Obiettivo 2016: sottopasso e Ceccotti
Corvatta: “Opere epocali”

CIVITANOVA - Bilancio di fine anno per il primo cittadino che ha ripercorso le tappe degli ultimi 12 mesi: "Meno scoppiettante rispetto al 2014 quando di questi tempi inauguravamo il palas (l'Eurosuole Forum) ma ricco di spunti per il futuro. E' stato un periodo di semina e ci apprestiamo a raccoglierne i frutti"
- caricamento letture

 

conferenza di fine anno - civitanova (1)

Il sindaco Corvatta insieme al presidente del consiglio comunale Ivo Costamagna

 

di Marco Ribechi

(foto di Federico de Marco)

Saranno il sottopasso di via Carducci e il parcheggio dell’ex area Ceccotti le priorità del Comune di Civitanova per il 2016. Oltre a queste due opere, definite dal sindaco Tommaso Corvatta “epocali”, ci sarà anche qualche altra grande novità, per ora non svelata, ad attendere i cittadini. Nel tradizione saluto augurale di fine anno con i dipendenti il primo cittadino ha ripercorso le tappe dell’amministrazione in questo ultimo anno. «Si chiude un periodo in cui si è fatto molto, nonostante le difficoltà non siano mancate dice Corvatta – Forse non abbiamo avuto cose straordinarie come nel 2014 visto che l’anno scorso proprio in questi giorni inauguravamo il nuovo palasport (l’Eurosuole Forum), ma ci sono stati tanti passi in avanti. Abbiamo gestito una quantità di manifestazioni culturali e spettacoli come mai prima d’ora, e con una sensibilità sempre maggiore verso i disabili, aspetto che fa di noi una realtà in primo piano in Italia.

conferenza di fine anno - civitanova (4)

Il discorso di fine anno nella sala consiliare

Abbiamo aperto le porte al settore sociali, questo significa che i servizi iniziano ad andare direttamente nei quartieri, per individuare situazioni di disagio, un passo avanti potenzialmente enorme. Stiamo completando delle trasformazioni degli uffici, come al piano terra, o con l’imminente costituzione di un vero ufficio Europa. Abbiamo toccato il tema spinoso del riassetto delle tariffe per le mense scolastiche, realizzato delle chicche come l’area floristica protetta. Si sono posti i primi semi del polo museale a Civitanova Alta, abbiamo portato a termine una cosa enorme come il riassetto delle società partecipate, che finalmente avranno una strutturazione logica. Abbiamo messo mano alla giungla della fruizione di locali di proprietà comunali». Ma è proprio attorno all’urbanistica che si concentrano le aspettative della giunta: «Speriamo di portare a casa nel 2016 rotatoria e sottopasso sulla statale 16 (leggi l’articolo) e di definire la riqualificazione dell’area Ceccotti (leggi l’articolo), dove siamo a buon punto. Avremo altre belle novità e vi invito ad affrontarle col sorriso». In chiusura, l’augurio di buone feste del primo cittadino a tutti i lavoratori dell’ente: «Voi siete la spina dorsale della comunità col vostro lavoro indispensabile, al pari di quello delle parrocchie. Tutti voi siete il collante per unire questa comunità, renderla un po’ più coesa, un po’ più solidale, un po’ più europea, un po’ meno barbara».

Nella serata di ieri si è svolto anche l’ultimo consiglio comunale dell’anno, incentrato soprattutto sul bilancio consultivo delle farmacie comunali. A chiudere è stato discusso anche quello dell’Atac mentre nella giornata di sabato, per la prima parte dell’assise, sono stati approvati alcune riduzioni degli oneri urbanistici finalizzati alla ristrutturazione degli edifici già esistenti.

conferenza di fine anno - civitanova (2)

I dipendenti comunali di Civitanova presenti per il discorso di fine anno del sindaco Corvatta

conferenza di fine anno - costamagna corvatta - civitanova (5)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X