Maceratese, debutto col Corridonia
dopo la presentazione a San Giuliano

PROMOZIONE - Prima gara ufficiale l'1 settembre all'Helvia Recina per la Coppa Italia Dilettanti. Esordio a poche ore dalla presentazione ufficiale della nuova squadra ai tifosi programmata per il 30 agosto in occasione delle festività patronali. Il diesse Proculo dovrà risolvere rapidamente la questione portiere dopo l'addio di Passaseo
- caricamento letture
Maceratese_FF-15-325x217

La Maceratese guidata da mister Marinelli durante un allenamento all’Helvia Recina

 

di Mauro Giustozzi 

Sarà Maceratese-Corridonia all’Helvia Recina il 1° settembre (fischio d’inizio ore 15) la prima partita ufficiale della nuova SS. Maceratese 1922 affidata a mister Daniele Marinelli. Sarà un derby del tutto particolare perché i biancorossi incroceranno i bulloni con il Corridonia che ha ritrovato il torneo di Promozione da poche settimane grazie al ripescaggio ottenuto anche in virtù del passaggio dell’Azzurra Colli in Eccellenza. Si tratta della 54^ edizione della Coppa Italia Dilettanti. Le gare di ritorno si giocheranno a campi invertiti domenica 8 settembre.

Tra le altre sfide tra squadre di Promozione spiccano anche Filottranese-Biagio Nazzaro, Futura 96-Civitanovese e il derby Osimo Stazione-Osimana. Va detto che l’esordio della Maceratese avverrà a poche ore dalla presentazione ufficiale della nuova squadra ai tifosi programmata per il 30 agosto in occasione delle festività patronali di San Giuliano. Su tutto questo non va dimenticato che giace al Collegio di garanzia del Coni il ricorso presentato dal legale della società, avvocato Giancarlo Giulianelli, in merito alla richiesta di ripescaggio in Eccellenza della Maceratese al posto dell’Azzurra Colli. Il Comitato regionale Figc Marche ha tirato dritto varando il calendario della Coppa Italia e forse già domani i calendari di tutti i tornei regionali. Se il ricorso del club biancorosso verrà respinto si procederà quindi con questa formulazione, ma se il club dovesse proseguire la sua battaglia ricorrendo anche al Tar la situazione potrebbe diventare caotica in autunno. Quanto accaduto lo scorso anno tra serie B e C peraltro insegna.

simone_passaseo_fb

Simone Passaseo

Insomma una partenza dei tornei regionali su cui pesa la scure del ricorso della Maceratese. Tornando all’attualità più stretta mentre i tifosi attendevano buone nuove dal calciomercato con l’ingaggio di un centrocampista e un difensore centrale over ecco arrivare improvviso ed inatteso l’addio del portiere Simone Passaseo che proprio mercoledì scorso aveva per la prima volta difeso i pali della porta biancorossa. «Causa serie problematiche familiari che richiedono necessariamente la mia presenza –ha detto lo stesso numero uno- sono, mio malgrado, costretto a salutare la squadra. Ringrazio di vero cuore il presidente, il direttore sportivo, il mister, il preparatore dei portieri e tutti i compagni con cui stava nascendo un rapporto di amicizia e fiducia. Auguro alla Maceratese tanti successi e soddisfazioni sportive». Dal canto suo il club biancorosso in una nota ufficiale “ringrazia Simone Passaseo per la professionalità e attaccamento mostrati con l’auspicio di risolvere le sue personali vicissitudini”.

Dunque il direttore sportivo Proculo dovrà rapidamente risolvere la questione portiere titolare visto il buco che si è aperto con l’addio di Passaseo. Oltre a completare l’organico proprio in vista del debutto del 1° settembre contro il Corridonia in Coppa Italia. Per quanto riguarda il calendario delle amichevoli che attendono la Maceratese da qui all’inizio delle gare ufficiali si riparte sabato prossimo (ore 17) all’Helvia Recina contro il Fabriano poi mercoledì 28 agosto sfida contro la ex squadra di mister Marinelli, il Casette Verdini, sul campo di quest’ultima società. Chiudendo di nuovo con la Coppa Italia, la Figc Marche ha stabilito anche le date delle fasi successive della manifestazione: gli ottavi di finale sono in programma mercoledì 25 settembre con partite di ritorno mercoledì 16 ottobre con orari fissati alle 15,30. Nella fase successiva quella dei quarti di finale si giocherà il 13 novembre l’andata e il 4 dicembre il ritorno. Le semifinali sono programmate per il 12 febbraio 2020 e ritorno il 4 marzo. Da stabilire invece data e stadio della finalissima.

Questo il quadro completo delle partite dei sedicesimi di finale della Coppa Italia dilettanti marchigiana (orario ufficiale le 16):
Cantiano Calcio/ Urbino 1921 (Sab. 31.08.19)
Valfoglia/Gabicce Gradara (Sab. 31.08.19)
Mondolfo Calcio/Villa S.Martino (Sab. 31.08.19)
Olimpia/Ilario Lorenzini (Sab. 31.08.19)
Filottranese/Biagio Nazzaro
Passatempese/Moie Vallesina (Sab. 31.08.19)
Osimostazione-Osimana (Sab. 31.08.19)
Camerano Calcio/Vigor Castelfidardo (Sab. 31.08.19)
Potenza Picena/Portorecanati
Montecosaro/Loreto (Sab. 31.08.19 h.15,30)
Ss Maceratese 1922/Calcio Corridonia (h.15,00)
Aurora Treia/Chiesanuova (Sab. 31.08.19)
Futura 96/Civitanovese Calcio (Sab. 31.08.19)
Monturano Campiglione/Palmense (Sab. 31.08.19)
Atletico Centobuchi/Monterubbianese (Sab. 31.08.19)
Calcio Atletico Ascoli/Monticelli Calcio (Sab. 31.08.19).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X