Maceratese immatura,
Crocioni si impone il silenzio stampa

SOMMA ALGEBRICA - Il presidente arrabbiatissimo al termine del match di Monterubbiano nonostante il successo. La squadra si dimostra ancora evanescente
- caricamento letture

 

enrico-maria-scattolini-1-325x346

Enrico Maria Scattolini

 

di Enrico Maria Scattolini

IL GRANDE FREDDO (—)!

HA PARALIZZATO (-) la tifoseria della Maceratese, al “Mariotti” di Monterubbiano, per l’intera ripresa di un impegno il cui esito dai più – fra questi il sottoscritto – era ritenuto una semplice formalità.

TERMOMETRO SOTTOZERO (-) dall’incredibile gol del pareggio realizzato alla Mortensen da Tassotti direttamente dalla lunetta del corner, in avvio di frazione…

……ALLA RETE DI CHORNOPYSCHUK, in prossimità della sua conclusione, del definitivo vantaggio della Maceratese (+).

ALLA QUALE CONCEDO IL (+), nonostante la sua mediocre fattura ed il clamoroso contributo del portiere fermano, perché decisiva del meritato successo della Rata. Ormai considerato definitivamente smarrito.

maceratese-6-325x244

L’esultanza della Maceratese a Monterubbiano

NEL MEZZO (-), PIU’ RASSEGNAZIONE CHE RABBIA nei sentimenti degli spettatori della tribunetta, di schiacciante prevalenza nostrana.

CERTO DELUSI DALLE OPPORTUNITA’ DA RETE fallite dai propri attaccanti per l’inconcludenza di Papa e Chornopyschuk in diverse opportunità, come dalla bravura di Montenovo e pure dalla sfortuna (traversa di Jachetta) in altre, ma soprattutto, a mio parere, dalla dimostrazione d’immaturità che la Benamata stava replicando (-).

QUALE PUNTUALE CONFERMA DEI SOSPETTI emersi nei precedenti incontri (—).

GRAVEMENTE APPESANTITI (-) DAL CONFRONTO con la più modesta rappresentante del girone, sempre battuta sul proprio terreno, un set completo di consecutive sconfitte sulle spalle, attacco fortemente anemico e peggiore retroguardia del raggruppamento.

EPPURE CAPACE (+) DI RESISTERE SENZA BARCOLLAMENTI NEL PRIMO TEMPO ai biancorossi, al netto dell’autogol di Marinangeli; nel secondo di agguantarli con la perfida traiettoria di Tassotti, e di resistere al loro affannoso forcing sino a quasi un amen dalla fine, nonostante l’inferiorità numerica nel frattempo maturata con l’espulsione di Raschioni.

maceratese-3-325x244

Un’azione del match di sabato a Monterubbiano

ROBA DA METTERSI LE MANI SUI CAPELLI (-).Ripeto: più per lo sconcerto che non l’irritazione.

CHE PER ALTRO SAREBBE STATA LEGITTIMATA anche dalle funeree notizie, per la Rata, provenienti da Monturano (-).

IL FATTO E’ CHE LA FIDUCIA nelle qualità/possibilità della Maceratese sta calando di partita in partita, per cui il rischio di défaillance è dietro ad ogni angolo e perciò è pacificamente accettato (-).

SEMPRE DI PIU’ MI COLPISCE L’EVANESCENZA DELLA SQUADRA (-).Recentemente documentata, ad esempio nell’amministrazione dei confronti diretti, dall’incapacità di gestire il vantaggio (Monturano) o dalla incoscienza offensiva contro superpotenze (Atletico Ascoli).

MA ANCHE IN QUELLA degli altri incontri di medio/bassa difficoltà: come a Monterubbiano (-).

MANCANO L’EQUILIBRIO FRA I REPARTI, il rispetto delle distanze fra le linee, una convinta e razionale idea di gioco. L’organizzazione insomma (-).

A CAUSA DI PROBLEMI STRUTTURALI ben noti, derivanti dagli errori nell’allestimento dell’organico (-), cui ho avuto modo di accennare nei giorni scorsi.

DOVREBBERO (POTREBBERO) essere risolti alla riapertura del mercato (+).

carancini-crocioni-helvia-recina-maceratese-2-325x325

Alberto Crocioni, presidente della Maceratese

IL PRESIDENTE CROCIONI è uno dei pochi che l’altro ieri ho visto particolarmente arrabbiato (+). Ritengo che il suo orgoglio si rifiuti di assistere a spettacoli del genere e che di conseguenza sia disposto a rimettere mano al portafoglio (+).

PUR SE LA SUA DECISIONE, AL MOMENTO, è stata soltanto quella d’imporre il silenzio stampa…Miracolostica in questi casi (-).

NEL CONTO però non mancano disfunzioni contingenti (-). Che coinvolgono le scelte tecniche.

LA PIU’ SORPRENDENTE (-) riguarda l’utilizzo di Cascianelli, finalmente in salute. Anche sabato in campo sia pure a mezzo servizio, ma ancora in un ruolo indefinito. O comunque avulso dalla manovra .

MA NON DOVEVA ESSERE LUI IL GIOCATORE che avrebbe dovuto fare la differenza (-)?

 

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X