Ricorso della Maceratese, rinvio a Roma
Flebile speranza per l’Eccellenza

CALCIO - Ascoltati dal Collegio di Garanzia del Coni il presidente Crocioni e l'avvocato Giulianelli: «Se fosse stato giudicato inammissibile la situazione si sarebbe chiusa immediatamente»
- caricamento letture
avvocato-giulianelli-e1562943397217-325x335

L’avvocato Giancarlo Giulianelli

 

di Mauro Giustozzi

Nessuna decisione del Collegio di Garanzia del Coni sul ricorso presentato dalla Maceratese per l’ammissione nel campionato di Eccellenza. L’organo del Coni, su istanza dello stesso legale della Maceratese, ha rinviato ogni decisione ai prossimi giorni, allungando quindi l’attesa sia del club del presidente Alberto Crocioni che della Figc Marche. Crocioni che, oggi pomeriggio, assieme all’avvocato Giancarlo Giulianelli a Roma ha esposto le motivazioni per le quali la Rata chiede l’annullamento della delibera del C.R. Marche – Lnd, contenuta nel C.U. n. 7 del 23 luglio 2019, nel quale, sotto la voce ‘Graduatorie definitive completamento organici stagione sportiva 2019/2020’, sono state approvate le graduatorie di merito per l’attribuzione di posti eventualmente disponibili a completamento degli organici per la stagione sportiva 2019/2020, nonché avverso la delibera dello stesso C.R. Marche – Lnd Figc, contenuta nel C.U. n. 10 del 2 agosto 2019, nel quale è stato stabilito che, ‘considerata la mancata iscrizione al campionato di Eccellenza della U.S. Pergolese A.S.D., viene ammessa al campionato regionale di Eccellenza ed iscritta d’ufficio anche alla Coppa Italia di Eccellenza la seguente società: Atletico Azzurra Colli’.

«Durante la discussione avvenuta davanti al Collegio di Garanzia del Coni –afferma l’avvocato Giancarlo Giulianelli- il presidente Mario Sanino deduceva una inammissibilità del nostro ricorso, chiedendomi perfino se volevo rinunciare alla presentazione e illustrazione dello stesso. Ma non era lui il relatore che era invece un altro giudice indicato nel provvedimento. Quello che ci ha sorpreso è che lo stesso presidente del Collegio mi ha poi concesso di ottenere un rinvio: se il ricorso che abbiamo presentato risulta essere inammissibile mi avrebbe dovuto dire in seduta stante che era inammissibile e la situazione si sarebbe chiusa immediatamente. Da come l’ho interpretata io sembra che ci sia un problema sulla presentazione del ricorso: non quella questione che è stata paventata dall’Azzurra Colli, e cioè di non aver fatto delle osservazioni. Staremo a vedere quello che il Collegio di Garanzia del Coni deciderà nei prossimi giorni. In questa fase dunque non ci resta che aspettare la decisione che sarà assunta».

Da parte sua la Maceratese chiedeva con questo suo ricorso al Collegio di Garanzia del Coni di dichiarare l’illegittimità dei due provvedimenti impugnati per la violazione delle norme relative alla determinazione delle classifiche e delle graduatorie per il completamento degli organici del campionato di Eccellenza del C.R. Marche della Figc; di dichiarare che la A.C.D. SS Maceratese 1922 ha diritto ad essere classificata al 3° posto della classifica dei Play off del girone B del campionato di Promozione del C.R. Marche, insieme alla A.S.D. Atletico Azzurra Colli. Conseguentemente, di dichiarare che la A.C.D. SS Maceratese 1922 ha diritto ad essere classificata al primo posto della graduatoria per il completamento degli organici per la stagione sportiva 2019/2020, pubblicata nel C.U. n. 7/2019 e, in ogni caso, ad essere ammessa al campionato di Eccellenza, stagione sportiva 2019/2020, del C.R. Marche in sostituzione della A.S.D. Atletico Azzurra Colli, diversamente da come invece illegittimamente deciso dal C.R. Marche nel C.U. n. 10 del 2 agosto 2019. In caso di esito negativo la Maceratese avrà ancora la facoltà di ricorrere al Tar, ma il tribunale amministrativo non inciderà sull’ammissione o meno del club all’Eccellenza bensì valuterà gli eventuali danni economici sopportati dalla società se accoglierà le ragioni del sodalizio biancorosso.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X