Centrodestra all’attacco sulla Ceccotti: “E’ stata persa un’occasione”

CIVITANOVA - L'opposizione critica la scelta dell'Amministrazione Corvatta: "Hanno detto no a 1.500 posti auto, una stazione per i bus e tre ettari di verde pubblico"
- caricamento letture
consiglio_comunale_ceccotti-3-300x200

Il consiglio comunale sulla Ceccotti

“Con grande rammarico constatiamo come, nella sostanza, nessuna azione politica seria, di risposta alle esigenze esplicitate dai cittadini, è stata promossa dall’ amministrazione Corvatta, se non ripetuti convegni e manifestazioni che possono essere utili solo se accompagnati da azioni concrete altrimenti rischiano di divenire inutili vetrine per i politici”. A distanza di qualche giorno dalla bocciatura della variante al piano Ceccotti avvenuta in consiglio comunale, la federazione del centrodestra (anche se in consiglio al momento del voto solo due erano i consiglieri dell’opposizione)  ne commenta l’esito: ” la variante  poteva rappresentare uno strumento immediato di risposta intelligente nell’ ambito di uno sviluppo urbano positivo, per promuovere la crescita economica, l’inclusione sociale e la riqualificazione ambientale. In termini concreti l’amministrazione Corvatta ha detto no  a  1500 posti auto, tre ettari di verde pubblico, stazione per pullman, recupero della fornace Ceccotti. Si è persa una  chance di sviluppo e di risposta ai problemi della città, con il rischio concreto di doversi imbarcare in una causa da 20 milioni di euro di risarcimento ai legittimi proprietari dell’area. Si è preferito il niente, in quanto non ci sono soluzioni alternative”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X