Ceccotti, storia infinita:
Soprintendenza blocca la variante

CIVITANOVA - L'ente per le Belle arti e la tutela paesaggistica reputa eccessiva la volumetria superiore per 20mila metri quadrati al progetto presentato nel 2015 e chiede l'assoggettabilità per la valutazione ambientale strategica
- caricamento letture

 

ceccotti

 

La Soprintendenza blocca la variante al piano Ceccotti, il progetto dovrà essere assoggettato alla Vas. Ennesimo stop sull’infinito piano urbanistico per l’area ex Ceccotti, ferma da oltre 50 anni. Dopo il rigetto del progetto presentato dall’amministrazione Corvatta, la nuova giunta di Civitanova ha avviato di nuovo l’iter, ma secondo l’ente per le belle arti la volumetria è eccessiva ed è necessaria l’assoggettamento alla vas, ovvero la valutazione ambientale strategica. Il parere è contenuto in uno dei primi atti di quest’anno della provincia di Macerata, la determina 3000001 del gennaio 2022. La Soprintendenza in una nota del 17 novembre chiede la Vas per tutelare la parte storica della ex Ceccotti con soluzioni ambientali e progettuali alternative in grado di lasciar respirare con una più ampia fascia di rispetto la zona della fornace. Nella nota si chiede anche di ridefinire le volumetrie e la viabilità per “salvaguardare le relazioni visive e funzionali del bene tutelato rispetto al contesto. Il Piano dovrà garantire inoltre un’adeguata area di rispetto attorno all’ex Vetreria”. Per la variante è l’ennesimo stop, questa è la quarta variante che viene presentata e l’area è stata rimaneggiata da ben 3 amministrazioni e ciascuna di loro alla fine del mandato ha buttato all’aria quanto fatto dalla precedente per rivedere il progetto. Si va dal progetto Mobili che prevedeva addirittura un grattacielo, al progetto Polci del mandato di Corvatta che riduceva la potenzialità edificatoria portandola a 12.680 metri quadrati, fino alla nuova variante presentata dall’amministrazione Ciarapica che rivede al rialzo la cubatura e che però secondo la Soprintendenza così non va. «Si differenzia dal precedente – scrive la Soprintendenza – per un consistente aumento della volumetria pari a 20.000 metri quadrati circa, oltre il 50% rispetto alla precedente».

Area Ceccotti, Giorgio Medori: «Fallimento della politica e dei tecnici»

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni = 1