iGuzzini riprende la produzione,
deroga accordata per alcuni reparti

RECANATI - Gli operai tornano in azienda da lunedì per alcune lavorazioni legate ad appalti pubblici. Avranno un'assicurazione sanitaria aggiuntiva e dovranno indossare le mascherine
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

iguzzini-illuminazione

 

Lunedì torneranno al lavoro i reparti produttivi della iGuzzini illuminazione. La comunicazione è arrivata in queste ore ai dipendenti. L’azienda di Recanati infatti, dopo il decreto del Governo che ha fermato le attività non essenziali per l’epidemia coronavirus, ha chiesto una deroga alla Prefettura per quanto riguarda la parte produttiva collegata agli appalti pubblici che richiedono una consegna delle commesse in lavorazione. La deroga è stata accordata.

Gli operai che lavorano nei reparti produttivi sono circa 280. L’azienda ha attivato una ulteriore copertura assicurativa sanitaria per chi deve tornare al lavoro. In questo modo, se qualcuno dovesse ammalarsi per contagio da coronavirus, avrebbe una copertura assicurativa aggiuntiva. I lavoratori dovranno essere dotati dall’azienda di mascherine Fp2 e dovranno mantenere il distanziamento di sicurezza per evitare il più possibile contagi. Restano invece a casa i lavoratori in cassa integrazione.

(Fe. Nar.)

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X