rovesciamento di fronte una giravolta pericolosa di Papa Ndiour viene rimpallata da Armellini.

maceratese-castignano-4-325x217Al 35’ assist di testa di Tittarelli per Diemè che si incunea nell’area ospite ma contrastato dal difensore va ad un tiro in diagonale parato senza affanni da Cannella. Al 43’ vibranti proteste dei biancorossi di casa dopo uno slalom di Massini che entra in area sulla linea di fondo campo e poi termina a terra dopo contatto con Fortunati: l’arbitro dice che non c’è nulla e alza il giallo per il terzino under. Chiusura di un primo tempo sotto ritmo della Rata che solo in sporadiche occasioni ha creato pericoli verso la porta di un Castignano ordinato e attento. Al 3’ subito Rata pericolosissima con una percussione di Perez e traverso in area per il colpo di testa di Diemè che viene salvato dalla respinta del portiere ospite.

maceratese-castignano-6-325x217Al 9’ reazione sconsiderata di Paap Ndjour ai danni di Lapi e cartellino rosso inevitabile per il centravanti di colore, una pantomima con le proteste ospiti che tiene fermo il gioco per tre minuti. Maceratese con uomo in più nel secondo tempo. Riprende il gioco ed arriva la rete biancorossa: imbucata di Tittarelli per Diemè che entra in area, dribbla il portiere e deposita in porta il pallone dell’1-0. Un colpo doppio pesantissimo per il Castignano che perde il suo punto di riferimento e passa in svantaggio. Al 20’ azione con mischia nell’area ospite che viene risolta fortunosamente dalla difesa. Due minuti dopo bolide da fuori area di Massini su cui Cannella ci mette i guantoni, sulla respinta colpo di testa di Tittarelli che si infrange sulla parte alta della traversa. Ancora e sempre Maceratese vicina al raddoppio con un tiro a giro di Perez che lambisce il palo. Al 25’ punizione ospite con il colpo di testa di Vannicola che chiama Santarelli ad un intervento in due tempi. La replica della Rata arriva con una conclusione a giro di Perez che dà ancora l’impressione del gol finendo i un soffio fuori. Fioccano a ripetizione le occasioni per i padroni di casa per raddoppiare, una clamorosa con quattro attaccanti lanciati verso l’area del Castignano ma incapaci di siglare il 2-0.

maceratese-castignano-8-325x217Il tabellino:

MACERATESE – CASTIGNANO 1-0

MACERATESE (4-2-3-1): Santarelli 6; Pucci 5,5 (dal 45’ s.t. Marino s.v.), Armellini 6,5, Lapi 6, Massini 6,5; Giaccaglia 5, De Cesare 6; Ripa 5 (dal 29’ s.t. Rivamar 6), Perez 6,5, Diemè 7 (dal 45’ s.t. Massei s.v.); Tittarelli 6. (Giustozzi, Shoshai, Ghannaoui, Pistarelli, Rivera Salas, Battezzati). All. Trillini 6.

CASTIGNANO (4-4-2): Cannella 6,5: Sangare 6 (dal 38’ s.t. Corradetti s.v.), Fortunati 6, Chiappini 5, Fioravanti R. 5,5; Fioravanti A. 5 (dal 29’ s.t. Pacetti 5), Vannicola 6, Cesani 5, Martoni 5,5; Mascitti 5,5, Papa Ndiour 4. (Falcioni, Pasqualini, Luzi, Vittori, Angelozzi, Moretti). All. Vittori 5.

RETE: Diemè al 11’ s.t.

ARBITRO: Motzo di Pesaro 5,5.

NOTE: spettatori 200 circa. Espulso al 9’ s.t. Papa Ndjour. Ammoniti Massini, Pucci. Angoli 5-0. Recupero: 3’ (p.t), 6’ (s.t.).

Maceratese_Castignano_FF-12-650x435

Maceratese_Castignano_FF-11-650x434

Maceratese_Castignano_FF-10-650x434

Maceratese_Castignano_FF-9-650x434

Maceratese_Castignano_FF-8-650x434

Maceratese_Castignano_FF-7-569x650

Maceratese_Castignano_FF-6-650x434

Maceratese_Castignano_FF-5-650x434

Maceratese_Castignano_FF-4-650x434

Maceratese_Castignano_FF-3-650x434

Maceratese_Castignano_FF-2-650x434

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =