Bugaro lascia Ncd
ed entra nel gruppo Forza Italia

Il vice presidente del Consiglio regionale comunica ufficialmente l'addio dopo la vicenda del selfie con Berlusconi. Dimissioni dal Nuovo Centro Destra anche di Silvetti in attesa di un chiarimento
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Giacomo Bugaro, vice presidente del Consiglio regionale

Giacomo Bugaro, vice presidente del Consiglio regionale

Si conclude con l’adesione di Giacomo Bugaro a Forza Italia la vicenda del selfie con Berlusconi (leggi l’articolo). Il vice presidente del Consiglio Regionale delle Marche, lascia Ncd e aderisce al partito dell’ex premier. Insieme a lui, torna in Forza Italia anche la consigliera regionale dell’Umbria, Maria Rosi. Lo riferisce una nota di Forza Italia ricordando che Bugaro era passato a Ncd nel novembre scorso ma che da tempo “aveva manifestato il suo disaccordo rispetto alla linea politica seguita dal partito”.  Anche il consigliere regionale di Ncd Daniele Silvetti ha rassegnato le dimissioni dal partito di Alfano (non dal gruppo regionale). Lo ha reso noto lo stesso Silvetti a margine dei lavori odierni del Consiglio. ”Ho scritto a Roma spiegando i motivi della mia decisione – ha detto – ora aspetto delle risposte, poi farò le mie valutazioni”. Silvetti aveva subito espresso solidarietà a Giacomo Bugaro, ”dimissionato” da coordinatore regionale degli alfaniani, dal ccordinatore regionale Gaetano Quagliarello.

Umberto Trenta, capogruppo Forza Italia

Umberto Trenta, capogruppo Forza Italia

Il presidente del gruppo Regionale di Forza Italia – Pdl Umberto Trenta ribadisce che il Gruppo Regionale è perfettamente allineato ed in assonanza con il messaggio politico del presidente Silvio Berlusconi:“Ricordiamo ai cittadini della Regione e ai dirigenti nazionali e locali del partito, che grazie al lavoro umile ma intelligente dei consiglieri Ciriaci, Foschi, Marangoni e Trenta, provenienti da diverse sensibilità politiche, si ricostituì il Gruppo regionale che oggi presiedo. Grazie a questa grande strategia politica oggi è stato possibile colmare una lacuna importantissima per i territori provinciali della Regione. Più precisamente oggi ogni provincia della Regione ha il suo consigliere di Forza Italia. Obiettivo strategico del Gruppo Regionale di Forza Italia – Pdl resta quello di essere riferimento di tutti i moderati della regione alternativi al Pd.  E’ prevista per domani alle ore 12 la seconda riunione operativa di tutti i consiglieri regionali che si reputano moderati ed alternativi al Pd”.

Il "selfie" di Bugaro con Berlusconi

Il “selfie” di Bugaro con Berlusconi

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X